50 Sfumature di Dakota Johnson: "Orgasmo dono di Dio"

Dakota Johnson, alla vigilia dell'uscita di "50 Sfumature di Nero”, contesta il rapporto tra gli Stati Uniti e la sessualità, spiegando cosa sia per lei un orgasmo: un dono di Dio

L'orgasmo è un dono di Dio? Ne è certa Dakota Johnson: alla vigilia dell'uscita di "50 Sfumature di Nero", secondo capitolo della saga erotica creata da E.L. James, l'attrice parla in un'intervista a Vogue del rapporto tra americani e sessualità.

"Ci sono alcune pratiche chic nel sadomaso - ha commentato la protagonista del film, che negli Usa è vietato ai minori di 18 anni - anche se intorno a esse c’è ancora molto disprezzo e ignoranza. Può essere qualcosa di bello e di buon gusto, non significa per forza usare i sex toy dei negozi di Hollywood Boulevard. Ammiro il coraggio e l’onestà delle persone che non hanno paura di dire che hanno bisogno di qualcosa in più, di qualcosa di diverso. L’America invece è ancora così repressa dal punto di vista sessuale. L’America invece è ancora così sessualmente oppressa… Non è forse un dono di Dio per l’uomo l’orgasmo?"

Stando alle indiscrezioni, il nuovo film, che esce nelle sale italiane il 9 febbraio, dovrebbe avere molte più scene hot rispetto al primo capitolo della saga. Il pubblico vedrà quindi Dakota Johnson e il suo protagonista Jamie Dornan in costume adamitico. "Cerchiamo di essere onesti circa il sesso - ha chiosato ancora l'attrice - le persone sono nude quando lo fanno e io non voglio vedere reggiseno e slip in una scena di sesso. La nudità è davvero stimolante per un attore. Jamie e io abbiamo lavorato per così tanto tempo a stretto contatto. Non c'è stato imbarazzo ed è stato un rapporto onesto, pieno di fiducia".

Il secondo libro della saga, nata come fanfiction di "Twilight", nel secondo capitolo riprende in un certo senso la struttura del suo archetipo. Oltre al sesso, in "50 Sfumature di Nero" ci sarà molta tensione, quasi da thriller, e tanta azione. Oltre che due bellissimi nuovi personaggi femminili.

La prima di queste donne non ha certo bisogno di presentazioni: si tratta di Kim Basigner, che torna sul grande schermo per interpretare Elena Lincoln, la signora di mezza età che ha iniziato Christian Grey alle gioie del sadomaso. L'altra è Bella Heathcote, già interprete del film di Tim Burton "Dark Shadows", che sarà Leila Williams, ex sottomessa di Christian. Bella presenta anche qualche somiglianza fisica con Dakota, dato che nel romanzo Anastasia e Leila sono una il doppelganger dell'altra.

Commenti

manfredog

Sab, 21/01/2017 - 01:37

..mah, c'è chi la chiama in un modo, chi in un altro; lei la chiama dio..va be'..!! mg.