Toninelli, Lezzi e Trenta ministri a rischio "rimpasto"

I gialloverdi studiano un valzer di poltrone prima delle Europee. Anche i leghisti Fontana e Stefani in bilico

Al netto della precisazione di Palazzo Chigi, dopo le parole del premier Giuseppe Conte (sulle possibilità di un rimpasto e di un tagliando al contratto), l'ipotesi di rivedere la squadra di ministri è sul tavolo del governo. C'è un primo nodo da sciogliere: i tempi. L'idea del M5S è di accelerare: incassato il voto sulla manovra, i grillini vorrebbero rimescolare le carte nell'esecutivo con due-tre cambi. Ovviamente, prima del voto alle europee, che potrebbe cambiare gli equilibri nella maggioranza gialloverde.

L'obiettivo è arrivare con l'accordo chiuso alle elezioni, senza poi dover riaprire le trattative. Dal proprio canto, la Lega vuole attendere l'esito della tornata elettorale prima di ridiscutere la squadra di governo. È chiaro che un successo elettorale del Carroccio rimetterebbe in gioco anche la poltrona di Conte a Palazzo Chigi. Ma soprattutto un'affermazione del centrodestra aprirebbe a nuovi scenari. Prima o dopo le Europee, le poltrone che scottano si conoscono. I ministri bocciati sono noti. Nella pattuglia pentastellata sono tre le teste che potrebbero saltare: Danilo Toninelli, Elisabetta Trenta e Barbara Lezzi. Il ministro del Lavoro e Sviluppo economico Di Maio vorrebbe affidare al fidatissimo, Riccardo Fraccaro, ora ministro per Rapporti con il Parlamento, la guida delle Infrastrutture e dei Trasporti al posto di Toninelli. L'attuale titolare dei Trasporti verrebbe retrocesso in Parlamento. Ma l'opzione Fraccaro, molto stimato anche negli ambienti leghisti, è valutata anche per un eventuale cambio al ministero della Difesa: la Trenta non ha convinto Di Maio. A traballare c'è anche la poltrona del ministro del Sud, Barbara Lezzi: l'ala vicina al presidente della Camera Roberto Fico vorrebbe sostituirla con Carla Ruocco, presidente della commissione Finanze alla Camera dei Deputati. Se non salta il ministro Lezzi, la Ruocco è in pole per sostituire Laura Castelli, sottosegretario all'Economia. Scalpita per entrare nell'esecutivo il prof Andrea Roventini, scelto da Di Maio, inizialmente, per la guida del ministero dell'Economia. Ma al momento la poltrona di Giovanni Tria è blindata. Così come quella del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi: sedia su cui ha fatto un pensierino Alessandro Di Battista. Il Dibba per ora non entrerà nella squadra di governo. Si profila per lui un ruolo diverso, all'interno del M5S: un po' garante, un po' leader. Fuori, dunque, dal Palazzo. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella non ne vuole sapere di cambi alla Farnesina e al ministero delle Finanze: quelle caselle non si toccano.

Tra i parlamentari, Francesco Silvestri, Gianluigi Paragone ed Emilio Carelli vorrebbero un posto nel governo. Ma ad oggi sono la seconda scelta. Punterebbe, invece, a un rafforzamento del suo incarico, Vincenzo Spadafora, sottosegretario con delega alle Pari opportunità. Forte anche di un rapporto con il presidente Conte, che si consolidato molto negli ultimi tempi. Anche la Lega valuta la sostituzione di un paio di ministri: le poltrone in bilico sono quelle di Lorenzo Fontana, ministro della Famiglia e Disabilità, ed Erika Stefani, ministro per gli Affari regionali. Due ministri che nei primi mesi non si sono distinti per grandi meriti. Matteo Salvini vorrebbe promuovere qualche giovane deputato.

Commenti

diesonne

Sab, 29/12/2018 - 13:42

diesonne il governiccolo giallo verde non governa,fa il gioco delle tre carte e delle tre scimiette--si spera che gli nelettori sappiano giudicare,siamo a fine anno e alla fine del governo in carica hasta a la vuelta por siempre

TitoPullo

Sab, 29/12/2018 - 13:59

"Dibba" agli esteri???? Ahahahahahahahah ma metteteci Paperino!!Sarebbe di gran lunga migliore!!! Ahahahahahahah !!Quand'é che ci liberiamo di questa banda di quadrupedi (non cavalli!) ??La loro bolsa ed insulsa incompetenza comincia ad essere indisponente oltre che dannosa!!ANDATEVENE AVETE SCOCCIATO!!

roberto zanella

Sab, 29/12/2018 - 14:16

BISOGNA MANDARE A CASA GLI UOMINI DI MATTARELLA, LA TRENTA, MOAVERO, I PRINCIPALI...FONTANA E LA STEFANI HANNO MINISTERI DELICATI. MI SEMBREREBBE UNA FESSERIA VISTO CHE LA STEFANI IL SUO LO STA FACENDO IN SILENZIO E BENE CON LE AUTONOMIE, FONTANA SULLA FAMIGLIA E ISOLATO VISTO CHE LA STESSA CHIESA CATTOLICA STA SOSTENENDO ALTRO

Silviovimangiatutti

Sab, 29/12/2018 - 14:19

TUTTE BALLE ....

Totonno58

Sab, 29/12/2018 - 14:21

No, Fontana no, vi prego, non toccatelo...con le sue ossessioni è troppo divertente!Dove lo troviamo un altro così?!?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 29/12/2018 - 14:37

A me risulta che la Stefani abbia fatto un grande lavoro e sia apprezzata da tutti sia nella Lega che nel M5s ed anche nelle opposizioni. Mah...

Duka

Sab, 29/12/2018 - 15:07

Nel mentre per NULLA fare o fare danni si sono intascati 12/15000 dei nostri EURO al mese. Bell'affare!!!!!

Duka

Sab, 29/12/2018 - 15:09

Invece il ministro CHE NON C'E' quello della sanità che nulla capisce di gestione economica dell'azienda sanità RIMANE a ciucciare altri soldi per nulla fare.

19gig50

Sab, 29/12/2018 - 15:14

Edoardo Ziello agli Affari Regionali.

Dordolio

Sab, 29/12/2018 - 15:14

Confermo la notizia. Il Mago Oronzo me ne ha assicurato la veridicità poc'anzi.

lavieenrose

Sab, 29/12/2018 - 15:20

sinceramente sarebbe meglio cambiarli tutti compreso conte. Ma avete visto che nell'ultima conferenza stampa era diretto da casalino che dava o meno il suo assenso a quanto diceva e lo si è visto benissimo in un'inquadratura televisiva? Non tengono vergogna, ci hanno rintronato fregandoci coi selfie come distrazione di massa per propinarci industurbati sto schifo di manovra. Meditate gente, meidtate.

Libero 38

Sab, 29/12/2018 - 15:31

Questa foto gli italiani dovrebbero metterla nel bagno.

razzaumana

Sab, 29/12/2018 - 15:37

....Di Battista....Ministro degli Affari Esteri ????? Vabbé che Caligola,fece Senatore il Suo cavallo,ma,aveva tutta altra apertura mentale...Siamo seri...mica siamo sempre su "Scerzi a parte"!!!! A tutti Buon Anno (davvero)

venco

Sab, 29/12/2018 - 16:44

Totonno58, e vero, Fontana non va toccato perche è un vero cristiano, non come il tuo Bercoglio,

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 29/12/2018 - 16:55

Tutti quelli dei 5stalle via! Raus!

apostata

Sab, 29/12/2018 - 17:17

bene, direi di metter dentro anche bonafede

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 29/12/2018 - 17:57

toninelli..quello dei proclami.ve lo ricordate il pomeriggio del 14 agosto 2018?crollo del ponte.sembrava che i lgiorno dopo la soc.autostrade perdesse le concessioni,e dovesse pagare miliardi di risarcimento,.ad oggi??? il nulla..i lvuoto assoluto!!a tonninnè...prima di parlare conta fino a 10

pimmio78

Sab, 29/12/2018 - 18:05

Questo Governo non l'ho votato però, anche se composto da giovani spesso palesemente incompetenti, dico che questo è il primo Governo dove non si parla di Ministri o Sottosegretari indagati per reati commessi nell'Esercizio delle loro funzioni.

nebokid

Sab, 29/12/2018 - 18:28

Salvini forse è il più Grillino di tutti !

sparviero51

Sab, 29/12/2018 - 18:37

A RIMESTARE LA MERXA AUMENTA SOLO LA PUZZA !!!

cotia

Sab, 29/12/2018 - 18:39

non movete l' onda perché al peggio nun c' é mai fine.

Totonno58

Sab, 29/12/2018 - 19:10

venco...bella battuta, complimenti!

Uncompromising

Sab, 29/12/2018 - 19:31

E un altro tridente così dove lo troviamo ? Poi non lamentiamoci se non ci qualifichiamo ai Campionati Europei...

Ritratto di akamai66

akamai66

Sab, 29/12/2018 - 22:41

Se non erro FONTANA è anche ministro per la disabilità ma fino ad ora è risultato colpevolmente assente, in pratica mi pare che aldilà di qualche tiro a schiovere iniziale sia anche lui da ascrivere tra i ministri "ombra" che non hanno mai toccato palla.

papik40

Sab, 29/12/2018 - 23:54

Perche' sostituire Toninelli e Lezzi? Perche sostituire incapaci con incapaci? Siamo sicuri che fra i 5S ci sia qualcuno che elevi il loro livello di mediocrita' certificata? Teniamoci gli incapaci sicuri se non altro li conosciamo e ci fanno anche ridere!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 30/12/2018 - 08:15

Quel Mattarell del vicerê sta appollaiato come un avvoltoio che attende di nutrire i suoi pullus con le spoglie del Governo, mentre il nudo re Giorgio danza la tamurriata caucasica contro Salvini.

Totonno58

Dom, 30/12/2018 - 09:42

akamai66...diciamo che Fontana è un ministro ombra che ogni tanto si sveglia con le sue ossessioni sui gay, sugli anticoncezionali ecc.ecc...ti pare che no così potrebbe avere una parvenza di idea, iniziativa, sul tema della disabilità?Però fa ridere e di questi tempi non è poco...:):):)