Quadarella: "Se me lo chiedessero farei un reality"

Intervistata dal settimanale Spy, Simona Quadarella parla della sua "nuova vita" da quando ha vinto tre medaglie agli Europei

"Se mi facessero una proposta per partecipare a un programma televisivo, come un reality show, accetterei: perché no? Non mi hanno ancora offerto nulla, ma la televisione si sta interessando a me tra interviste e altri passaggi in tv". A parlare è la 19enne Simona Quadarella, la nuova regina del nuoto, erede designata di Federica Pellegrini. La campionessa si racconta al magazine Spy. "Questa popolarità che mi è piombata addosso non è facilissima da gestire, però tutto questa curiosità attorno a me mi diverte - dice -. Non sono fidanzata, ma mi piacerebbe incontrare un ragazzo dal fisico sportivo e che abbia tanti interessi. Ma per adesso vado al mare con le mie amiche. Prima a Lignano Sabbiadoro, e poi con un'altra amica del cuore a Tulum, in Messico. Prima di andar via ho fatto shopping con i soldi guadagnati nelle gare e ho comprato magliette e costumi".

Simona Quadarella non si è montata la testa dopo le tre medaglie d'oro vinte agli Europei di nuoto, è rimasta con i piedi per terra. E riguardo al veto di Fabio Basile, olimpionico del judo, al quale è stata proibita dalla sua Federazione la partecipazione al Gf Vip commenta: "Penso che se uno si comporta bene può partecipare, in linea di massima, a qualsiasi reality. L'importante è rimanere se stessi e dare un'immagine positiva. Si può dare il peggio o il meglio di sé indipendentemente dal tipo programma televisivo che può piacere o meno".

Commenti

pilandi

Gio, 16/08/2018 - 20:21

"Farei volontieri un reality show" Ma siete dislessici nelle dita?

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 16/08/2018 - 23:35

---cara simo meglio di no---i reality hanno il potere di mettere in evidenza i difetti dei partecipanti--non vorremmo mai dover constatare che sei brava ma stupida---swag

sbrigati

Ven, 17/08/2018 - 09:03

Continua sulla strada che ti ha portato a diventare una campionessa e non mischiarti con tante persone senza alcun talento che sono solo in cerca di pubblicità.