Prato, presidio di Forza Nuova. Cori e tensioni con Gad Lerner

Fiore ricorda i Fasci di Combattimento. In piazza anche gli antifascisti. Momenti di tensione con Gad Lerner

"L'Italia agli italiani, l'Europa agli europei". Scandendo questo slogan Forza Nuova è scesa nella piazza del Mercato Nuovo, a Prato, tra le innumerevoli proteste sollevate dalla sinistra che le ha provate tutte per evitare il sit in del partito di estrema destra. "Come cento anni fa, quando pochi ma decisi italiani iniziarono a risollevare il destino della patria, oggi Forza nuova è pronta a salvare l'Italia per portarla laddove il suo destino la chiama", ha scandito Roberto Fiore nel centenario dei Fasci di combattimento fondati il 23 marzo 1919 da Benito Mussolini.

"Questa manifestazione ce la siamo sudata - ha tuonato Fiore - ma alla fine l'abbiamo spuntata e l'abbiamo fatta, perché i cittadini non hanno più paura del potere rosso, della mafia rossa". Oltre a cantare l'Inno nazionale di Mameli, tra gli slogan scanditi anche quello di "Forza Nuova, orgoglio nazionale". "Chi sta al governo non rappresenta le vere aspirazioni dei cittadini. hanno detto che l'immigrazione sarebbe stata bloccata e in effetti è stata fermata - ha lamentato - hanno detto che i clandestini sarebbero stati espulsi ma invece non sono stati espulsi. Il business dell'accoglienza continua e dispiace che spesso sia foraggiato da uomini di Chiesa". Durate il comizio Fiore è tornato più volte sul "tentativo di bloccare Forza Nuova e le sue manifestazioni. E questo perché Forza Nuova è differente, è un problema per il regime perché rappresenta la vera rivoluzione". Alla manifestazione, secondo le forze dell'ordine, hanno preso parte circa 150 persone (guarda il video). Il corteo è stato aperto da tre foto giganti con le scritte "Dio", "Patria" e "Famiglia".

Mentre Forza Nuova manifestava in piazza del Mercato Nuovo, gli anti fascisti si sono radunati in un'altra piazza della città, Santa Maria delle Carceri. "Io credo che oggi in questa piazza si è manifestata una Toscana vera antifascista - ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - qualcosa che sembrava nascosto sotto la cenere. La ferita che è stata portata alla città di Prato ha risvegliato questa Toscana e la reazione è stata bella, importante". Quindi se la prende con il ministro dell'Interno Matteo Salvini per non aver impedito a Forza Nuova di manifestare. Il vicepresidente di Anpi, Gianfranco Pagliarulo, ha già fatto sapere che si muoverà per le vie legali: "Oggi in Italia si respira un clima di sdoganamento del fascismo, facilitato anche dalle dichiarazioni di autorevoli ministri che sobillano l'odio e la violenza verbale". Da qui l'intenzione di procedere in sede legale contro Forza Nuova e "contro chi ha concesso loro la facoltà di essere oggi in piazza".

Durante la giornata non sono comunque mancati momenti di tensione. Prima che iniziasse il raduno di Forza Nuova, Gad Lerner ha voluto far visita a piazza del Mercato Nuovo (guarda il video). La piazza era affollata soprattutto di giornalisti, fotografi e cameramen e da un gruppetto di sparuti militanti del movimento di estrema destra. Un uomo, intorno alla sessantina, si è avvicinato al giornalista urlando "ebreo". Dopo un attimo di interdizione, Lerner ha risposto "Certo che sono ebreo" e ha lasciato la piazza.

Commenti
Ritratto di Akula1955

Akula1955

Sab, 23/03/2019 - 20:46

la solita democrazia sinistrosa. Possono manifestare le zecche nullafacenti dei centri sociali (magari sfasciando qualche vetrina e qualche auto) possono manifestare i nipotini dei partigiani, i gay, i rom, i falsi profughi, i musulmani e sinistrume bello, ma se manifesta qualcuno di destra si scatenano le protesta di questi maledetti traditori...e naturalmente la colpa è di Salvini. Ma questo Pagliarulo, vice presidente dell'anpi, è stato in guerra? ha fatto il partigiano? ma che c...zo vuole? ma che vada a c...re lui e tutte le zecche rosse.

d'annunzianof

Sab, 23/03/2019 - 21:11

Il sinistrame ancora si illude di poter campare sulle menzogne. LA STORIA LA POTETE FALSIFICARE MA NON LA POTETE CAMBIARE. E il tempo e` galantuomo. I latrati dell'anpi e i ruggiti del topo delle loro squadrette drogate di kapo` rossi sfasciatutto , fanno piu` caciara che sostanza; sono i fatti di cronaca a formare le leggi non le ideologie!

gio777

Sab, 23/03/2019 - 21:52

Magari marciassero su Roma come cento anni fa

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 23/03/2019 - 22:04

SIEG HEIL KAMERATI!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 23/03/2019 - 22:29

C'E' UN GRANDE PASSATO NEL NOSTRO FUTURO: MEGLIO UN GIORNO DA LEONE CHE CENTO DA PECORE !!!! IL VERMETTO CRAXIANO RICICLATO ROSSETTO E' PATETICO !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 23/03/2019 - 22:30

W IL DUCE !!!

MOSTARDELLIS

Sab, 23/03/2019 - 23:10

L'ANPI può rompere le scatole con centinaia di manifestazioni e FN non lo può fare nemmeno una volta? E questa sarebbe giustizia? Questa è mafia rossa.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Sab, 23/03/2019 - 23:13

Ritornano i nazifascisti nostalgici di un'era che non tornerà mai più. Che crogiolino nelle loro illusioni.

ESILIATO

Dom, 24/03/2019 - 00:17

ANPI fuori legge subito .

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 24/03/2019 - 01:53

Mi dispiace, ma 150 vuol dire che c'è ancora molta paura. I "democratici" dell'Anpi che dicono? Forse quelli di FN. vanno a rompere le uova nel paniere quando a manifestare sono loro?

GPTalamo

Dom, 24/03/2019 - 04:15

Bisognerebbe essere nazionalisti senza essere fascisti. Dire no alla guerra, dittatura, leggi razziali, colonialismo non dovrebbe essere necessariamente detto dalla sinistra. L'Italia avrebbe bisogno di fascisti e nazisti, ma che criticano e siano moralmente migliori di Mussolini e Hitler. Due personaggi che tutto sommato hanno "definito" la destra ma la hanno danneggiata troppo, con le loro scelte sbagliate.

mcm3

Dom, 24/03/2019 - 06:44

"Come cento anni fa, quando pochi ma decisi italiani iniziarono a risollevare il destino della patria....ricordate a Fiore che sono passati 100 anni e che fine abbiamo fatto dopo esserci " risollevati "

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 24/03/2019 - 09:55

Il camerata alza la testa e sogna la rivincita. Smettiamola con questa menate. Forza nuova va messa fuori legge e le disposizioni sul fascismo della nostra costittuzione vanno applicate alla lettera anche per molti lettori - di questo forum...

VittorioMar

Dom, 24/03/2019 - 10:12

...se vengono autorizzate manifestazioni di Piazza...se vengono ammessi alle elezioni LISTE CON I FASCI DEL LAVORO...vuol dire che E' TUTTO IN RISPETTO DELLA COSTITUZIONE ...!!...la LIBERTA' SI CONQUISTA !!

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 24/03/2019 - 11:57

@ Nahum....consolato da Jahvé.....eviti di sniffare !!

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 24/03/2019 - 12:07

l'essere Ebreo non è una colpa ma una libera scelta, sfruttare questo è tipico dei comunisti, nessuno vuole ricordare quanti innocenti ebrei STALIN ha eliminato ??? a parte il suo compagno HITLER..

giovanni951

Dom, 24/03/2019 - 12:21

lbisognerebbe den7nciare l’anpi per “rompimento di scatole alla nazione”.

maurizio-macold

Dom, 24/03/2019 - 12:22

150 celebrolesi. Ai quali va aggiunto qualche forumista.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 24/03/2019 - 12:37

@ APPREZZO LA TUA AUTOCRITICA !

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Dom, 24/03/2019 - 14:34

@navigatore: l'essere Ebreo non è una colpa ma una libera scelta. Ti rendi conto della solenne cazzata che hai scritto?

GPTalamo

Dom, 24/03/2019 - 15:38

@navigatore, ma che dici? Essere ebreo non dipende da una scelta, ma e' la trasmissione genetica (da madre a figli). Anche quando parliamo di religione ebraica, essa si trasmette perlopiu' per ereditarieta', non per proselitismo. Credimi, ho vissuto accanto ad una comunita' ebraica.