Laverne Cox nel remake di Rocky Horror Picture Show

Laverne Cox sarà la protagonista nel remake di "Rocky Horror Picture Show": dopo "Orange Is the New Black", vestirà i panni del dottor Frank-N-Further nel celeberrimo musical

Tempo di remake e tra i nuovi progetti finisce un cult assoluto, il musical cinematografico "Rocky Horror Picture Show", del quale ricorrono i 40 anni dalla distribuzione. Il film rappresenta una pietra miliare soprattutto per gli amanti del rock, data la qualità dei brani contenuti, ma non si tratta di una mera questione musicale: la pellicola racconta una storia grottesca e divertente su bigottismo e libertà sessuale.

La trama: una coppia partecipa al matrimonio di due amici. I ragazzi sono giovani, fidanzati, ma non hanno mai avuto rapporti sessuali. Durante un temporale, la loro auto finisce in panne e trovano rifugio in una strana casa, dove si sta tenendo un convegno di scienziati dalla Transexual Transylvania. A fare gli onori di casa l'ambiguo dottor Frank-N-Further, che proprio quella notte dà la vita a Rocky, l'amante perfetto, bellissimo e stupido. Tra gag grottesche, rivalità e invidie, scene sexy - la liberazione sessuale della ragazza avviene proprio con il bellissimo Rocky - si dipana una storia assurda, ma che porta con sé anche una riflessione su diversità e solitudine.

Il film originale era interpretato da Tim Curry nel ruolo di protagonista, la bravissima Susan Sarandon e il musicista Meat Loaf. Nel remake, le vesti del protagonista saranno dell'attrice transgender Laverne Cox, che si è imposta al grande pubblico grazie al telefilm già di culto "Orange Is the New Black". La regia sarà di Kenny Ortega e l'uscita è prevista per l'autunno 2016.