Solidarietà Nuovo spazio per il «Centro di aiuto alla vita»

Nuovo punto di riferimento a Genova del «Centro di aiuto alla vita»: in occasione della festa del volontariato e in collaborazione con il Celivo, oggi alle 17 e 30 vengono inaugurati i locali di via Felice Romani 3/1. «Dopo anni di ricerche - spiega la presidente dell’associazione, Paola Musso - siamo felici di poter inaugurare la sede proprio nell’anno europeo del volontariato. La nostra è una onlus che opera a Genova da oltre trent’anni a servizio della donna e della coppia in difficoltà per una gravidanza, sostenendola moralmente ed economicamente proponendo un’alternativa positiva all’interruzione volontaria della gravidanza».
L’attività del Centro è varia: dall’accompagnamento ai servizi sanitari e socio-educativi (in particolare distretti sociali e asili nido), all’accoglienza gratuita in gravidanza (convivenza in appartamenti, disponibilità di quattro posti letto) o ricerca di altre strutture di accoglienza madre-bambino, alla raccolta e distribuzione di indumenti, alimenti e accessori per la mamma e il neonato, fino a interventi economici per le situazioni particolarmente a rischio. È Luca Mazzolino, segretario del Centro, a sottolineare l’importanza dell’attività svolta: «Operano circa cinquanta volontarie, per una media di 500 mamme aiutate in un anno. In un mese vengono preparati una trentina di corredi per bimbi. È evidente - conclude Mazzolino - l’aiuto concreto e solidale che viene dato alle mamme sempre con riservatezza, ascolto e condivisione».