Meghan Markle invidia la libertà della Principessa Eugenia?

Meghan Markle è sottoposta a una serie di regole da quando ha sposato il Principe Harry, ma non tutti i membri della Royan Family vi si sono tenuti: l'esempio della Principessa Eugenia

Meghan Markle ha dovuto rinunciare a molti dettagli della sua precedente esistenza borghese per sposare il Principe Harry.

Ha dovuto, per esempio, rinunciare alla sua carriera di attrice, alla sua presenza sui social e al suo blog - scriveva su The Tig, occupandosi di lifestyle, mentre ora tutto ciò che la riguarda sul Web è rimesso nelle mani di Kensington Palace per una comunicazione rigorosamente ufficiale - ma anche a cose apparentemente insignificanti come lo smalto scuro, che però sono indicative per comprendere quanto sia rigorosa l'etichetta della Corona. Che tuttavia non riguarda tutti i membri della Royal Family. Come spiega l'Express, solo dal primo al sesto in linea di successione al trono sono tenuti a rispettare certe regole. Consorti comprese.

Il sesto nella linea di successione è proprio Harry e benché Meghan non sia una principessa per diritto di nascita, è tenuta a seguire i vari protocolli, anche quelli che a un profano possono apparire bizzarri. Tuttavia questo non accade invece con la Principessa Eugenia, che è tale per diritto di nascita ma è anche la nona in linea di successione al trono.

Eugenia ha infatti un lavoro - è direttrice associata alla galleria d'arte Mayfair Hauser & Wirth insieme alla sorella, la Principessa Beatrice - degli account social, ed è spesso stata avvistata mentre indossava dello smalto viola o rosso scuro. Inoltre, il prossimo ottobre convolerà a nozze con il fidanzato Jack Brooksbank e per farlo non ha richiesto il permesso alla Regina Elisabetta II. cosa che invece ha dovuto fare Harry per sposare Meghan.

Per quanto riguarda il lavoro infine c'è però da aggiungere che, anche volendo, la duchessa di Sussex non potrebbe svolgerlo quotidianamente, a causa di tutti gli impegni ufficiali che la Corona richiede.