Chi è Alessandro "Mahmood" Mamoud, vincitore del Festival di Sanremo 2019

Vita privata e professionale di Mahmood, l'italoegiziano vincitore della 69esima edizione del Festival di Sanremo

Madre sarda e papà egiziano e nato a Milano, Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è il vincitore del 69simo Festival di Sanremo.

Nato a Milano il 12 settembre 1992, ha iniziato a studiare canto e chitarra a 12 anni e a 19 ha iniziato a prendere lezioni anche di pianoforte. La passione per la musica lo accompagna dalla tenera età… Ha preso le prime lezioni di canto e chitarra a 12 anni, per poi virare sullo studio approfondito del pianoforte. Diplomato al liceo linguistico, ha svolto diverse professioni, tra cui quella di cameriere. Poco si sa della sua vita privata, anche se l'intervista nel 2016 al sito Gay.it aveva fatto pensare a un coming out: "Non ho fatto coming out", ha spiegato però poco prima del Festival a Vanity Fair, "Ho solo rilasciato un'intervista a un sito gay oriented. Tutto qui. Gay, etero, penso che non ci debbano essere più distinzioni di questo tipo".

A portarlo all'Ariston l'Ep "Gioventù Bruciata", titolo anche del brano con il quale ha vinto la seconda serata di Sanremo Giovani 2018. Alla kermesse, nella sezione Giovani, aveva partecipato già nel 2016 con il brano "Dimentica". Nel 2017 arrivano due importanti collaborazioni: la prima con Fabri Fibra - con il quale scrive e duetta nel brano "Luna" pubblicato in "Fenomeno" e la seconda con Michele Bravi, con cui scrive "Presi Male", contenuto nella riedizione dell'album "Anime di Carta". Nello stesso anno escono anche due singoli "Uramaki" e "Pesos", presentato al Wind Summer Festival. Il 21 settembre 2018 pubblica il suo primo EP, '"Gioventù Bruciata" dove sviluppa tutto il suo sound nei brani prodotti da Ceri, MUUT e Katoo. Nell'EP anche lo straordinario featuring con Fabri Fibra nel brano "Anni '90". Come autore Mahmood ha scritto "Nero Bali" con Dario Faini per Elodie e Michele Bravi, uscito nell'estate 2018 e certificato Disco di Platino e ha co-scritto con altri autori e Marco Mengoni tre brani del suo nuovo album "Atlantico", tra cui "Hola (I Say)", il duetto con Tom Walker proprio ora in programmazione in radio. È stata appena pubblicata "Doppio Whisky", la traccia inedita di Guè Pequeno che contiene il suo featuring e che fa parte della colonna sonora di "Sinatra", la serie in tre episodi del rapper trasmessa in esclusiva su TimVision.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 10/02/2019 - 11:07

Lo hanno preparato bene per portarlo in alto. Ma il padre è uno che ha sostanza, visto che ha potuto frequentare lezioni private di pianoforte ed altro?

Deamark

Dom, 10/02/2019 - 15:56

E' sceso da un barcone ed ha vinto il festival di Sanremo, poveri noi, qualcuno ci salvi!

Deamark

Dom, 10/02/2019 - 15:57

E' sceso da un barcone ed ha vinto il festival di Sanremo con una lagna di mxxxa, poveri noi, qualcuno ci salvi!