Il regista Brizzi accusato di molestie. "Falso, smetto di lavorare"

Dopo le accuse uno stop momentaneo. "Mai avuto dei rapporti non consenzienti"

Fausto Brizzi sul set di Indovina chi viene a Natale?

Erano iniziate sui social media le accuse al Fausto Brizzi, noto per successi di pubblico come Notte prima degli esami o Maschi contro femmine. Poi sono proseguite sulla carta stampata, con il regista accusato di essere l'uomo "di 40 anni" identificato durante la puntata delle Iene andata in onda lo scorso 22 ottobre come un molestatore.

Una prima smentita Brizzi l'aveva inviata in una lettera al sito Dagospia, in cui smentiva un crisi con la moglie Claudia Zanella. "Ho appreso con grande sconcerto dagli articoli apparsi sulle pagine di alcuni quotidiani dell’esistenza di ipotetiche segnalazioni di molestie fatte da persone di cui non viene precisata l’identità", scrive ora Brizzi in una nota, mettendo poi in chiaro: "Mai nella mia vita ho avuto rapporti non consenzienti o condivisi".

Il regista ha tuttavia deciso di fare un passo indietro, interrompendo la sua attività lavorativa mentre si chiarisce la situazione e cedendo le sue quote della società di produzione cinematografica Wildside, in un periodo in cui ogni giorno si accumulano nuove accuse a uomini del mondo dello spettacolo.

Ieri a finire sotto i riflettori è stato il comico Louis C.K, che ha confermato in serata i casi di molestie che gli erano stati attribuiti, mentre da Hollywood arrivava un'altra accusa, questa volta per Steven Seagal. E nel mondo del calcio è la portiera degli Stati Uniti si fa avanti: "Al Pallone d'Oro l'ex presidente Blatter mi palpò il sedere."

"Querelaci a tutte! Non ci fai paura!", scrive su Twitter Asia Argento, rispondendo alle parole di Brizzi. Di altro segno il commento dell'attrice Lodovica Comello: "Con me è stato sempre gentile, ma distaccato e professionale, non mi ha mai dato modo di pensare ad un atteggiamento inappropriato".

Commenti

dagoleo

Sab, 11/11/2017 - 10:32

Ma questo qui non è uno degli amichetti di Fazio, sempre presente nelle sue trasmissioni, con risatine finte e forzate, a pubblicizzare i suoi film in uscita?

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 11/11/2017 - 11:14

Perchè smettere di lavorare, sembrerebbe una ammissione di colpa, faccia delle denuncie.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 11/11/2017 - 11:32

Sono mortificato, mai subito una molestia da nessuno. Cosa devo fare per essere molestato per poi poterlo raccontare in mondovisione a Porta a Porta?

biricc

Sab, 11/11/2017 - 12:10

Dicono tutte di si, a patto che la carriera sia garantita. Dicasi rapporti consenzienti.

Giorgio5819

Sab, 11/11/2017 - 12:27

Adesso queste faccende iniziano ad essere un tantino noiose... fermo restando che le molestie vanno punite, pare che la questione stia prendendo i tratti della farsa...

elpaso21

Sab, 11/11/2017 - 13:09

Smette di lavorare perchè "deve pensare a difendersi" :-)

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 11/11/2017 - 13:48

-----tutte queste donne --che dando corpo quasi ad un passaparola planetario stanno facendo rivelazioni a scoppio ritardato--sono delle ritardate---non si rendono conto che col loro comportamento affossano le conquiste femministe di anni ed anni di lotte politiche per un trattamento paritario ed di uguali diritti tra i sessi---finiscono loro malgrado nel dar ragione ai cavernicoli destricoli che hanno sempre considerato la donna essere inferiore di serie b- per dirla con perifrasi meno elegante--ogni donna una p....na----non meravigliamoci poi quando qualche ragazzina griderà al lupo (a ragion veduta) sentirsi rispondere--ma va' là ---taci non rompere---

jeanlage

Sab, 11/11/2017 - 13:56

L'unico regista che non approfittava della gentilezza delle attrici era Visconti, che approfittava della gentilezza degli attori

MOSTARDELLIS

Sab, 11/11/2017 - 14:07

Fausto Brizzi chi?

Ritratto di makko55

makko55

Sab, 11/11/2017 - 15:10

Smetto di lavorare ?? Xche quello è un lavoro ??

Cheyenne

Sab, 11/11/2017 - 15:15

ORMAI SIAMO ALLA FARSA

colomparo

Sab, 11/11/2017 - 15:32

Che noia...suggerisco un nuovo filone....uomini indifesi molestati da donne violente e senza scrupoli!

zingozongo

Sab, 11/11/2017 - 17:22

ma ci sono testimonianze o prove oppure una si puo inventare una molestia di sana pianta per inguiare un attore regista ?

Anonimo (non verificato)

edoardo11

Sab, 11/11/2017 - 18:06

"mio padre mi ha toccata nelle parti intime,avevo 4 mesi,lavandomi per cambiare il pannolino,ora voglio essere risarcita!".....arriveremo anche a questo?ah ah ah

Tarantasio

Sab, 11/11/2017 - 20:00

tutte brave donne e famose le testimonial della campagna ''io stuprata'' mai una prostituta o ex prostituta, che pure ne avrebbero da raccontare, in quanto prive del profilo mediatico adatto

walter viva

Sab, 11/11/2017 - 20:03

Vedi Elkid, per una volta sono d'accordo con te su quasi tutto. Sbagli quando individui i molestatori solo in una parte, quella gentaglia la trovi dappertutto.

ziobeppe1951

Sab, 11/11/2017 - 20:27

elganja...i tuoi amici cavernicoli colorati..come le considerano le donne?.. per non parlare dei minori..forteto docet

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 11/11/2017 - 20:33

ORAMAI E' UNA MODA UTILE AL NUOVO ORDINE MONDIALE PR FAR FUORI PERSONE SCOMODE E METTERNE ALTRE + OBBEDIENTI

elpaso21

Dom, 12/11/2017 - 10:02

Appunto, perchè smette di lavorare, così perde credibilità.

ruggerobarretti

Lun, 13/11/2017 - 09:56

Concordo con Walter Viva ed aggiungo: il disprezzo per la donna hai voglia quanto e' diffuso negli ambienti sinistrorsi.