Prescrizione, FdI protesta in aula: "Bonafede riferisca in commissione, non su Fb"

La protesta di Fratelli d'Italia in commissione alla Camera dove è in esame il ddl anticorruzione: "Bonafede fa annunci su Facebook invece di venire a riferire in Parlamento"

Mentre il governo trova l'accordo a Palazzo Chigi sullo stop alla prescrizione, in commissione Affari costituzionali e Giustizia della Camera dove si esamina il ddl anticorruzione è caos.

Insorgono i deputati di Fratelli d'Italia che hanno fatto ascoltare al microfono la diretta Facebook del ministro Alfonso Bonafede che annunciava l'intesa sulla riforma e l'entrata in vigore dal 2020, oltre a una legge delega che gli consentirà di cambiare il processo penale. In particolare Giovanni Donzelli ha protestato per l'assenza del Guardasigilli in Parlamento.

La seduta è stata sospesa, ma si è sfiorata la rissa dopo che è stato votato l'allargamento del perimetro del ddl anticorruzione alla prescrizione. L'intervento di un congruo numero di commessi ha evitato il contatto fisico tra alcuni esponenti delle opposizioni e quelli della maggioranza. Le opposizioni contestano che sia stata effettuata la votazione.

I deputati di FdI Carolina varchi, Ciro maschio, Giovanni Donzelli ed Emanuele Prisco hanno assediato la presidenza della Commissione, mentre in Aula quelli di Forza Italia hanno occupato i banchi del governo.

"In altri tempi sarebbe già stato occupato il tetto di questo edificio, i banchi d'Aula e la Commissione dove si è svolta la discussione", protesta anche Emanuele Fiano (Pd), "Non è pensabile che la sorte di migliaia di cittadini coinvolti in processi sia decisa con una discussione improvvisa di due giorni e con 5 righe di emendamento".

Alla fine è stata convocata una conferenza dei capigruppo. Si allungano così i tempi per la votazione dell'intero ddl anticorruzione.

Commenti

27Adriano

Gio, 08/11/2018 - 12:04

Poverino. Non si chiama bona-fede per nulla

mzee3

Gio, 08/11/2018 - 12:20

Fratellini dell'italietta…. dite al vostro alleato Felpini….meno chiacchiere, meno selfie, meno felpe e più fatti...parli solo di quello che sta facendo dimostrando i fatti in essere e che usi meno il futuro, futuro prossimo e più presente. Non parli di materie che non gli competono. Meno: stiamo studiando, stiamo pensando, stiamo lavorando, faremo e non si intesti cose che derivano dal passato governo.

diesonne

Gio, 08/11/2018 - 12:22

diesonne il parlamento,che per definizione è il lugo dove si parla,non esite più:esiste FB-REGOLA DEI 5 STELLE E ALLORA SI ABOLISCA IL PARLAMENTO DEI MUTI

gionaelabalena

Gio, 08/11/2018 - 12:26

Con questo Woddy Allen Ministro della Giustizia siamo davvero alle comiche. Povera Italia...

SpellStone

Gio, 08/11/2018 - 12:32

Perche' vi serve Bonafede per leggere il decreto? cosa vi deve riferire? fare lo spelling?

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 08/11/2018 - 17:15

Ringraziate che sia stato rinviato di oltre un anno, invece di scatenarvi nelle proteste! Non riuscite proprio a vedere la luna oltre il dito?

Happy1937

Gio, 08/11/2018 - 17:47

Ma che volete che possa dire Bonafede cammellato al Ministero della Giustizia, incompetente come la stragrande maggioranza dei ministri 5 Stelle a cominciare dal capo in testa.