Gino Paoli, indagato per evasione: il reato va in prescrizione

Più di due anni fa, Gino Paoli percepiva chiaramente la gravità e la devastante portata della vicenda

L'inchiesta in cui Gino Paoli risultava indagato da un anno e mezzo per un'evasione fiscale da ottocentomila euro, legata ad una dichiarazione dei redditi infedele, è stata archiviata per prescrizione. Il sostituto procuratore Silvio Franz ha chiesto di prosciogliere Gino Paoli, perché non è possibile stabilire quando fu accumulato il tesoretto poi esportato all’estero.

Più di due anni fa, Gino Paoli percepiva chiaramente la gravità e la devastante portata della vicenda. Lo rivelano, ancora una volta, le inequivocabili intercettazioni, in questo caso organizzate dalla Finanza con una rete di cimici nello studio del commercialista Andrea Vallebuona.

Il commercialista, all'epoca era dentro l'inchiesta Banca Carige, di cui è consulente. Ad un certo punto le Fiamme Gialle si ritrovano in cuffia Paoli e la moglie che parlano con lo stesso Vallebuona, loro commercialista. Il cantante è molto preoccupato. Non tanto per i fondi nascosti nei forzieri svizzeri, ma per quel capitale inestimabile e intangibile che ogni umano costruisce a fatica negli anni di una vita intera: la reputazione. "Non voglio si sappia che ho portato soldi all'estero" - dice il cantautore - "io sono un personaggio pubblico, non posso rischiare questo. Ho un'immagine da difendere".

Nel seguito dell’indagine il cantautore sfodera un paio di jolly: a parte ribadire che quello deicompensi esentasse per certe serate era un sistema "diffuso", precisando fra l’altro come non fosse lui a gestire "in prima persona" la parte finanziaria, dimostra che alcune operazioni sul conto svizzero sono avvenute ben prima del 2008 ed è quindi impossibile fissare in quell’anno la "dichiarazione infedele".

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 31/07/2016 - 13:38

Povero KKKOMMUNISTA nonchè KKKOMPAGNO,hai salvato i soldi grazie alla prescrizione (una farsa) ma la reputazione,quella no.Nemmeno 1000 bucati sarebbero sufficienti....Se ci tenevi tanto alla reputazione,non facevi il furbetto.....vietato ora lamentarsi. RITIRATI nell'oblio,coi tuoi vecchi amci al bar.

compitese

Dom, 31/07/2016 - 13:45

Gino Paoli: un contribuente onesto, a prescindere di quanto ha evaso! Ma ci vuol prendere per il culo?

vince50

Dom, 31/07/2016 - 13:46

"era un sistema "diffuso",era???????

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Dom, 31/07/2016 - 14:00

Signori e Signore: ecco a voi gli immacolati KOMUNISTI...!!! E la splendida MAGISTRATURA imparziale...!!!

cgf

Dom, 31/07/2016 - 14:17

come è che si dice?

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 31/07/2016 - 14:37

Ecco il classico esempio del compagno ipocrita; quelli che "abbiamo le mani pulite", quelli che "la questione morale", quelli che "Siamo persone perbene", quelli che tuonano indignati contro gli evasori, i fondi neri, i depositi all'estero, i paradisi fiscali; ecco, quelli.

zuma56

Dom, 31/07/2016 - 14:42

Ohhhh , il buon Paoli non ha neppure il senso del ridicolo. Ha usato le stesse scuse di Craxi nel '92: era un sistema diffuso. Al suo posto non avrei la faccia di uscire più di casa, ma vedrete che, invece, lui non si farà problemi e fra poco c'è lo ritroveremo a pontificare .

ziobeppe1951

Dom, 31/07/2016 - 14:49

Il "sistema" diffuso si chiama questione morale

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 31/07/2016 - 16:10

Ad un compagno si prescrive e questo e altro ovvero: si prescrive tutto

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 31/07/2016 - 16:14

L'evasione fiscale di Paoli va in PRESCRIZIONE, quella di Berlusconi NO!!! Cosi "funziona" il KATTOKOMUNISMO ITALIANO!!!!lol lol Avanti cosìii!!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 31/07/2016 - 16:16

Kompagni colpiti da amnesia (Furba)facile .Anche il Kompagno "G" del PCI che portava i soldi a Via delle Botteghe Oscure disse che non si ricordava a chi dava il denaro e tutto finì a tarallucci e vino.

bobots1

Dom, 31/07/2016 - 16:17

Rivoltante ipocrisia di sinistra...e sono tutte così le persone di sinistra: piccoli e grandi esempi. Dal mandare i figli alla scuola privata a non farsi fare la fattura perchè risparmiano, a lavorare in nero, ecc. ai dirigenti comunisti anni 70, 80 che vendevano gli immobili in nero ed andavano con il contante incassato in valigetta...ai cantanti che in pubblico dicono certe cose ma in privato portano i soldi all'estero.Ipocriti.

bistecca

Dom, 31/07/2016 - 16:19

Che para...lo! E pensare che, pur essendo lui comunista, mi piaceva lo stesso. Chissà perché, lo ritenevo onesto e coerente. Che delusione! È proprio vero che per lui "I semafori rossi non sono Dio" e le leggi non vanno rispettate, se non conviene.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Dom, 31/07/2016 - 16:26

della serie: 'io so io e voi un' siete un cxxxo!'

Daniele Sanson

Dom, 31/07/2016 - 16:28

Questo benedetto paese non cambierá mai se continua ad avere due " Giustizie " ben divise , le due giustizie sono quelle di sinistra e tutte quelle che non sono di sinistra . Due giustizie diverse dove alcune persone addirittura scrivono che persino Craxi nel 92 per scusarsi usó la stessa definizione dimenticando , volutamente ? , che non si trattava di giustificazione ma di denuncia . E poi c'é la giustizia di sinistra dove tutto é concesso perché la sinistra non ne viene mai coinvolta dal momento che " Loro " non fanno queste cose , che il Partito denuncia queste cose e chi sbaglia paga peccato che poi passato lo scandalo tutto cade nel dimenticatoio e noi cittadini non ne sappiamo assolutamente piü nulla . Non esiste UNA GIUSTIZIA in questo paese .

VittorioMar

Dom, 31/07/2016 - 16:34

...c'è chi può!!

uberalles

Dom, 31/07/2016 - 17:20

Erano soldi che provenivano dalle "feste dell'unità": un po' di "nero" per stemperare il rosso...Quindi, come al solito, a sinistra tutti SANTI SUBITO!!! Magistratura che fa ridere i testicoli...

pippofrancoarex...

Dom, 31/07/2016 - 17:33

e bravo Gino,la cosa non si deve sapere perchè prima di tutto la reputazione,e già,lui non può rischiare questo,quindi si sente obbligato a ZANZARE,mentre quei poveracci che fanno fatica a tirare fine mese non gli frega niente a nessuno.Bene poi non lamentatevi se la gente scarica in rete di tutto,dai film,alle canzoni per finire ai software....invece di comperare gli originali.Paoli fxxxxxo.....

Garganella

Dom, 31/07/2016 - 17:39

Se Paoli fosse stato un moderato e non comunista sarebbe sicuramente in galera ! Viva l'Italia! Paese di m...

Ritratto di scimmietta

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Dom, 31/07/2016 - 17:50

Il bananaro di madeira e il trombato non dicono niente?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 31/07/2016 - 18:29

Come ben titolò Libero: il cielo in una stanza e il portafoglio in banca.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 31/07/2016 - 18:45

...."ERROR COMMUNIS FACIT IUS"!...(L'ERRORE DI TUTTI,FA LA LEGGE)!...Vero Paoli??!!

MOSTARDELLIS

Dom, 31/07/2016 - 19:37

Da voltastomaco... Sempre due pesi e due misure in que sti paese. Senza voler giustificare assolutamente nessuno..., ma quando lo diceva Craxi che la corruzione era un sistema diffuso? E' stato comunque condannato. Ora a questo signore i reati glieli fanno andare in prescrizione. Cose da pazzi. Anzi, no: cose da Italia, porca miseria!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 31/07/2016 - 19:38

a sinistra tutto è giustificabile. a destra no! ma chi c.... vi credete di essere, idioti di sinistra????? e ci fate pure la morale da strapazzo, a noi????? ma siete co....ni!!!! era meglio star zitti ! ora non avete NESSUNA scusa su cui attaccare per giustificare il partito del delinquenti!!! e insultate pure berlusconi? idioti....

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 31/07/2016 - 19:47

L'Unità, società per azioni, dava soldi in nero. GDF dove sei ? Paoli, fervente kompagno, prendeva soldi in nero. Va benne che i kopmagni magistrati hanno stabilito che ... non si può stabilire, ma il fatto sussiste, oppure che per il musicista Non Poteva Non Sapere non vale ed è applicabile solo ai nemici del pensiero unico ?

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 31/07/2016 - 20:04

Su via...un po di nero ad un povero kkkompagno...

brunog

Dom, 31/07/2016 - 20:22

Perche' tutti rubano non vuol dire che siano diventati onesti. Paoli e' un ladro senza se e senza ma.

Anonimo (non verificato)

sparviero51

Dom, 31/07/2016 - 21:07

DELLA SERIE : COMPAGNI CHE SBAGLIANO !!!

rossono

Dom, 31/07/2016 - 21:10

Perchè la multa al povero cristo non va mai in prescrizione.

sparviero51

Dom, 31/07/2016 - 21:11

COME ARTISTA TANTO DI CAPPELLO,COME UOMO UNA CAGATA !!!

cgf

Dom, 31/07/2016 - 22:15

Anche Craxi dichiarò in Parlamento che era un sistema diffuso, ma del PCI, a parte il kompagno greganti kukkato con le mani della marmellata.... TUTTI GLI ALTRI NON POTEVANO NON SAPERE.

Massimo Bocci

Dom, 31/07/2016 - 22:51

Era DIFFUSO, e soprattutto costituzionale che LADRI,CORROTTI,TRUFFATORI,LADRI & COMUNISTI erano un sinonimo INSCINDIBILE, un UNISONO dal 47,poi sono diventati orfani dei Rubli Stalinisti e allora per MAGNARE e RUBARE a SBAFO gli rimaneva solo il Bue Italico, sono la nostra PESTILENZA!!!

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 31/07/2016 - 23:30

E pensate che era presidente della SIAE (Società italiana autori editori), quelli che fanno battaglie contro i pirati che scaricano gratis musiche e film su internet o acquistano CD contraffatti, o evitano di pagare le tasse sugli spettacoli. Incredibile, eppure è vero, questa è l'Italia. Ma allora di cosa continuiamo a meravigliarci?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 01/08/2016 - 00:38

Il vero problema non era la porcheriola di aver nascosto dei soldini in Svizzera come tutti gli squali capitalisti. LA VERA PORCHERIA È CHE DA BRAVO COMUNISTA RADICALCHIC, STRAPIENO DI SOLDI, ERA PRESIDENTE DELLA SIAE. È l'esempio di come i comunisti travestiti da democratici si siano impadroniti di tutti i centri di potere del nostro paese.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 01/08/2016 - 06:31

Scusate ma questo signore ha evaso, lo si è accertato almeno 800.000 euro di reddito ,ma il giudice chied ela prescrizione perchè non si sà esattamente al centesimo quanto ha evaso ? E il problema dell'evasione in Italia sono i commercianti che non fanno lo scontrino al bar vero ? Indagine archiviata per prescrizione ? Vergognatevi !

uberalles

Lun, 01/08/2016 - 07:52

La legge è uguale per tutti, esclusi i simpatizzanti della sinistra: non rubano e, se lo fanno, lo fanno per necessità o per distribuire ai poveri. E' tornato Robin Hood, vedasi la storia Monte dei Paschi: era la banca più ricca ed antica d'Italia, dopo circa 15 miliardi di euro di iniezioni di liquidità, oggi vale 950 milioni: chi li ha presi? Perché indicate tutti il velista del Salento? Boh...

uberalles

Lun, 01/08/2016 - 08:02

Io non sono un personaggio pubblico, e l'agenzia delle entrate mi manda in continuazione avvisi di pagamento anche per cifre molto, ma molto più modeste del nostro menestrello. Se potete aiutarmi a diventare un personaggio pubblico, sono convinto che ci guadagnerei di salute e in liquidità. Non conosco lo spartito, ma potrei raccontare barzellette: l'ultima è quella che parla della legge uguale per tutti. Deferenti ossequi.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 01/08/2016 - 08:20

Che faccia di bronzo.

joecivitanova

Lun, 01/08/2016 - 11:17

..'io sono un personaggio pubblico, non posso rischiare questo. Ho un'immagine da difendere, .... "io sono un comunista"..eh..!!..ma..quando c'è da guadagnar quattrini anche i rossi diventano ..neri..!! g.