Ruby, l'ultima spiaggia dei pm per nascondere il fallimento

La Procura di Milano ci riprova, ma sinora ha collezionato solo flop

Era l'inchiesta finale, quella che doveva chiudere per sempre i conti tra la Procura di Milano e Silvio Berlusconi. A cinque anni di distanza dallo scoop del Fatto che ne rivelò al mondo l'esistenza, cosa resta del caso Ruby? Un solo condannato, Lele Mora, e una serie di assoluzioni e proscioglimenti.

La decisione dei pm milanesi di chiedere di processare nuovamente Berlusconi (proprio ieri il Cavaliere ha fatto i conti: «È il sessantaseiesimo attacco della magistratura in 21 anni di politica»), stavolta con l'accusa di corruzione in atti giudiziari, cioè di avere comprato i testimoni a suo favore, è l'ultima chance per evitare che tutto si risolva in nulla. E nelle stesse carte della Procura, che ha chiesto l'archiviazione del processo a molti indagati, si può leggere la storia di come verità date per assodate si siano sgonfiate strada facendo.

LE PRESSIONI SULLA PS

Per essere intervenuto sui vertici della Questura di Milano, dove Ruby era stata portata la notte del 27 maggio 2010, Berlusconi è stato condannato in primo grado a sei anni e quattro mesi di carcere per concussione. Già le sentenze d'appello e di Cassazione escludevano che vi fossero state pressioni illecite. Ma ora i pm hanno chiesto e ottenuto il proscioglimento di altri due protagonisti di quella notte, il capo della scorta di Berlusconi, Giuseppe Estorelli, e il deputato Valentino Valentini, che viaggiava sull'aereo del premier. «Sul contenuto e sul tenore delle telefonate vige grande incertezza», scrive il giudice Stefania Donadeo, sconfessando la tesi sostenuta per anni dalla Procura.

LA FACCENDA MUBARAK

Bruno Archi, ambasciatore, aveva testimoniato sulla cena tra Berlusconi e Mubarak, nel maggio 2010, dicendo che si era effettivamente parlato di una ragazza di nome Ruby: e per questo era finito sotto processo. Il giudice scrive che non si può escludere che le cose siano davvero andate così: «La domanda sull'eventuale parentela di Ruby con Mubarak, che Rheda (l'interprete ufficiale, ndr) nega di avere tradotto, potrebbe essere stata in teoria tradotta dall'altro interprete».IL RILASCIO DI RUBYSulle modalità con cui la Questura di Milano decise infine di rilasciare Ruby affidandola alla consigliere regionale Nicole Minetti si sono scritte tonnellate di inchiostro e si sono consumate udienze interminabili. Nel corso del primo processo Giorgia Iafrate, la funzionaria che dispose la consegna di Ruby, ha testimoniato di avere fatto tutto di testa sua, «ho agito nell'interesse della minore, nell'ambito dei miei poteri di pubblico ufficiale», spiegando di non avere mai nemmeno saputo di una telefonata di Berlusconi. Anche lei incriminata per falsa testimonianza, anche lei prosciolta: ha detto la verità.

MAGGIORENNE O MINORENNE

Già la Corte d'appello e la Cassazione, assolvendo Berlusconi, avevano scritto che non c'era alcuna prova che il Cavaliere conoscesse la vera età di Ruby. Ora il giudice Stefania Donadeo archivia l'indagine per falsa testimonianza contro Antonio Passaro, il quale aveva negato anche lui di sapere che la ragazza era minorenne, nonostante che in una telefonata Ruby gli rivelasse la sua età: «La circostanza che Passaro non prendesse in considerazione quanto affermato dalla ragazza appare dunque astrattamente credibile, a partire dall'età stessa di Ruby. Non si dimentichi che quando i due si erano incontrati Ruby gli aveva detto di avere 26 anni».

SESSO O AMMICCAMENTI?

Le sentenze che hanno assolto Berlusconi danno comunque per assodato che le serate nella sua villa di Arcore avessero un «contenuto prostitutivo». È l'unico punto su cui la versione del Cavaliere non è stata creduta: «Gli atti di carattere sessuale dei quali possa ritenersi raggiunta prova certa sono esibizioni licenziose, toccamenti del seno, glutei o di altre parti intime (coperte o denudate), bagni di gruppo in piscina, baci, ammiccamenti», scrivono i giudici della Corte d'appello. Ma le dichiarazioni di chi ha sostenuto di avere assistito a scende di sesso vero e proprio vengono liquidate dai giudici come «fantasiose», nel caso di Ruby, o addirittura come menzogne a fini economici: è il caso di Marystelle Polanco, che spiegò a una giornalista inglese di avere visto con i suoi occhi episodi a luci rosse, e di cui ora il giudice Donadeo scrive: «L'inequivocabile avidità che contraddistingue l'indagata Polanco rende credibile che ci si trovi di fronte ad un ennesimo tentativo di guadagni illeciti, e inficia irrimediabilmente la portata probatoria delle sue dichiarazioni».

Commenti
Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 21/11/2015 - 09:08

Che bello se la Boccassini o chi per Lei mettesse lo stesso impegno e perseveranza per punire chi lucra sul commercio dei migranti o sul traffico di armi ! Certo è più popolare occuparsi di Ruby ma adesso sembra veramente una persecuzione

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 21/11/2015 - 09:09

cre.tini di sinistra, avanti, fateci vedere i vostri patetici commenti! :-) vogliamo ridere! sappiamo che siete genialmente cre.tini!! difficile essere al vostro squallido livello :-)

francab

Sab, 21/11/2015 - 09:38

con i tribunali intasati da cose serie, si vanno a perdere dietro a buone donne , ragione o torto Berlusconi e' politicamente finito e quindi il resto sono fatti suoi

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 21/11/2015 - 09:50

Si avvicinano le elezioni amministrative per la città di Milano. Un posto al sole fa gola a tanta gente.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 21/11/2015 - 09:53

Il mondo va in fiamme e questi pensano ancora a Berlusconi. Cavaliere, Lei sta diventando per alcuni un'ossessione psichiatrica. La chiameremo d'ora in poi Berlusconite (non è una battuta contro di Lei caro Cavaliere), ci rida sopra che ogni qual volta questi affondano nei suoi confronti, si scavano la fossa sempre di più. Oramai l'Italia ha visto (anche a sinistra, qualcuno) quello che Le hanno fatto.

canaletto

Sab, 21/11/2015 - 10:12

SONO VERAMENTE PENOSI QUEI LURIDI COMUNISTI CHESI DICONO MAGISTRATI MA SONO OPERATORI DI ODIO, VENDETTE E GHIGLIOTTINE. BISOGNA FERMALI, CHIEDIAMO AIUTO ALLE BR ANCHE PERCHE PER LE LORO MANIE PERSECUTORIE, ATTINGONO ABBONDANTEMENTE ALLE NOSTRE POVERE TASCHE. ADESSO BASTA

antipifferaio

Sab, 21/11/2015 - 10:14

L'ho scritto ieri e lo riscrivo: alla gente non frega niente di questi processi anche perchè ormai hanno metabolizzato che sono fatti ad arte per screditare il Berlusconi politico. Comunque sia è chiaro che è l'ultima spiaggia a cui il pd si aggrappa. Se la cosa ha funzionato anni fa, non vuol dire che faccia presa oggi dopo il conclamato fallimento del piffero rosso. E' cambiato il contesto socio-economico per cui è solo perdita di tempo.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 21/11/2015 - 10:18

Ma bastaaaa !!!!! Ma dateci un taglio con queste minch***e !!!!! Smettetela di sperperare vagonate di soldi nostri!!!

elgar

Sab, 21/11/2015 - 10:26

Berlusconi è stato assolto. Se prima tutto ruotava intorno alla minore età di Ruby e, come dice l'articolo, non c'era prova che ne fosse a conoscenza, ora la vedo alquanto dura per i giudici impiantare un nuovo processo che pare veramente essere "l'ultima spiaggia" per voler aver comunque ragione. Inoltre è palese che questa non è giustizia ma accanimento giudiziario. Ma come, hanno impiantato il processo senza manco sentire il GIP perchè le prove "erano schiaccianti" ed ora si attaccano al fatto che Berlusconi abbia "comprato" il silenzio delle testimoni. Ora le stesse cosa dovrebbero testimoniare? Che ci fu del sesso? E, ammesso che ci sia stato (questo non lo so e ne dubito vista l'età) ma uno a casa propria non può fare quello che gli pare, beninteso se con persone maggiorenni e consezienti che scelgono consapevolmente di farlo. Non capisco dove sia il reato.

vittoriomazzucato

Sab, 21/11/2015 - 10:42

Sono Luca. Edmondo Bruti Liberati Procuratore della Repubblica a Milano è in fase di pensionamento, la Ilda arriva dal pool di Mani Pulite, e sono due cariatidi del Tribunale di Milano. Ma in senso negativo e sarebbe da chiedere cosa sono costate tutte le indagini che hanno promosso ai cittadini Italiani. GHRAZIE.

linoalo1

Sab, 21/11/2015 - 10:59

Quello che trovo strano è che,i Magistrati,non abbiano fatto partecipare Silvio ad un Concorso!!!Proprio loro che,unici al Mondo,hanno inventato il Concorso Esterno????Avevano ,forse,paura che Silvio vincesse il Concorso????

Joe Larius

Sab, 21/11/2015 - 11:11

Tutto ci fa credere che tra una ventina di secoli, come a noi è stato tramandato il Ciceronico: "quousque tandem Catilina abutere patientia nostra?" ai nostri posteri sarà tramandato il Bocassinico: "E tu Berlusca subirai un processo Rubyco ogni 4-5 anni fino alla fine dei secoli".

Giorgio Rubiu

Sab, 21/11/2015 - 11:15

Se qualcuno era ancora incerto circa l'uso politico di parte della magistratura e/o della voglia della suddetta di darsi lustro per poi entrare in politica (vedi Ingroia),quest'ultima azione dovrebbe fugare ogni dubbio in merito.Colpevole o innocente che sia,lo scopo è quello di togliere di mezzo Berlusconi anche se è ormai inibito dall'entrare in parlamento.Esterno ma politicamente attivo,Berlusconi vale,per FI,il 10 o 12% dei voti che lo rendono un avversario temibile.Da cui la persecuzione ventennale.Ladri e stupratori sono messi in libertà in poche ore da magistrati che mostrano la loro pochezza protetta,però, dal loro stato autoreferenziale di intoccabili.

swiller

Sab, 21/11/2015 - 11:19

Una cosa a dir poco penosa la procura di Milano.

unosolo

Sab, 21/11/2015 - 11:19

possibile dobbiamo assistere impotenti a tanto spreco su dei processi falliti in precedenza mentre i cattivi vengono scagionati per decorrenza dei termini o per paura ? chi controlla queste spese gia fallite in altri processi ? persecuzione dice nulla ? sarà stato un donnaiolo , avrà anche pagato divertimenti , avrà regalato amore , insomma sono soldi suoi e poteva farne quel che voleva , i soldi fanno camminare i cocomeri in salita , sarà mica invidia ? paga talmente tante tasse e spende i soldi che poi rientrano allo Stato e noi lo processiamo ? è l'unico paese che scaccia imprenditori.,.,

VittorioMar

Sab, 21/11/2015 - 11:23

.....QUANTO COSTERA',ANCORA,TUTTO QUESTO AL CONTRIBUENTE ITALIANO???..

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 21/11/2015 - 11:24

Ormai non ci sono piu' dubbi, questa e' gente psichicamente malata. Raba da tso immediato.

beep

Sab, 21/11/2015 - 11:33

C'è una malattia che ha contagiato il tribunale di Milano. La pornografia. Vergogna.

Un idealista

Sab, 21/11/2015 - 11:38

Finirà mai questa saga? Una cosa del genere si potrebbe 'comprendere' in uno Stato ricco che ha soldi da sperperare in processi idioti. È così ricca l'Italia?

moshe

Sab, 21/11/2015 - 11:39

Piantatela, cominciate a fare i seri ed a recuperare le decine di migliaia di processi arretrati che avete accumulato!

amedeov

Sab, 21/11/2015 - 12:08

Perchè questi magistrati( SIC ) non si occupano del fallimento delle banche di papà boschi e dell'aiuto di stato per salvarle? E poi ci si lamenta che gli italiani evadono le tasse

Ritratto di mambo

mambo

Sab, 21/11/2015 - 12:16

ma con questa magistratura, il nostro paese in mano a mafia, camorra e delinquenti vari che vogliono l'immigrazione per lucrare alle nostre spalle, dove pensa di arrivare?

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Sab, 21/11/2015 - 12:17

I giudici devono pagare col loro patrimonio i loro errori. E' ora di finirla con l'intoccabilità totale. L'autonomia della magistratura è da intendersi meramente sul giudizio. Occorrono dimezzamento degli stipendi (se ti fai corrompere non te l'ha ordinato il dottore di fare il giudice) con conseguente raddoppio di organico (concorsi gestiti dall'ordine degli avvocati), orario di lavoro (turni notturni compresi, come in fabbrica), responsabilità e nuovo organismo giudicante (anche per gli avanzamenti di carriera) composto da cittadini non parlamentari e non magistrati.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 21/11/2015 - 12:25

Quest'ennesimo processo non può oggettivamente andare in scena. Perché il teatro del crimine è logorato, consunto, avariato, decomposto, irricostituibile. Si sono pronunziati i massimi Organi Costituzionali sulla non colpevolezza. I soggetti chiamati in causa sono completamente estranei ad ogni ipotizzabile coinvolgimento giudiziario processuale in quanto appartenenti ad una galassia temporale distante anni luce dai tempi loro addebbitati. Un tale smembramento mnemonico, oltre che uno sviluppo selvaggio delle coscienze individuali, venate di speculazioni avanzate nelle singole esistenze, hanno reso irriconoscibili i componenti della Tragedia. Ogni sillaba investita in questo ipotetico giro di boa ha una impossibilità intrinseca di poter essere appalesata. -riproduzione riservata- 18,25 - 20.11.2015

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 21/11/2015 - 12:32

La storia dice che Silvio è caduto sulla via giudiziaria e così lo hanno cancellato dalla politica. Se la sua condanna sia stata irrogata secondo giustizia, a torto o a ragione, io non lo posso sapere: lo sa solo il padreterno. Però, siccome Silvio è tosto e la “morte” giudiziaria non è bastata per farlo fuori, talché lui inopinatamente sta rialzando la testa, potrebbe sembrare che per tale motivo sia rinato il bisogno di riaprire un’altra via giudiziaria per far trionfare la giustizia, anche se su una “storia” dove i magistrati non avevano avuto successo. Comunque sia, possiamo solo stare a vedere se hanno le carte giuste per ribaltare tutto. Io spero di ridere, ma solo il padreterno può prevedere il futuro, purtroppo alquanto oscuro. La storia lo dice.

tRHC

Sab, 21/11/2015 - 12:40

Pazzesco,incredibile e fantascentifico...adesso se la prendono con le testimoni che non dicono quello che vorrebbero loro.. come dire ... o reciti il corano o muori!!! Ammazzaoh!!Ma la fifa di perdere alle urne tira questi scherzi??

Alessio2012

Sab, 21/11/2015 - 12:43

Ormai è palese che una rivoluzione in Italia non c'è e non ci sarà mai, anche se Berlusconi venisse ammazzato. Gli italiani sono menefreghisti, e l'Italia è solo una mucca ormai pelle e ossa da mungere.

xgerico

Sab, 21/11/2015 - 12:44

Ma il Giornale non spiega perché viene processato e per quale motivo, e perché, o come al solito bisogna andare a leggerlo su altre testate (un po più credibili)!

Pigi

Sab, 21/11/2015 - 12:53

Questi magistrati sono delle vere avanguardie, sintonizzate con l'arrivo delle masse islamiche. Feste, con uomini e donne insieme? Donne che ballano intorno ad un palo? Barzellette sporche? Magari queste donnne e questi uomini poi, chissà cosa fanno...Ohibò. Questa promiscuità deve finire, come avviene nei paesi benedetti da Allah. Colpirne uno per educarne cento.

Triatec

Sab, 21/11/2015 - 13:08

Chissà perché questi magistrati spesso si lamentano sentendosi delegittimati, sarà per il loro comportamento sprezzante del ridicolo? Il tutto a spese della collettività, ovviamente.

Mobius

Sab, 21/11/2015 - 13:11

Se non riusciranno a condannarlo neanche stavolta, dovranno scegliere: o spararsi, o far sparare a lui.

Edmond Dantes

Sab, 21/11/2015 - 13:19

Con i terroristi in casa questi nostri p.m. non hanno di meglio da fare che indagare con accanimento dentro le mutande di Berlusconi.

agosvac

Sab, 21/11/2015 - 13:23

E' incredibile, per non dire delinquenziale, che in un periodo in cui siamo tutti sotto attacco del terrorismo islamico, i magistrati di Milano ancora insistano nel cercare d'incastrare Berlusconi per quello che ha fatto a casa sua. Dicono che abbia pagato le olgettine per indurle a dire il falso. Peccato che le olgettine aveva cominciato a pagarle ben prima di essere sotto inchiesta!!! Il problema è uno solo: i procuratori di Milano nonché i giudici di Milano ormai sanno benissimo che hanno poca vita. Forse non sarà Berlusconi, forse sarà un altro, forse lo stesso Renzi, ma la magistratura deve capire che la bella vita è finita! Questa lobby non ha più alcun diritto ad esistere, ha fatto troppi danni. Non ultimi i danni nel rilasciare i terroristi islamici come se fossero santarellini invece che terroristi. In uno Stato normale a quest'ora gran parte di loro sarebbero sotto inchiesta. E' una vera vergogna!!!!!!

orso bruno

Sab, 21/11/2015 - 13:43

Per quanto tempo ancora dovremo sopportare e mantenere questi parassiti fallimentari ?

FRANZJOSEFVONOS...

Sab, 21/11/2015 - 13:45

MA PERCHE' NON PENSATE AI TERRORISTI DELLA VOSTRA STESSA COALIZIONE TANTI DIFESA E PROTETTI LA SFILATA DELLA FIOM DELLA CGIL DEI BAMBINI MA ANDATE A ZAPPARE PENSATE AI TRUFFATORI PREGIUDICATI EXTRCOMUNITARI EST EUROPA CHE VI PRENDONO PER IL CULO. VENITE VENITE IN ITALIA TANTO QUI POSSIAMO FARE QUELLO CHE VOGLIAMO I PRIMI AD ESSERE PER IL CULO SIETE VOI MAGISTRATI CHE SANNO CHE LE LEGGI ITALIANI SONO I PETI DEI CAMMELLI

WOLF63

Sab, 21/11/2015 - 14:03

Se il cavalier Berlusconi fosse di sinistra, i fatti che certi magistrati considerano penalmente rilevanti, sarebbero sventolati ai quattro venti come esempio di libertà, autocoscienza del proprio erotismo, cultura... e via con il campionario della sinistra plutocratica e immorale.

massmil

Sab, 21/11/2015 - 14:20

Ma la bocassini non ha possibili imputati più pericolosi per la comunità sui quali concentrarsi, o aspetta la decorrenza dei termini per mandarli a casa e fare l'ennesima figura di m.... su Berlusconi

Libero1

Sab, 21/11/2015 - 14:44

Le giubbe rosse komuniste invece di dedicarsi alla sicurezza di chi viene malmenato e rubato mentre dorme da criminali incalliti tentano l'ultimo colpo di coda per fottere Berlusconi.E' noi paghiamo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 21/11/2015 - 15:12

Si capisce ogni giorno di piu,il perche ad un certo punto della mia vita ho deciso di andarmene e impiantare un'impresa dall'altra parte del mondo.Pax vobiscum.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 21/11/2015 - 15:19

Mai incriminano i falsi testimoni. Va in tribunale un giorno e ascolta cosa dicono gli amici di un ubriaco che investe un tizio per strada, senti persino dire che il malcapitato ha fatto salti ninja per colpire l'auto o che nessuno ha visto niente benché seduto accanto l'autista. Ascolta per una volta qualche processo per lesioni e sentirai mogli di imputati sputate, insultate e aggredite benché assenti. Vai un giorno in tribinale ad assistere i processi consentiti al pubblico e scopri che la fiducia nel "sistema" ce l'hai solo per dottrina perché quella gente li sul banco è spesso visibilmente alterata...e non fa il suo lavoro...e dice caxxxxe da massaia di bassastirpe. mandatelo in pensione presto, è un lavoro usurante, fatelo per la loro dignità. Almeno.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Sab, 21/11/2015 - 15:19

Appena letto il titolo ho sentito bisogno di dire la mia su questa indagine, vediamo, adesso guardo un po più in su nella nota.... c'è una foto. Oh, scusate, mi sta venendo il vomito, devo interrompere.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Sab, 21/11/2015 - 15:33

Ma se la così detta "vittima" Ruby dice che non è vittima, anzi si sente vittima al contrario, dove si vuole andare a parere? La farsa continua. La magistratura continua sui due pesi e due misure. Il presidente Berlusconi si riaffaccia in politica, e anche bene, e subito viene attaccato da chi non ha mai digerito il fiasco delle illazioni montate come un castello di carta per farlo fuori. Dall'altra abbiamo l'ex PDR chiamato a deporre sui presunti intrallazzi Stato - mafia e si rifiuta di deporre come se niente fosse. Difficile non credere a presunti accordi dello Stato con la mafia, giusto per il quieto vivere. Difficile perché il quieto vivere in tutti i sensi è dato da compromessi, e questa è una regola basilare della politica, specie in una nazione come l'Italia nata dall'unificazione di staterelli, regni, ducati e granducati, dove ognuno aveva proprie leggi e stili di vita legati alle culture locali.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 21/11/2015 - 15:36

E questo processo ridicolo quanto e´costato ai contribuenti??? Berlusconi ha dato del denaro alle persone coinvote??? Embé, sono soldi suoi e puó farne quello che vuole. !!!!! Impossibile sará dimostrare il perché!!!!In questo caso i soggetti sono due. Gli accordi intercorsi tra chi ha dato e chi ha ricevuto sono difficilmente dismostrabili, anzi impossibili. Mica le banconote erano segnate? Oppure v'é una prova o traccia di colloqui tra le due parti??? Se ció fosse vero lo avrebbero fatto emergere durante il dibattimento e non dopo. Poi vedere quel pm stravaccato, impresentabile, su una sedia di fronte a milioni di telespettatori mi ha fatto passare per la testa tanti pensierini cattivi che non posso dire. Il dubbio sorge sul sospetto che (come tanti fatti lo hanno dimostrato, esempio il CD delle registrazioni del processo Enimont che cade al suolo e si rompe; oppure resistrazioni trascritte su una salvietta nel bar) chissa quali prove avranno. Credibili????

pajoe

Sab, 21/11/2015 - 15:37

Ad un pensionato ultra ottantenne, un Tribunale Italiano oberato di lavoro ha rinviato una causa con l'INPS per il 2018, mi pare, mentre i giudici Milanesi si divertono ancora a distanza di anni e di assoluzioni a rovistare fra le amicizie femminili di Silvio Berlusconi.

19gig50

Sab, 21/11/2015 - 15:39

Questi insistono ma, non sono più credibili.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 21/11/2015 - 15:50

Sottoponetevi ad una bella visita al capoccione. Pago io.

lento

Sab, 21/11/2015 - 15:51

A pensare che queste persone in tutta la loro vita di magistrati si siano dedicate esclusivamente a Berlusconi, fanno pena ....Stipendiate dal popolo Italiano fanno ancora piu' pena..

@ollel63

Sab, 21/11/2015 - 15:52

questi devono essere cacciati dall'Italia con disonore.

01Claude45

Sab, 21/11/2015 - 16:23

Basta! È giunto il momento che, per continuare la saga Berlusconi, dopo tantissimi soldi fatti pagare agli ITALIANI, per proseguire i GIUDICI INTERESSATI, mettano sul piatto 5.000.000,00 € a titolo acauzionale. Alla fine del processo si vedrà che deve pagare. In mancanza di condanna con giuria popolare stile americano Si presenta agli interessati il conto finale. Battuti sulla "scopata" non dimostrata non vogliono perder la faccia. Lo facciano si, ma a spese loro.

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 21/11/2015 - 16:36

xgerico: legga bene, lo dice chiaramente.

baio57

Sab, 21/11/2015 - 16:42

xgerico ti serve un paio d'occhiali .

Happy1937

Sab, 21/11/2015 - 16:42

Ma non vanno mai in pensione questi tendenziosi magistrati di Milano? Quanto ci sono costati i processi imbastiti dalla Bocassini che a distanza di anni si sono risolti in bufale?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 21/11/2015 - 17:21

XGERICO, il piu cre.tino dei cre.tini, ERSOLA ormai non appare piu, e quindi non fa da paragone :-) ma di quali caspiterina di prove parli? :-) non ci sono, se le stanno inventando con il lanternino, e lei ci crede a quelli? :-) chissà come mai, mi viene in mente una parola per classificare i tipi come lei: cre.tino :-)

ABC1935

Sab, 21/11/2015 - 17:39

Ma questi giudici non provano un certo schifo per se stessi ???

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Sab, 21/11/2015 - 17:43

MA PER QUANTO TEMPO DOBBIAMO VEDERE STA COMUNISTA CON LE EMORROIDI IN TESTA. SIETE PENOSI E PATETICI CON QUESTA PERSECUZIONE A BERLUSCONI. ADESSO BASTA, ORMAI CE NE SIAMO ACCORTI CHE QUANDO BERLUSCONI FA CAPOLINO IN POLITICA ARRIVATE VOI CON LE VOSTRE INCHIESTE INUTILI. PENSATE A PROCESSARE E A METTERE IN GALERA CHI DELINQUE VERAMENTE

giottin

Sab, 21/11/2015 - 18:05

Codesti signori hanno fallito su tutti i fronti tranne che nella carriera e nello stipendio: porci!

ego

Sab, 21/11/2015 - 18:23

La Boccassini, e con lei la procura di Milano, si è ampiamente screditata con questa penosa telenovela. Nonostante abbia inanellato una serie di flop continua imperterrita dando sempre più l'impressione di non amministrare giustizia in nome del popolo italiano, ma in nome di se stessa e per fini personali (di carriera? di odio politico?) In ogni caso tutto ciò è inaccettabile e una giustizia così screditata è lo specchio di una nazione altrettanto screditata.Non si tratta di parteggiare per Berlusconi,ma di chiedere una riforma profonda di questa magistratura a somiglianza delle altre magistrature europee.

@ollel63

Sab, 21/11/2015 - 18:27

massa di giudici e pm milanesi sinistrati senza testa, disonore dell'Italia e predatori di denaro dei cittadini.

Totonno58

Sab, 21/11/2015 - 18:38

Non è vero il discorso dell'ultima spiaggia....capisco che per un simpatizzante di Berlusconi è difficile da digerire tutta questa valanga di imputazioni, processi ecc...però dobbiamo essere obiettivi (e cercherò io di esserlo per primo, da simpatizzante del centrosinistra...)...i giudici che, del tutto legittimamente, assolsero Berl.in via definitiva perchè "davvero credeva alla maggiore età di Ruby e che fosse nipote di Mubarak" si comportarono in modo pilatesco perchè, nel loro protagonismo, sapevano benissimo che, con questo verdetto, mettevano Berl.in ridicolo di fronte agli italiani ma, soprattutto, sapevano benissimo che contemporaneamente, si stava svolgendo un processo Ruby ter, vecchio come il cucco (altro che ultima spiaggia) in cui Berl.era accusato di pagare olgettine e personaggi vari affinchè testimoniassero che lui "davvero credeva alla maggiore età di Ruby ecc.ecc.."(continuo...terzo invio)

Totonno58

Sab, 21/11/2015 - 18:39

(continuo)...ora, è chiaro ed è giusto che ad 80 anni non facciano nulla a quest'uomo e che questi giudici stanno dando spettacolo con i nostri soldi (sarebbe bastato un solo processo!) ma di certo non ancora del tutto dimostrato che Berl., sebbene vada lasciato in pace, sia innocente.(terzo invio..)

no_balls

Sab, 21/11/2015 - 18:48

ma che volete che sia.....aveva solo a busta paga tutte le testimoni del processo...niente di che... peccato che stavolta non puo' coinvolgere previti...... dicendo che lui non ne era a conoscenza..... buona fortuna....

FRANZJOSEFVONOS...

Sab, 21/11/2015 - 19:25

BERLUSCONI ERA STATO AVVISATO DA MONTANELLI QUANDO VOLEVA FONDARE UN PARTITO GLI HA DETTO TI PERSEGUITERANNO TI MASSACRERANNO E CERCHERANNO DI PRENDERTI TUTTO. LA SOSTANZA DEL DISCORSO ERA PIU' O MENO QUESTA

unosolo

Sab, 21/11/2015 - 19:35

è molto piu sicuro processare il Berlusconi che i delinquenti cattivoni che possono e fanno paura , altro che 41 bis , tutta una farsa per nascondere la reale situazione e chi protegge i cattivi ., questo è oggi la giustizia , si salva l'ex capo da processi e si mettono in giro voci che distolgono il lavoro che non viene fatto.

tRHC

Dom, 22/11/2015 - 15:15

Totonno58:venticinque anni di persecuzione da parte di certa magistratura "VENTICINQUE ANNI"MA Ma in Italia,la tortura, non e' un reato? Totonno ci spieghi per favore Di cosa dovrebbe essere innocente o colpevole Berlusconi??? Dire che tutto questo sia ridicolo e' quantomeno riduttivo!!!