Meghan Markle avrebbe voluto delle nozze private

Meghan Markle avrebbe preferito una cerimonia privata, o comunque meno sontuosa, per il suo Royal Wedding: ecco tutti i compromessi che ha dovuto accettare

Niente nozze sfarzose per Meghan Markle. Ma di fronte alle istanze della Royal Family, l'ex attrice ha dovuto trovare un compromesso.

Sposare il Principe Harry non è un affare di Stato - come fu per Kate Middleton e il Principe William. Harry è infatti il sesto in linea di successione al trono britannico ed è molto remota la possibilità che diventi re, mentre William lo sarà quasi sicuramente. Così, quando Meghan ha richiesto una cerimonia privata, le parti in causa si sono incontrate a metà strada, come si legge sull'Express a seguito di una testimonianza anonima.

Quando i sudditi britannici sono venuti a conoscenza del fidanzamento, la Corona è stata inondata di richieste di partecipazione al Royal Wedding. Così ci saranno circa 2.500 persone nel castello di Windsor, 600 ospiti al rito religioso nella St. George's Chapel e solo 200 nel ricevimento che si terrà a Frogmore House. Non solo: il Principe Carlo ha suggerito che gli sposi facciano un giro in carrozza lungo il perimetro di Windsor, come fu per il Principe Edward e le sue nozze con Sophie Wessex. In questo modo, le persone si sentiranno coinvolte e non emarginate dall'evento.

Meghan però pare apprezzare la riservatezza in questi casi. Anche il precedente matrimonio con Trevor Engelson fu celebrato in sordina e lontano da tutto in Giamaica, con soli 102 invitati. Ciò non toglie che la riservatezza dell'ex attrice potrebbe essere molto apprezzata in futuro dalla Royal Family, con la sua rigida etichetta.

Intanto, Harry ha scelto il suo testimone: sarà il fratello William. Il più giovane principe fu infatti testimone a sua volta, nel 2011, per il fratello e oggi i due uomini rafforzano ancora una volta il loro legame.

Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Ven, 27/04/2018 - 19:34

Accidenti, e adesso come fa ??