Yoga Hosers: Johnny Depp e la figlia insieme al cinema

La famiglia Depp arriva al cinema com "Yoga Hosers", pellicola con Lily-Rose Depp, Johnny Depp e perfino l'ex moglie Vanessa Paradis in un piccolo ruolo

Presentato al Sundance Film Festival, in questi giorni, l'ultimo film di Kevin Smith: "Yoga Hosers". Il regista di "Clerks" è su molti progetti ultimamente, ma sta proseguendo il suo impegno nella "Trilogia del Vero Nord", per cui aveva realizzato nel 2014 un primo capitolo, il grottesco "Tusk", che strizzava l'occhio a "La Metamorfosi" di Franz Kafka.

La grande particolarità di "Yoga Hosers" è nel cast. Sono presenti lo stesso regista, la figlia Harley Quinn Smith, alcuni attori feticcio come Justin Long e Jason Mewes, o quelli che ormai sono idoli dei telefilm come Natasha Lyonne da "Orange Is the New Black" e Austin Butler da "The Carrie Diaries". Harley Quinn è una delle due protagoniste, la seconda è un'altra figlia d'arte, e che figlia d'arte: si tratta di Lily-Rose Depp, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, entrambi presenti nella pellicola. Ma mentre il primo ha un ruolo significativo, l'ex popstar bambina è relegata a un ruolo marginale.

Nella storia due commesse - un topos nei film di Smith - Colleen McKenzie e Colleen Collette, vengono invitate a una festa: l'avvenimento sarà il fattore scatenante per la liberazione del Male su territorio canadese. E un esercito di mostri si lascerà capeggiare dal "cacciatore d'uomini" Guy Lapointe, interpretato da Depp padre.