Nudi, affamati e pure precari I naufraghi in tempo di crisi

Domani ricomincia il reality di Canale 5 con dieci concorrenti fissi e altri sei in sfida tra di loro per conquistarsi un «posto»

Gli spettatori, soprattutto le spettatrici, sono tutti lì pronti a spiare cosa combinerà Simona Ventura, a commentare le rughe in evidenza per mancanza di trucco, a notare le smagliature, a vedere come reagirà alla fame, alle zanzare, alla irritazioni. Lei che rimbrottava i concorrenti quando era sulla plancia di comando, che diceva loro di non lamentarsi troppo, che li incitava a non lasciarsi andare. Insomma, Simona Ventura, passata da conduttrice a naufraga, sarà la vera attrazione di questa edizione dell'Isola dei famosi, che ricomincerà domani sera (e poi andrà in onda di lunedì). O, almeno, lo sarà i primi giorni. Perché ci sono altri personaggi e novità che potrebbero far presa sugli spettatori cui piace seguire il reality condotto da Alessia Marcuzzi. Spettatori che non sono pochi.

L'anno scorso la media fu del 25 per cento di share e arrivarono ben sei milioni di televoti. Questa volta oltre ai dieci concorrenti «principali», ce ne saranno altri sei sull'isola numero due, l'«Isola desnuda», che si giocheranno la possibilità di entrare nella spiaggia più importante. In più ce ne saranno altri due confinati in una zattera, in condizioni «estreme». Insomma naufraghi, completamente nudi e pure precari. Il peggio che si può immaginare. Ovviamente, è solo un gioco, però in qualche modo viene influenzato dalla situazione sociale.I dieci concorrenti titolari, oltre alla Ventura, sono: il cantante Marco Carta, il circense Stefano Orfei, l'attore Jonas Berami, l'archeologo Aristide Malnati, l'attrice Mercedesz Henger, la cantante Fiordaliso, l'attore Enzo Salvi, la showgirl Claudia Galanti, l'aspirante conduttrice Alessia Reato. Vip? Non proprio tutti. «Del resto l'importante è il carattere - ricorda la Marcuzzi - ognuno di loro è stato scelto per una caratteristica particolare ma quando arrivano lì, tra fame e privazioni, mostrano cose nuove. Lo spettatore alla fine si affeziona a quelli meno conosciuti».

I sei destinati alla spiaggia secondaria rispondono a un criterio ben preciso: la bellezza. Infatti il loro compito è girare come mamma li ha fatti. Anche se poi le parti intime vengono coperte, pixellate. Le prorompenti ragazze disposte a farsi vedere in versione adamitica sono Paola Caruso, la «Bonas» di Avanti un altro; Patricia Contreras, protagonista della web serie di Lory del Santo The Lady; Gracia De Torres, modella spagnola famosa - ma guarda un po' - per il suo lato B. Insieme a loro, l'imprenditore Matteo Cambi, l'attore e modello Andrea Preti e il pugile Giacobbe Fragomeni. Il senso di spogliare bella gente e poi avvolgerli in una nuvola? «La nudità - risponde filosoficamente il curatore del reality di Magnolia Fabrizio Ievolella - serve a esaltare le caratteristiche della vita di privazione, senza scarpe e senza costume è ancora più difficile procacciarsi cibo e costruire capanne».

Avere un bel di dietro, invece, aiuta...Comunque, i sei naufraghi «precari» più i due «alla deriva» sulla zattera, si dovranno conquistare il posto al sole, nell'isola principale: ce la farà uno alla settimana. E saranno gli stessi spiaggiati Vip a scegliere chi accettare visionando i video (non censurati) dei colleghi di casta inferiore recapitati dalla produzione (chissà come si divertirà Striscia a rubarli...) In studio si faranno quattro risate la Venier e Alfonso Signorini che, ieri, in grande spolvero, pronosticava il ritorno di «vecchie ruggini» tra Mara e Simona, le due reginette televisive. La produzione non desidera altro. La Marcuzzi è diplomatica: «Io e Simona ci conosciamo da tanto tempo e siamo amiche, sono pazza di gioia per il fatto che sia sull'Isola. Lei è una concorrente molto forte e ha fatto una scelta molto coraggiosa, immagino che farà una grande Isola». Ma aggiunge chiara: «Io non farò preferenza, la tratterò come tutti gli altri concorrenti».

Del resto, anche la Simo (che ha chiarito, eviterà di spogliarsi completamente) ha detto prima di partire: «Non voglio fare la primadonna, metterò la mia esperienza al servizio di tutti, anche se in gara darò il massimo: se vincerò devolverò i soldi in beneficenza». Molti pensano che per la Ventura questa scelta sia l'ultima spiaggia. «Non è vero. Avevo molte proposte, ma alla fine ho scelto la più estrema e la più giusta. Che mi permetterà di mostrare un lato di me meno conosciuto». Così dicono tutti i concorrenti in partenza... vedremo.

Commenti

giovauriem

Mar, 08/03/2016 - 09:22

questa è una squadra di sciampisti/e , hanno in dosso anche il camice del mestiere , ci manca , solo , alba pairetti .

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 08/03/2016 - 09:31

Non sarebbe ora di chiudere questo stupido e irrealistico spettacolo spreca risorse?