All'Inter non basta Icardi: nerazzurri fermati dal Palermo

Non basta il primo gol stagionale di Mauro Icardi all'Inter che nella prima partita in casa della stagione non va oltre l'1-1 contro il Palermo di Davide Ballardini.

Non basta il primo gol stagionale di Mauro Icardi all'Inter che nella prima partita in casa della stagione non va oltre l'1-1 contro il Palermo di Davide Ballardini.

Primo tempo di marca interista, anche se il Palermo non sta certo a guardare. I primi a rendersi pericolosi sono infatti proprio i rosanero con Goldaniga che manca la deviazione vincente su punizione di Hiljemark. Inter nervosa e che si scrolla la paura solo dopo il time-out concesso dall'arbitro visto il caldo opprimente. Nel finale di tempo, infatti, nerazzurri pericolosi a ripetizione: due volte con Medel, una volta con Perisic, una con Miranda e una con Murillo sempre su calcio d'angolo. Sul finire ancora rosanero pericolosi dalle parti di Handanovic con Hiljemark.

È il preludio al gol che arriva subito in apertura di ripresa: dopo appena 2' su uno sciatto disimpegno di Santon, la palla arriva a Rispoli che da fuori area calcia e trova la deviazione decisiva proprio di Santon per battare Handanovic. L'Inter si riversa in attacco alla ricerca del pareggio, su un cross di Eder dalla destra ancora Medel pericoloso di testa. Ci prova anche D'Ambrosio dal limite, Posavec è attento. De Boer toglie Perisic e inserisce Candreva per dare nuova linfa in attacco. È proprio da un cross dalla destra dell'ex laziale che arriva al 72' il pareggio nerazzurro firmato dal capitano Icardi con un colpo di testa da centro area. Il bomber si fa così perdonare l'occasione fallita poco prima sempre di testa su punizione di Banega. Candreva è una spina nel fianco della difesa rosanero, ancora su un suo assist Eder sfiora il vantaggio. Inutile l'assalto finale dell'Inter, il Palermo si difende con ordine e torna a casa da San Siro con un punto prezioso e meritato.