Maria Monsè racconta il suo dramma: "Sono stata vittima di molestie"

Ospite nel salotto di Silvia Toffanin, l'attrice ha rivissuto un momento traumatico della sua vita. "Ne avevo parlato al Gf, ma ho trovato indifferenza"

"Ero giovane, c’era un concorso fuori Roma, uno degli organizzatori mi ha riportata a casa, a un certo punto ha fermato l’auto e mi ha detto che se non avessi fatto sesso con lui, mi avrebbe abbandonata lì". Con la voce rotta Maria Monsè ha raccontato a Verissimo un episodio difficile della sua vita.

Ospite nel salotto di Silvia Toffanin, l'attrice e conduttrice 44enne ha rivissuto un momento traumatico che l'ha segnata profondamente. Quando aveva 17 anni, la Monsè è stata vittima di una molestia dopo aver fatto un concorso. "L'organizzatore mi ha detto che se non avessi fatto sesso con lui, mi avrebbe abbandonata in mezzo alla strada", ha raccontato.

La 44enne aveva già raccontato dell'episodio nel corso della permanenza nella casa del Grande Fratello, ma non aveva trovato il sostegno sperato da parte dei suoi compagni di avventura. "Volevo raccontarlo perché pensavo di avere dei coinquilini sensibili, che mi appoggiassero in un momento così delicato, ma Fabio (Basile) ha dimostrato molta indifferenza e ci sono rimasta molto male", ha confessato l'attrice.

"Il Gf ti fa confrontare con gli altri ma anche con te stesso, sono riuscita a parlarne solo in quell’occasione. Mio marito non ne ha mai saputo nulla", ha concluso la Monsè.

Commenti

cameo44

Dom, 11/11/2018 - 08:55

Sta succedendo qualcosa di strano ora moltissime donne parlano di aver subito violenze magari qualcuna si riferisce a molti anni fa non si capisce come mai si siano svegliate tutte ora viene il dubio che molti siano a caccia di soldi che vi sia qialche smalscalzzone è certo ma che tutti gli uomini siano dei mostri non è così molte sono state consensienti pur di fare carriere e a dirlo sono proprio le donne ma quelle oneste e non in cerca di publicità