Rifugiati, ecco il fallimento del nostro sistema d'accoglienza

Su 175mila migranti sbarcati nelle coste italiane nel 2014 e di 121.500 nei primi 9 mesi dello scorso anno solo 65mila hanno fatto richiesta d'asilo nel 2014 e 25mila nei primi cinque mesi del 2015. Gli Sprar accolgono solo 20mila profughi, gli altri sono tutti nei Centri d'identificazione e nei Centri d'accoglienza straordinaria

L’Unione Europea ha riformato il Trattato di Dublino in materia di immigrazione. Secondo le nuove regole lo Stato di “primo approdo” è sempre responsabile dell’accoglienza ma d’ora in poi ogni Paese potrà accogliere al massimo il 150% della sua capacità che verrà stabilita in base al Pil, al numero di abitanti e ad altri fattori. Gli altri profughi verranno redistribuiti nel resto degli Stati Ue ma chi non volesse accoglierli dovrà sborsare circa 250mila euro per ogni migrante rifiutato.

L’Italia, insieme alla Grecia, è logicamente il Paese più coinvolto e ha avuto un sistema che definire ‘inefficiente’ sarebbe eufemistico. Ma vediamo come funziona. Per l’accoglienza dei profughi nel 2002 è stata istituito lo Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, che prevede la realizzazione di progetti di ‘accoglienza integrata’ da parte degli enti locali che danno la loro disponibilità su base volontaria. Oltre al classico vitto e alloggio si prevedono misure di assistenza per l’inserimento socio-economico nella comunità ospitante quali, per esempio, l'insegnamento della lingua italiana.

I vari enti locali che fanno parte della rete Sprar per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo e per il bando del triennio 2014-2016 sono stati stanziati 180 milioni di euro. Il 23 luglio 2014, poi, il Ministero dell’Intero ha inviato al Servizio Centrale, che insieme all’Anci si occupa della gestione degli Sprar, una comunicazione per avviare “un’indagine conoscitiva” volta a verificare la disponibilità degli enti locali ad accogliere anche i minori stranieri non accompagnati anche non richiedenti asilo “specificando che il contributo statale pro capite/pro die per questi posti sarebbe stato di 45 euro”.

Nel bando per il 2016-2017 si sottolinea, invece, che “non esiste un costo giornaliero (prodie/procapite) definito, essendo il piano finanziario preventivo la formalizzazione economica delle attività che si intendono svolgere, così come descritte nella domanda di contributo” e che “in fase di valutazione di tali domande, la Commissione terrà conto dell'economicità della singola proposta progettuale, con riferimento allo standard rilevato all'interno dello SPRAR e in termini di coerenza di budget con i servizi previsti”. L’Anci, dal canto suo, nel luglio 2015, aveva giudicato in maniera positiva l'ampliamento di almeno 10.000 posti per la rete SPRAR' e la riduzione da parte del governo del 5% della quota di cofinanziamento da parte dei Comuni.

Sul sito sprar.it si mette in evidenza come il modello di accoglienza dello Sprar faccia scuola in Slovenia ma, in realtà, i profughi che vi accedono sono solo circa 20mila a fronte di 175mila migranti sbarcati nelle coste italiane nel 2014 e di 121.500 nei primi 9 mesi dello scorso anno. Di questi solo 65mila hanno fatto istanza di protezione internazionale nel 2014 e 25mila nei primi cinque mesi del 2015. Sono questi i numeri snocciolati nel Rapporto sulla protezione internazionale redatto nel 2015 dallo Spar del Ministero dell’Interno insieme all’Anci, alla Caritas italiana, alla Fondazione migrantes, a Cittalia in collaborazione con Unhcr.

Ma ancora più interessante risulta essere la distribuzione geografica dei 430 progetti di accoglienza Sprar suddivisi tra in 340 comuni, 31 province e 8 unioni di comuni per totale di 379 enti locali coinvolti nell’accoglienza di 20796 profughi nei primi cinque mesi del 2015. È curioso, quindi, scoprire come su un totale di quasi 8mila comuni, per la maggior parte guidati da giunte di sinistra, solo 340 abbiano aderito al programma di ‘accoglienza diffusa’. Nella ‘rossa’ Toscana oltre agli enti provinciali di Siena e Lucca, su 280 comuni solo 12 hanno dato disponibilità ad accogliere in 595 posti di cui 381 assegnati col bando e 214 aggiuntivi. Nella ‘sinistrissima’ Emilia Romagna gli enti locali coinvolti sono solo 14 per un totale di 831 posti disponibili, mentre nelle vicine Marche sono attivi una quindicina di progetti Sprar che interessano una decina di comuni su 230 e 3 province su 5.

Ma il problema vero consiste nel fatto che i migranti che arrivano nel nostro Paese non vogliono essere identificati. “L’audizione del settembre scorso della direttrice del servizio di Polizia Scientifica della Polizia di Stato, Daniela Stradiotto, ha messo nero su bianco come il 66% dei migranti, quasi 1 su 4, non veniva mai identificato nei Centri d’identificazione. È per questo motivo che la maggior parte dei profughi è ospitata nei Cas, i centri d'accoglienza straordinaria", spiega al giornale.it il deputato forzista Gregorio Fontana, membro della Commissione d’inchiesta sui centri per immigrati che è stata prorogata di un anno. “Siamo stati favorevoli - spiega il deputato parlando a nome di Forza Italia - al prolungamento dei lavori di questa commissione perché siamo riusciti, con i nostri emendamenti, a far cambiare gli obiettivi. D'ora in poi non si occuperà più soltanto di presunte violenze dei diritti umani commesse nei centri d’accoglienza, come inizialmente voleva la sinistra, ma andrà a fondo nella verifica del ‘sistema dell’accoglienza’ così come ha fatto Mario Giordano col suo libro “Profugopoli”.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 02/05/2016 - 10:26

L'ennesima dimostrazione che ai sinistroidi piace fare il fr...0 con in c.lo degli altri; a parole sono entusiastici fautori dell'accoglienza "urbi et orbi",nei fatti che siano ospitati,obbligatoriamente, da chi non la pensa come loro.Ciaparatt!

berserker2

Lun, 02/05/2016 - 10:32

ma che belle risorse cicciottelle.....si vede a occhio che fuggono da guerre e persecuzioni......

DuralexItalia

Lun, 02/05/2016 - 10:36

In Sardegna emigrano ogni anno circa 7500 giovani e nei prossimi 7-8 anni si calcola in 100.000 i giovani emigrati seguendo questo trend negativo. Tutti giovani che essendo in età di creare famiglia sarebbero rimasti se ci fossero state occasioni di lavoro con le quali crearsi un nucleo familiare e mettere su casa. Cosa fa la politica sarda e nazionale? Organizza convegni sui "migranti". Per carità, ognuno ha diritto ad avere un futuro migliore, certo, ma perché i nostri giovani no? Razzismo al contrario? Oggi ne parlerà Terra su Rete 4. E' talmente evidente l'ingiustizia perpetrata che sarebbe giusto fare uno "SPRAR" per restare nella propria terra. Solo che dovrebbe chiamarsi sistema di protezione per richiedenti dignità a restare.Se scappano i "nostri" figurarsi chi viene a cercare fortuna da fuori! Ma lo si capisce o no che è una follia questa gestione del fenomeno?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 02/05/2016 - 10:48

Foto emblematica di come l'accoglienza ha ridotto i parchi delle nostre città. Per tacere delle piazze e strade trasformate, da tempo, in veri e propri percorsi di guerra per gli autoctoni. Vessati da assalti di vu' cumprà ed accattoni vari. Avanti così! Prima o poi qualcosa e qualcuno si muoverà...

linoalo1

Lun, 02/05/2016 - 10:58

Poveri noi!!!Se vogliamo salvarci,c'è un solo sistema!!!CHIUSURA FRONTIERE,BLOCCO NAVALE e FINE MANTENIMENTO!!!Una volta che anche loro lo sapranno,se ne staranno a casa loro!!!

franco-a-trier-D

Lun, 02/05/2016 - 11:00

stanno aspettando il giorno di paga giocando mentre gli italiani si alzano alle 6 di mattina per andare a lavorare, GRANDE ITALIA...

unosolo

Lun, 02/05/2016 - 11:09

quando si dice occupazione sistematica è questa , chi gestisce e distribuisce è rosso o sostiene il governo , ecco che si castigano i sindaci avversari spendento piu persone possibili per creare panico, peccato solo che non ce ne uno che spedisca profughi nelle vicinanze della abitazioni dei ministri o di chi assegna destinazioni , altrimenti ci sarebbe più responsabilità e si spenderebbe per la sicurezza .

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 02/05/2016 - 11:15

Come sarebbe a dire che ogni paese, potrà accogliere il 150X100 della sua capacità che verrà stabilita in base al Pil, al numero di abitanti e ad altri fattori ??? Perciò se capisco bene, visto che i nostri PARLAMENTARI, hanno portato il paese a un immondiziaio e nalla miseria, I MIGRANTI SARANNO SOLAMENTE DI TRANSITO!!! Perchè allora i paesi come Germania, Francia e Inghilterra, parlano di MURI, FILO SPINATO ed altri CHIUDONO LE FRONTIERE ??? COSA CONTANO QUELLE""" MENTI ECCELSE A BRUSSEL""", LE HANNO MESSE SOLAMENTE PER SCALDARE LE SEDIE???

Happy1937

Lun, 02/05/2016 - 11:32

E intanto, Governo e Papa consenzienti, le coopertative sia rosse che bianche , unitamente a qualche esoso albergatore che si spaccia per buonista, ci fanno su una montagna di profitti a spese delle nostre tasche e della nostra incolumità

paco51

Lun, 02/05/2016 - 11:51

Premesso che io sono per aiutare il prossimo nei limiti del possibile! Mi spiegate perchè devono essere accolti? e fino a che numero? e fino a quando? e chi deve essere accolto? e se non siamo d'accordo che facciamo?

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 02/05/2016 - 11:56

L'ozio fa male, perchè non lavorano per guadagnarsi il Sussidio? Pulizia delle strade, riparazione buche, taglio dell'erba, ecc.

obiettivo75

Lun, 02/05/2016 - 11:59

@ bandog - Ieri sono andato al cinema a vedere un film francese - benvenuti ma non troppo. Lo consiglio. dice tante cose sull'ipocrisia della sinistra e sull'accoglienza del diverso (nel film erano i poveri di parigi, ma per estensione potrebbero essere i richiedenti asilo di oggi), con tanti "cambiamenti" di opinione. Sul finale deve per forza scivolare sul Political Correct, altrimenti rischia di non uscire, ma la prima ora e un quarto è efficacissima.

Ritratto di blackeye

blackeye

Lun, 02/05/2016 - 12:01

Se nelle regioni cosidette rosse ci fosse la stessa percentuale di presenza di codeste persone, il consenso sinistro si abbatterebbe in men che non si dica. Inoltre, il castello di prebende, interessi e connivenze che gira intorno a questa lucrosa attività di assistenza e che è nella quasi totalità a vantaggio di personaggi attigui alla sinistra crollerebbe facendo emergere tutta quanta l'ambiguità di questo marcio ed indegno commercio di esseri umani.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Lun, 02/05/2016 - 12:14

Eccoli là. Quarti di manzo scappati da guerre e carestie... i lavoro saltami addosso. Grazie sx e Quello alla finestra!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 02/05/2016 - 12:15

DuralexItalia, l'unica cosa che c'e' da capire , ma tu sei babbeo e forse dovro' farti dei disegnini, e' che non si possono fermare le migrazioni. perchè se per i ragazzi sardi le occasioni mancano, a casa loro, per avere un lavoro per potersi comperare la macchina, ai ragazzi africani, a casa loro, manca un lavoro per comperarsi le scarpe. chissa' se capirai un giorno che il tuo unico dovere e' aiutare chi ha meno di te...

antonio54

Lun, 02/05/2016 - 12:22

In un paese come l'Italia dove non c'è una sola cosa che funzioni, questi signori clandestini vanno a nozze, qui hanno trovato la vera Amarica. E' strano che questi signori rifiutano di farsi identificare, lo possono fare solo in questo paese sgangherato... poi criticano l'Austria perché vuole sbarrare il confine, fanno stra-bene, anzi, devono schierare persino l'esercito, non devono far passare nemmeno l'aria...

Una-mattina-mi-...

Lun, 02/05/2016 - 12:25

L'accoglienza dei PASCIUTI AUTOCERTIFICATI NULLAFACENTI non funziona SEMPLICEMENTE perchè è una IDIOZIA insensata.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 02/05/2016 - 12:27

obiettivo75 Grazie dell'informazione, andrò a vederlo :-)

acam

Lun, 02/05/2016 - 12:31

ma dite un po' di gruppetti come questi in quelle condizioni quanti ce ne sono in Italia? supponiamo Uno per comune e 10 a gruppetto 8000x10=80000x45=3 600 000 euro al giorno buttati al vento in un giorno buttimo via il sostegno annuo per 3000 famiglie bisognose... reeeennnziiii frrrraaaannnnceeeee sbooollldraaaaa svejateve

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 02/05/2016 - 12:47

L'errore è nell'art. 10 della Costituzione, quello che ci obbliga ad accogliere profughi e rifugiati. Lo dico da sempre. Accogliere tutti coloro che nei loro paesi non possono godere dei diritti umani garantiti dalla nostra Costituzione significa che dovremmo accogliere metà della popolazione mondiale. Quel principio nato sull'esperienza degli esuli anti fascisti che si rifugiavano all'estero, vale per casi isolati, non per migrazioni di massa. Solo degli incoscienti irresponsabili (è un eufemismo, il termine esatto sarebbe un altro) possono aver fatto una simile proposta, senza valutarne le possibili conseguenze. Così pure bisognerebbe rivedere tutti gli accordi internazionali sul diritto d'asilo. L'alternativa è l'invasione e l'islamizzazione dell'Europa.

joecivitanova

Lun, 02/05/2016 - 12:52

L'accoglienza è fallita semplicemente perché gli italiani 'buoni' ('Attenti ai buoni' libro di Mario Giordano, per chi lo ha letto, dovrebbe aver fatto scuola), al 99% tutti 'cattocomunisti', hanno usato l'immigrazione/profughi/invasione selvaggia per farsi innanzitutto belli ed accaparrarsi un buon 'punteggio' nei posti che contano ed un immagine di persona altruista e non 'razzista' (che a dirlo squalifica molto l'avversario), poi, cosa ancora più importante, per guadagnare tanti bei soldoni, elargiti dallo stato che li prende dalle tasche dei cittadini che lavorano duramente e che pagano le tasse, senza scalmanarsi nemmeno poi tanto. Tutto qui. Poi ai politici di riferimento, ovvio, tutto ciò porta indietro un bel po' di voti, a tutti gli altri una valanga di problemi per tutti gli anni a venire. G.

Ritratto di gianni2

gianni2

Lun, 02/05/2016 - 12:54

Parassiti privi di iniziative e di voglia di lavorare. Feccia che dovrebbe essere rispedita nelle cloache dalle quali è uscita.

DuralexItalia

Lun, 02/05/2016 - 13:21

@riccio.lino.por: caro il mio Babbeo universale! Ho capito dal tenore dei tuoi messaggi che probabilmente un porcospino è più intelligente di te ma non posso farne una colpa. Al porcospino intendo. Però hai ragione grande Babbeo d'Italia e sai perchè? Perchè hai detto che bisogna aiutare chi ha meno di noi. E secondo te è aiutarli farli venire senza prospettive in una terra povera? Secondo te si, ovvio. Altrettanto ovvia la tua capacità d'analisi economica che è quella del Babbeo very original. Complimenti ha chi ti ha dato la licenza elementare. Non la meritavi ma ha avuto pietà di uno più sfortunato. La lezione l'hai imparata bene. Ciao Babbeone

ziobeppe1951

Lun, 02/05/2016 - 13:23

A rikkiò ...12.15... Ci sono 9.000.000 di ITALIANI che hanno meno di te babbeo

Keplero17

Lun, 02/05/2016 - 13:46

Gli immigrati clandestini creano enormi quantità di ricchezza per chi li ospita che di solito sono cooperative rosse. E' un business per trasferire in tutta legalità soldi pubblici ai gestori.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 02/05/2016 - 14:07

duralex, stai tranquillo babbeo che quando ti agiti mi sbagli anche la grammatica o i complimenti vanno fatti a chi ti ha insegnato l'italiano?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 02/05/2016 - 14:09

"caro" Riccio12e15, PRIMO se non hanno neanche i soldi per comperarsi le scarpe, come fanno a pagarsi lo scafista???SECONDO, come lo comprano L'IPHONE???? Ciao Babbeo hai gia iniziato con la VODKA di mattina!!!lol lol.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 02/05/2016 - 14:16

Quella descritta nell'articolo è l'apoteosi dell'incapacismo organizzato. Certo buonismo idiota ci porterà alla catastrofe e il bello è che tutto sembra organizzato e ricercato da coloro che sulla situazione ci mangiano, vedi onlus e coop, e purtroppo passivamente subito dalla maggioranza che con le croste sugli occhi si fa incantare dal lupo travestito da pastore.

Lapecheronza

Lun, 02/05/2016 - 14:31

@riccio.lino.por : forse non ha capito granché. Se ho un negozio di frutta e verdura e mio figlio vuole mangiare una mela, può servirsi di quello che desidera. Ma non per questo lo possono fare anche gli altri...ha presente il principio di famiglia, di regione, di nazione. Se voglio un sussidio e vivo a Bolzano non posso andare a chiederlo in Svezia o Germania e chissà perchè ?

DuralexItalia

Lun, 02/05/2016 - 14:37

riccio.lino.por... Se tu non fossi così terribilmente Babbeo mi faresti anche ridere! Ciao Babbeaccio!

paco51

Lun, 02/05/2016 - 14:47

sig. Riccio.lino.por: che mestiere fa Lei? secondo me è un artigiano di quelli che si alza alle 6 e alle 7 parte per andare al magazzino/ capannone a iniziare il lavoro. p.s. : secondo me si ferma tutto dipende chi c'hai davanti, vietnam insegna! Io sono convinto che migrazione o meno non passi!

DuralexItalia

Lun, 02/05/2016 - 14:52

@riccio.lino.por..: hai ragione. Invece di mettere il primo verbo in forma infinita, ho sbagliato. Mi perdonerai mai per questo?

Silvio B Parodi

Lun, 02/05/2016 - 14:57

ricciolino, l'Italia ha 7 milioni di poveri, pensionati che vanno a mangiare alla caritas o cercano nei rifiuti, anche molti dormono in macchina o sotto I ponti, hanno piu' bisogno loro o I migrant alloggiati negli hotel nutriti e col telefonino????? datti una regolata.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 02/05/2016 - 14:59

Un Ministro dell'Interno dovrebbe avere un progetto di accoglienza..invece "scarica" questa gente ai prefetti, che a loro volta li "scaricano" ai sindaci, che giustamente, non sapendo a chi "scaricarli" a loro volta, si arrabbiano perche' non sanno come gestirli.Ma la responsabilita' unica di tutto questo e' di ALFANO che purtroppo non riesce a predisporre un piano di accoglienza adeguato, lasciandosi sfumare tra l'altro importanti contributi economici europei.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 02/05/2016 - 15:00

....ogni Paese potrà accogliere al massimo il 150% della sua capacità ....percentuale che ogni anno verrà aumentato, statevene certi. Se si riversa mezza Africa, in Italia sarà obbligata ospitare mezza Africa.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 02/05/2016 - 15:09

Lapecheronza, e se fossi tu che non hai capito? @duralex meglio se non ridi che ti si vedono le carie...

Fjr

Lun, 02/05/2016 - 15:16

Quando tutti avranno le panze belle piene , coop rosse etc etc , allora, faranno un'annuncio trionfale dicendo che LoRenzi il magnifico, con la sola imposizione delle mani ha fermato gli sbarchi, meglio del Mago Oronzo.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 02/05/2016 - 15:16

riccio.lino.por..: ha mai pensato di aiutare chi ha meno di lei? Parlo di italiani prima e poi anche gli altri.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 02/05/2016 - 15:58

marione1944, babbei ma lo capite che c'e' una differenza tra chi non riesce a pagarsi l'abbonamento di sky e chi non ha le scarpe? e che non c'e' differenza tra un povero italiano e uno inglese o un africano? basterebbe che rinunciate al vostro razzismo e gia' sarebbe un aiuto importante per tutti.

ambrogiomau

Lun, 02/05/2016 - 16:28

Caro giornale il fallimento dell'accoglienza in Italia viene da lontano anzi lontanissimo. Viene da quando abbiamo accettato e tollerato l'arrivo della gente dell'Est che fuggiva ,secondo noi, da un regime opprimente. Non siamo stati capaci allora e non lo siamo ora che crediamo alla illusione di integrare anche gli afro asiatici per i quali il lavoro non sembra più a portata di mano dati i tempi diversi e richiedenti lavoratori super specializzati.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 02/05/2016 - 16:51

Infati si vede chiaramente che questi ''scappano daa guerre e fame''....si lasciando a casa donne bembini e anziani così se la smenano loro la guerra mentre loro qui in Italia se ne stanno in albergo a 5 stelle con telefonini di ultima generazione e vestiti nuovi lavati con perlana e con degli spiccioli da soddisfare i loro bisogni giornalieri...eh già ...comoda la vita fatta così vero ? I miei genitori arrivati dal meridione in settentrione nel 1959 si sono fatti un culo così per trovare lavoro e casa...altro che albergo a 5 stelle ! Mio padre ha lavorato onestamente per tutta a vita e che io sappia non h mi visto la hall di un albergo a 5 stelle....eppure non scappava d guerre e dalla fame........

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 02/05/2016 - 17:22

@DuralexItalia verbo infinito? che ne so... l'errore che AI fatto è un altro! io ti perdono SEMPRE ahahaha ma non ti devi agitare, sei anziano, e' peggio

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 02/05/2016 - 17:47

riccio.lino ha ragione. Guardate quello a sinistra, non ha le scarpe... si vede poi che è denutrito per colpa degli europei colonizzatori. Balle, nella Nuova Guinea non ci sono state colonie e guardate i progressi di quella popolazione, fino a non molto tempo praticanti di cannibalisnmo. Dire una bugia molte volte non significa dire la verità, ma da ricciolino, con le canne che si è fatto sin da giovanotto, non si può aspettare altro che fare da pappagallo a quanto hanno detto alle frattocchie.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

Anonimo (non verificato)

baio57

Lun, 02/05/2016 - 18:57

riccio-lone oggi al Leonka si servivano tisane alla mescalina ?

DuralexItalia

Lun, 02/05/2016 - 19:31

@riccio.lino.por...: anziano un par de balls! Diciamo non giovanissimo ma neanche vecchissimo! Poi ho 32 denti splendenti e nessuna carie. Riposati ora... la guerra contro tutto il mondo deve essere stancante e tu non hai più l'età. O ti tieni in piedi con qualcos'altro? Vecchio BBB che non sei altro! Ciao

soldellavvenire

Lun, 02/05/2016 - 21:00

per qualcuno l'accoglienza non è per niente fallita, c'è ancora da guadagnare parecchio, tutto sta nell'organizzarsi ancora meglio, l'europa ci strapaga, per "accogliere"!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 03/05/2016 - 13:44

vorrei dire a quei pezzenti bugiardi che dicono gli extracomunitari provengono dalle guerra , ma il Marocco c'è la gurra? Si? Ma allora se io voglio andare a fare una visita a Casablanca non posso? E in Tunisia c'è la guerra? Ma allora questi turisti che vanno il Tunisia vanno in mezzo alla guerra? I casi sono 2 o i turisti italiani vogliono andare in mezzo alle guerre e bombardamenti o i vostri capi al governo contano delle grandi balle e voi li votate.

Luigi Fassone

Mer, 11/05/2016 - 00:01

RIPETO : La ricetta : Ri-colonizzare i Paesi dai quali tutti cercano di scappare,indi insegnare loro come si vive nelle democrazie,quando (sulo 'a Maronna sape cuanno...) si verificherà che quei popoli sono pronti per proseguire da soli,piano piano,con tutte le cautele,lasciarli di nuovo al loro destino.Nel frattempo,blocchi navali e terrestri atti ad impedire l'invasione di quei popoli nelle terre che hanno saputo governarsi ( chi meglio,chi peggio) da soli.