È morto Muhammad Ali, ​la leggenda del pugilato

Muhammad Ali era stato ricoverato per problemi respiratori. È stato il più grande pugile di tutti i tempi e un campione dei diritti umani

È morto Muhammad Ali. Aveva 74 anni. La leggenda del pugilato si trovava in un ospedale di Phoenix, in Arizona, dove era stato ricoverato per problemi respiratori e le sue condizioni erano state subito dichiarate critiche. La salute del mitico pugile è gradualmente peggiorata da quando, a 42 anni, gli venne diagnosticato il morbo di Parkinson nel 1984. Alcuni esperti sostengono che la malattia possa essere stata causata dai colpi presi sul ring nel corso della carriera.

Muhammad Alì, all'anagrafe Cassius Marcellus Clay Jr., è considerato il più grande pugile di tutti i tempi e un campione dei diritti umani (guarda la gallery). Ha vinto tre volte il titolo mondiale dei pesi massimi, dopo l'oro olimpico conquistato a Roma nel 1960. Era nato a Lousville, in Kentucky, il 17 gennaio del 1942. Ma la sua influenza, fuori dal ring, non è stata da meno: dalla conversione all'islam al gran rifiuto ad andare a combattere in Vietnam che gli costò il ritiro della licenza pugilistica e l'interruzione dell'attività dall'aprile del 1967 al settembre del 1970, quando era già il numero uno.

Da anni concedeva pochissime apparizioni pubbliche. Nelle più recenti era apparso sempre più sofferente e fragile. Anche l'ultima volta, lo scorso 9 aprile, quando aveva voluto partecipare alla Celebrity Fight Night, un evento annuale che è anche occasione per una raccolta fondi a favore della ricerca contro il Parkinson. Era tuttavia in evidenti difficoltà fisiche, sorretto per tutto il tempo e con il viso nascosto dietro un paio di occhiali scuri. Prima di allora aveva preso parte ad un tributo a lui dedicato nella sua città natale, Louisville in Kentucky. Il morbo di Parkinson di cui soffriva fu palese al mondo per il tremore delle mani mentre accendeva la torcia olimpica nel 1996, ai Giochi di Atlanta. Eppure Muhammad Ali era rimasto attivo a lungo come figura pubblica. Lo scorso dicembre aveva fatto irruzione anche nella campagna elettorale americana con una dichiarazione contro il candidato repubblicano alla presidenza Donald Trump che ha proposto di bandire i musulmani dagli Stati Uniti. "Noi come musulmani - aveva avverto Alì - dobbiamo reagire contro coloro che usano l'islam per portare avanti la loro agenda personale".

Commenti

odifrep

Sab, 04/06/2016 - 09:10

Chi non si sarebbe svegliato per altre notti pur di vederti ancora sul ring. Requiem in pax.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Sab, 04/06/2016 - 09:25

'I am the greatest'-Muhammad Ali R*I*P.

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 04/06/2016 - 09:49

è morto uno dei più grandi miei coetanei sentite condoglianze

venco

Sab, 04/06/2016 - 09:55

Era Cassius Clay, moamed ali se l'è dato lui dopo vecchio.

beowulfagate

Sab, 04/06/2016 - 10:00

Arrogante,cattivo,razzista e vigliacco.Come Tyson.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 10:10

Anche in questo la grandezza dell'Islam!

vince50_19

Sab, 04/06/2016 - 10:25

Me lo ricordo, seppur vagamente, al tempo delle olimpiadi a Roma (medaglia d'oro). La sua non è stata boxe nel vero senso del termine, ma una infinita danza di piedi e .. pugni, un perfetto "schermitore" di quella "noble art" che lo ha reso celebre, indimenticabile. Per me è sempre rimasto Cassius Clay the great: del fatto che si sia convertito ho il massimo rispetto ma non me ne può fregar di meno. Solo mi spiace che la boxe lo abbia debilitato in quel modo così tremendo, doloroso. Avrebbe meritato di godersi in salute gli anni del suo "tramonto". R.I.P., campione: sarai sempre nei miei ricordi più belli del mondo della boxe. Anche mio papà è stato un tuo grande tifoso!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 04/06/2016 - 10:31

SI CONVERTI' ALL'ISLAM SI CERTO DOPO AVERE PER PARECCHI ANNI PRESSO SCARICHE DI CAZZOTTI NEL CRANIO. ERA FAMOSO PER ESSERE UN GRANDE PUGILE PER QUESTO LO ONORIAMO. NON CERTO PERCHE' ERA UN FILOSOFO.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 04/06/2016 - 10:33

@ Omar El Mukhtar LA GRANDEZZA DI KE ???? UNO CHE DOPO ESSERE STATO RIPETUTAMENTE PERCOSSO NEL CRANIO DIMOSTRA LA GRANDEZZA DELL'ISLAM ?? LA GRANDEZZA DI UNA RELIGIONE CHE TRATTA LE DONNE PEGGIO DEI CAMMELLI E MASSACRA STATUE MILLENARIE IN UN'ASSURDO DELIRIO ICONOCLASTA. PER NON PARLARE DELLO STERMINIO SISTEMATICO DEI CREDENTI DI TUTTE LE ALTRE FEDI E CRISTIANI IN PARTICOLARE. ECCO QUESTA E' LA GRANDEZZA DELL'ISLAM !!

Aleramo

Sab, 04/06/2016 - 10:43

Lo ricordiamo tutti come grandissimo pugile, come politicante vale meno degli altri. Che fosse o meno diventato musulmano poi non ha nessuna rilevanza, fa tutto parte di una moda.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 04/06/2016 - 10:45

Da vivo si distinse più per i proclami che per le proprie doti atletiche, sicuramente non comuni. La morte ,poi, fa dimenticare gli eccessi e gli esibizionismi della gioventù...R.I.P.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 04/06/2016 - 11:01

MUHAMMED ALI; É STATO UN CAMPIONE DEI DIRITTI UMANI?!AHA! IO DIMENTICAVO CHE PER UN MUSULMANO LE DONNE NON HANNO É NON DEVONO AVERE DIRITTI; É CHE PER LORO UN CAMMELLO! UN ASINO! OPPURE UNA CAPRA HA PIU DIRITTI DI UNA DONNA!.

fervore50

Sab, 04/06/2016 - 11:01

Memphis.....il silenzio e' d'oro in alcuni casi, si rischia di fare la figura degli imbecilli! non mi pare che essere squalificato per anni o farsi un po' di galera per non voler partecipare alla guerra più insensata del secolo sia da esibizionisti....prima di parlare a vanvera si informi un po'

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 11:06

E' stato il più grande, anche oltre il ring. Rifiutò di partire per il Vietnam, si convertì all'Islam. ''I campioni non si fanno nelle palestre ma con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione'. Fu nominato il più grande sportivo del secolo scorso, lo è stato di tutti i tempi. CHE ALLAH NON SIA DISPIACIUTO DI LUI.

Trifus

Sab, 04/06/2016 - 11:07

Era un uomo di spettacolo, prima di salire sul ring dovevano trattenerlo perché voleva distruggere l'avversario, era tutta tattica una volta sul ring saltellava, indietreggiava e colpiva di rimessa, cosa peraltro difficilissima che solo i grandi campioni sanno fare. Prima della reclusione scriveva delle poesie in cui descriveva le varie fasi dell'incontro quando finiva l'ispirazione significava che l'incontro sarebbe finito per KO, dell'avversario naturalmente. Fu molto pompato dall'establishment dell'epoca. Unica caso al mondo mandò al tappeto il detentore del titolo Sonny Liston con lo spostamento d’aria. Per i precisini, era la rivincita, ma i 1000 caratteri incombono. Il colpo, come dimostrò la moviola non era andato a segno. Omar El Mukthar, la boxe più bella la espresse prima della conversione, dopo era appesantito, fermo e in gran parte dell’incontro si chiudeva nell’angolo e non combatteva. Era diventato l’ombra di se stesso.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 11:14

robocop2000: un altro che non sa nulla dell'Islam. Allah gli ha negato la grazia!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 11:20

pasquale.esposito: un altro a cui Allah non ha concesso la facoltà di pensare.

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 11:21

Somar mukka ....anche in questo ti dimostri un pirla

pasquinomaicontento

Sab, 04/06/2016 - 11:25

beowulfagate 10:00 la penso come te,quanti pugili, come lui, non battuti soltanto, ma umiliati,mortificati e derisi, prima durante e dopo il combattimento, quello sbeffeggiare l'avversario oramai al tappeto,quella mancanza di umanità verso il vinto che alberga in tutti noi giovani e vecchi atleti,andate a vedere i combattimenti di Marciano,dopo il KO del suo avversario era il primo ad andarlo a soccorrere per portarlo verso il suo angolo.Altra tempra,altre doti psichiche e morali che non si comprano dar fruttarolo sotto casa.C'ho 92 anni,ne ho viste di cotte e di crude e spero ancora di vederne di crude e di cotte,un ultimo desiderio, sempre che la tutt'ossa madama la marchesa sdentata me lo permetta:-vedere il funerale della regina d'Inghilterra.

emigrante

Sab, 04/06/2016 - 11:26

Ricordo con ammirazione Cassius Clay. Quando era un pugile inimitabile nello stile, l'eleganza, l'intelligenza. Dopo, sceso dal ring, un po' meno. E la medesima impressione l'ebbe, se non vado errato, Oriana Fallaci, quando cercò di intervistarlo e più che un'intervista ne ricavò delle offese gratuite. (e non era ancora stato minato dalla malattia devastante che lo colpì in seguito). Quindi, 50/50.

bjelka68

Sab, 04/06/2016 - 11:28

era un pugile un campione sul ring, un arrogante fuori

GMfederal

Sab, 04/06/2016 - 11:32

peccato solo che non gli abbia sparato qualcuno...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 04/06/2016 - 11:33

Noto che i sinistri sanno dare titoli "nobiliari" nei loro post e forse sono convinti di essere i migliori.Io ho sempre stimato Cassius Clay come un grande pugile non mi interessa la sua vita privata anche se non esemplare.

elalca

Sab, 04/06/2016 - 11:34

omar el somar: ma proprio lei non riesce a non dire asinate vero? grandezza di cosa?

Totonno58

Sab, 04/06/2016 - 11:37

IN PIEDI

Ilpassatorcortese

Sab, 04/06/2016 - 11:38

Chino il capo davanti a un grande sportivo, idolo della mia gioventù. Tutti i suoi eccessi e contraddizioni non ne sminuiscono la figura che rimane quella di un gigante.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 04/06/2016 - 11:46

Per i cerebrolesi che mettono sempre tutto in politica e in religione anche quando si celebra un Campione universale: fatevi vedere. Essere ridotti cosi` senza aver preso botte sul ring e` preoccupante.

fervore50

Sab, 04/06/2016 - 11:52

emigrante, avete scassato le palle con sta fallaci

Anonimo (non verificato)

zucca100

Sab, 04/06/2016 - 12:05

Manasse, scusa ma chi se ne frega se era un tuo coetaneo

Ernestinho

Sab, 04/06/2016 - 12:05

E' stato un grande campione! Tutto il resto non importa!

claudio63

Sab, 04/06/2016 - 12:14

PRAVDA99sono d'accordo con lei: certa gente dovrebbe farsi vedere per la miopia con cui ragionano ed eternamente la buttano in gazzarra che non e' neanche politica. Mohammed Ali, Cassius Marcellus Clay e' stato un grande sportivo ed i commenti di certa piccola gente non fanno altro che renderlo ancora piu' grande. provo pena per le prossime generazioni

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Sab, 04/06/2016 - 12:17

Ma almeno qui lo vogliamo chiamare col suo nome Cassius Marcellus Clay Junior? Non è che se io domani dichiaro che il mio nome da umo libero è Benito Mussolini tutto il mondo comincia a chiamarmi così... Anzi, mi rinchiudono! Grandissimo interprete del pugilato, ma per il resto un razzista (odiava i bianchi) e un demagogo nel peggiore senso del termine. Giusto giusto l'idolo di Gianni Minà... Ancora godo (e avevo 9 anni) a ripensare alla notte quando Frazier lo stese :-)

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Sab, 04/06/2016 - 12:21

Ma quando eri grande ti chiamavi Cassius Clay , ed è cosi che ti ricordo.quanto ai musulmani ha ragione Donald Trump, via dall'America, e dico io via dall'Europa , non esistono musulmani moderati.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Sab, 04/06/2016 - 12:23

In ogni setta ci stanno famosi e meno famosi. E comunque ha ragione venco era Cassius Clay, io 'sto moametto non so neanche chi sia.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Sab, 04/06/2016 - 12:24

Quanto al Vietnam , non ci sei andato solo perche non ti andava di rischiare la pelle per gli USA perche eri gia musulmano e gia furbastro.

rossini

Sab, 04/06/2016 - 12:26

Campione in uno "sport" (per modo di dire) che si è sempre contraddistinto per gli incontri truccati. Ma credete veramente che gli incontri con Sonny Liston o con Foreman fossero genuini? Allora credete alle favole. Cassius Clay venne costruito a tavolino. Era imbattibile solo in una cosa. Nel costruire l'immagine di se stesso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 04/06/2016 - 12:28

#fervore50"..prima di parlare a vanvera si informi un po'". Già fatto, caro il mio infervorato. peccato che il giudizio non sia solo mio ma anche della RAI che nel consueto coccodrillo dovette ammettere che il buon Muhammad "combattè anche con la lingua".#Omar El Mukhtar. Non ti preoccupare. Allah, il misericordioso, avrà già provveduto a fornirgli le rituali 72 vergini. Quelle stesse che fornirà a te il giorno in cui ti avvierai ai sempreverdi palmizi celesti.

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 12:30

Pravda99...11.46...ti stai rivolgendo a somar mukka vero?

Ma.at

Sab, 04/06/2016 - 12:36

Visto che i commenti vengono censurati vorrei sapere come fare per annullare la mia registrazione

Ritratto di Dario Maggiulli

Anonimo (non verificato)

giottin

Sab, 04/06/2016 - 12:42

Ad un certo punto della sua vita una cosa ha sbagliato: abbracciare la religione musulmana!

Linucs

Sab, 04/06/2016 - 12:49

Grande pugile, grande atleta, grande campione dei diritti civili, del quale evitiamo per pudore di ricordare le interviste spese in gioventù abbaiando farneticazioni islamiche come qualunque altro delinquente "convertito" in galera alla religione del ghetto.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 04/06/2016 - 12:59

Mi stava antipatico. Forse era un grande pugile, di sicuro non era un grande uomo. Per il suo modo di stare sul ring, di irridere l'avversario. E quella notte di marzo del 71/72 contro Frazier fu un godimento vederlo perdere. Purtroppo non capitava spesso. Non mi dispiace.

zucca100

Sab, 04/06/2016 - 13:00

Clan razzista, questa è' stupenda. Siete assurdi, riuscite a vomitare insulti anche su di lui

lorenzovan

Sab, 04/06/2016 - 13:07

certo chiamiamolo cassius marcellus..tiipici nomi che venivano dati dai ricchi e colti possidenti dell'Alabama o della Georgia ai loro schiavi...brave chiquitas...anche oggi vi siete distinte per le vostre repressioni e le vostre tristtezze...certo dovete avere una vita veramente triste per esservi ridotti cosi'...contenti voi...

tomasmac1

Sab, 04/06/2016 - 13:07

Omar El mukhtar la superiorità dell islam non esiste,anzi semmai il contrario,lui si chiamava Cassius Clay e musulmano lo è diventato solo per non andare in guerra

Ritratto di Valance

Valance

Sab, 04/06/2016 - 13:09

Tre volte l’ho guardato e tre volte le ha prese di brutto - due volte contro Frazier e una contro Norton. . Poi ha cambiato nome, ma tuti lo stesso sapevano che è lui.

edo1969

Sab, 04/06/2016 - 13:10

Sarà che della boxe non mi è mai fregato nulla, sarà che vedo l'Islam sempre meno come una religione è sempre più come un'enorme massa di fanatici, resta l'importanza controversa ma innegabile del personaggio nelle grandi battaglie per l'emancipazione dei neri negli USA anni '60. Sportivamente parlando ho ammirato altri personaggi in altri sport. Muktar tu invece mangia meno carne di cammello, si capisce che ti fa male.

Ritratto di Dario Maggiulli

Anonimo (non verificato)

soldellavvenire

Sab, 04/06/2016 - 13:13

ogni volta che leggo i vostri commenti mi diventa sempre più simpatico allah

tomasmac1

Sab, 04/06/2016 - 13:16

Omar non sapere nulla dell islam è una fortuna non una colpa,i popoli dove la civiltà è più evoluta e dove c'è più benessere sono quelli Cristiani,infatti venite tutti qua se volete mangiare.Perché non andate nel deserto a pregare che Allah alla fine del mese vi mandi lo stipendio dal cielo ?

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 13:23

Lorenzovan...non hai dormito bene stanotte, ti mancavano le banane?

Ritratto di Dux1962

Anonimo (non verificato)

Ritratto di giorgiogavi

Anonimo (non verificato)

tRHC

Sab, 04/06/2016 - 13:32

Omar El Mukhtar:ma questo Allah li scegli tutti come te?Ah! Allora siete a posto,si spiegano tante cose del tuo Islam ... un'orda di fanatici.. tu ne sei la prova!!!

giottin

Sab, 04/06/2016 - 13:38

Mettiamola anche così: uno, chiunque sia, non può diventare musulmano così d'amblé, vuol dire che lo era già prima, solo non lo esternava. Io l'ho sempre guardato e ammirato nei suoi combattimenti, ma da quando ha cambiato religione, a parte il fatto che è iniziato anche il decadimento dell'atleta, non l'ho più sopportato.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 04/06/2016 - 14:20

Nell'olimpo sportivo, insieme a Coppi, Bartali, Merckx, Senna, Owens, Pelè, Maradona, Lewis................

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 04/06/2016 - 14:22

Come pugile il piu' grande. Ma l'arroganza e la strafottenza contro gli avversari non mi e' mai piaciuta. Poi si e' pure convettito all'islam per moda.

fpiccolo

Sab, 04/06/2016 - 14:30

non sapevo che essere renitente alla leva fosse un merito; e i soldati americani che nel 1968 dettero la vita per riconquistare la città di Huè, l'antica capitale del Vietnam, aggredita dai terroristi comunisti?

ernestorebolledo

Sab, 04/06/2016 - 14:40

Dimostró che un nero è intelligente come qualsiasi, intelligente come qualsiasi bianco

ernestorebolledo

Sab, 04/06/2016 - 14:47

per secoli ci avevano insegnato che i neri non erano come gli altri..e Ali dimostró che la superiorità bianca era falsa.(una bufala, una truffa).

lorenzovan

Sab, 04/06/2016 - 15:06

fpiccolo...rimasto indietro di 50 anni ???ripassiamoci la storia...he he he..neanche i piu' conservatori americani scriverebbero l'assurdita' che hai scritto...

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Sab, 04/06/2016 - 15:07

Omar El Mukhtar : senza entrare nel merito dei Suoi sproloqui religiosi, pare evidente che con Lei Allah non sia stato generoso. Per quanto attiene a Cassius Clay l'ho sempre disprezzato perchè un vero sportivo non umilia ed irride l'avversario sconfitto. Vg.

Leo Vadala

Sab, 04/06/2016 - 15:16

Piu' ancora che per la sua straordinaria abilita', l'ho ammirato per la sua presa di coscienza quando si rifiuto' di andare a combattere nel Vietnam. Gli tolsero il titolo e - non dimentichiamo - gli tolsero la possibilita' di guadagnare milioni e milioni di dollari. La sua arroganza era piu' "show business" che vera arroganza. In una sua intervista, lui stesso disse di ammirare Rocky Marciano e di non essere sicuro che avrebbe potuto batterlo. R.I.P.

Totonno58

Sab, 04/06/2016 - 16:24

Un Uomo Grandissimo, ancora prima che il più Grande sportivo di sempre...ha ragione Obama a dire che senza Alì il mondo oggi sarebbe peggiore.

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 04/06/2016 - 16:43

ZUCCA è per farti sapere quanto anni ho

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 04/06/2016 - 16:47

venco mica tanto vecchio! Non aveva ancora trent'anni, quando ha deciso di sputare nel piatto in cui mangiava a quattro palmenti.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Sab, 04/06/2016 - 17:04

Mancherà il pugile, non certo il demagogo Clay...

Mobius

Sab, 04/06/2016 - 17:07

Ma guardali, questi sinistroidi e islamici vari... Di sport come scuola di vita non capiscono un tubo, ma osannano Clay come grandissimo pugile soltanto perchè era nero e musulmano. Fosse stato un wasp ora lo bollerebbero come saltimbanco (a torto, era davvero un grande).

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 04/06/2016 - 17:08

ernestorebolledo perchè uno che sa tirare pugni dev'essere per forza intelligente??? Mi parli di tyson per favore!!!!!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Sab, 04/06/2016 - 17:32

miliardi di persone stanno celebrando Mohammed Ali in tutto il mondo..qua' abbiamo qualche decina di bananas nordisti assatanati...hes si'...ogni paese ha le sue disgrazie

fervore50

Sab, 04/06/2016 - 17:34

la vostra ignoranza e' catastrofica...si converti' a 24 anni dopo essere diventato campione del mondo...con il rifiuto di andare in Vietnam fu squalificato e rinuncio' a palate di dollari, tra l'altro non lo avrebbero messo a combattere ma in uffici amministrativi, e avrebbe potuto allenarsi e fare combattimenti, informatevi prima di aprire le vostre fogne e fatevi una vita non dico spettacolare ma un minimo decente

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 04/06/2016 - 17:39

grande e mitico Ali ma "Muhammad Alì, all'anagrafe Cassius Marcellus Clay Jr., è considerato il più grande pugile di tutti i tempi " ci sarebbe da parlarne, sopratutto un grande fenomeno mediatico, uno showman, quando apparve alla ribalta, il più grande peso massimo della storia ROCKI MARCIANO si era da poco ritirato, con la "bestia" Clay non sarebbe durato 5 riprese, sicuro

COSIMODEBARI

Sab, 04/06/2016 - 18:08

E' morto uno che è l'icona mondiale della boxe, uno che è l'icona mondiale del no ad andare militare in Vietnam (un no detto ed operato contro la più grande potenza mondiale, gli USA), e per questo no ha subito uno scippo di un titolo mondiale oltre allo scippo di due anni di incontri sportivi, uno che è sceso in prima fila per difendere i diritti delle persone di colore. Ed alcuni in modo dispregiativo la mettono sul fatto che sia diventato musulmano, attribuendo ai maschi musulmani tutti i delitti di questo mondo nei confronti delle donne musulmane. Come se i vari Bossetti, Misseri, Paduano ed altri ancora, fossero pure loro mussulmani. Scetateve perché la vita da atti delinquenziali non conosce religione, tant'è che ci sono finanche i preti pedofili.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Sab, 04/06/2016 - 18:11

Ogni paese ha le sue disgrazie, e l'italietta ha i sinistr.... nzi

ernestorebolledo

Sab, 04/06/2016 - 18:27

parlare della differenza di bianchi e neri non hanno senso, E 'come parlare della superiorità del clase..o la mancanza di opportunità per i giovani disoccupati e senza futuro in Italia (Disoccupazione giovanile su a 39,3%)

MgK457

Sab, 04/06/2016 - 18:34

Finalmente ha raggiunto maometto all'inferno, era solo un grandissimo ARROGANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Francesco111

Sab, 04/06/2016 - 18:41

@OmarEl Mukhatar. Muhammad Ali di sicuro è stato il piu grande boxer del secolo scorso e forse della storia. E' giusto che in un articolo vengano citati avvenimenti importanti della vita del soggetto, e sicuramente la sua conversione all'Islam fa parte di questi e fu un gesto a cui Ali tenette molto! ma il punto è un altro...perchè tu devi utilizzare la conversione religiosa di un uomo come Ali, per esaltare ancora di piu la "presunta" grandezza dell'Isalm e innalzarla a miglior credo da praticare??! in questo modo dimostri solo la tua intolleranza verso le altre religioni e il tuo fanatismo religioso! se vuoi chiedere davvero qualcosa ad Allah, chiedigli che doni a te e a tutti i fanatici di qualunque religione, un po' di tolleranza e di rispetto per il prossimo!(come Ali non considerava i suoi avversari dei nemici, ma anzi dei fratelli!!)

ziobeppe1951

Sab, 04/06/2016 - 19:04

Un suonato in meno

fpiccolo

Sab, 04/06/2016 - 19:35

lorenzo van, capisco la Sua critica. Io mi fido dei reportage dal Vietnam di un grande e compianto giornalista de Il Giornale, Piero Buscaroli. Sui conservatori americani, mi è piaciuto solo Reagan quando definì il comunismo "Impero del male" e meno di tutti Nixon. Sul Vietnam ci sono 50 anni di politicamente corretto scandaloso: ciò spiega l'enorme successo di un film come Rambo

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Sab, 04/06/2016 - 19:51

Omar El Mukhtar - 04/06/2016 - 10:10 . Convertirsi all'islam non ci vuole molto: basta mettersi su un tappeto, volgersi verso la Mecca e odiare cristiani ed ebrei. Convertirsi o restare cristiani, come era Cassius Clay, è invece tutta un'altra cosa: è un atto di eroismo, un andare continuamente controcorrente, professare il Vangelo e seguire il Magistero della Chiesa al costo della vita (senza le bombe addosso) e seguire i desideri dello Spirito Santo rinunciando a quelli contrari della carne. Detto questo, il grande me lo ricordo vividamente, quando a tarda sera, con mio padre, seguivamo gli incontri di boxe. Che il Signore lo accolga nella Sua Pace. Amen.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Sab, 04/06/2016 - 20:25

@tomasmac1: Ottimo commento per il cammello muccato. Ma lorsignori (cioè chi ha organizzato a tavolino) mandano e favoriscono più l'islamizzazione dell'Europa che la pappatoria dei predoni de deserto.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 04/06/2016 - 21:18

E chissene frega.

Tamagorà

Sab, 04/06/2016 - 21:21

Basta paragonare due coccodrilli:quello del grande pugile (Clay) e quello del grande attore ( Jhon Wayne). Clay si e'rifiutato di andare a combattere x il suo Paese, Wayne ha fatto "Berretti verdi. Chi ha avuto piu' coccodrilli post mortem? QUESTA e' la ragione per cui bisogna avere paura dell'Islam !!!

yulbrynner

Sab, 04/06/2016 - 21:34

di cassate ne leggo tante come sempre direi.. a qualcuno e' arrivato qualche cartone del buon Cassius o mohamed d'ali sui denti e anche in testa visto che sragiona figuriamoci se i cartoni invece diessere virtuali fossero stati reali..ragazzi che suonata! poinggggggg

yulbrynner

Sab, 04/06/2016 - 21:40

dux ha pure i destronzi e gli invasati di politica che non capiscono uin cesso ehm volevo dire un casso hihihhihi meglio il Cassius che ha lasciato il segno in tutto il mondo che tanti poveri sfigati repressi e insignificanti figuri,che nell'anonimato deitro a un monitor non hanno rispetto di un grande uomo,, una scurreggia di gatto e' più conosciuta di loro

Egli

Sab, 04/06/2016 - 21:42

Allah l'ha ricompensato col Parkinson!

treumann

Sab, 04/06/2016 - 21:46

Lui è la perfetta dimostrazione che, purtroppo, sono sempre i migliori ad andarsene per primi; questo mondo così mediocre (diciamo così) non lo meritava più.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Sab, 04/06/2016 - 21:50

Probabilmente se i trafficanti di schiavi non avessero portato via dall'Africa i suoi antenati, ora i suoi figli sarebbero su un barcone :-(

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 04/06/2016 - 22:26

Francesco111: tu confondi i termini "nemico" e "avversario".

alox

Sab, 04/06/2016 - 23:43

Se ne e' andato uno tra i piu’ grandi nella storia del pugilato, oggi uno sport in declino! Rispettivamente come Magic Johnson, Usain bolt, Pele’,Valentino Rossi, Roger Federer etc nei vari sport...Grazie Campione RIP!

Francesco111

Dom, 05/06/2016 - 01:36

Omar El Mukhtar. Tu invece confondi conoscenza con ignoranza

paolonardi

Dom, 05/06/2016 - 04:32

Sono mancati due personaggi osannati da tutti e, in qualche modo, molto simili fra loro. Personalmente non ho mai avuto nessuna stima per la loro arrogante tracotanza nei rapporti con gli altri. Il mondo non sentira' la loro mancanza.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 05/06/2016 - 08:01

Omar - Cassius Clay si è convertito dopo aver preso una bella serie di legnate e chissà che non abbiano contribuito alla conversione. Giudicare l'islam col metro sportivo mi sembra un po' riduttivo. Non credi?

eddie02

Dom, 05/06/2016 - 08:32

beowulfagate@ Vigliacco? Questa poi. Saluti

eddie02

Dom, 05/06/2016 - 08:48

rossini@ Degli incontri con Liston si può discutere, ma quello con Foreman cosa avrebbe avuto di combinato? Saluti

giottin

Dom, 05/06/2016 - 13:15

@lorenzovaf. Forse intendeva dire che miliardi di persone non sapevano nemmeno che era morto...

alox

Dom, 05/06/2016 - 13:16

@dux1962 Ja ja sicher... E se Hitler avesse vinto saremmo tutti alti, biondi e musulmani..o se la meteorite milioni di anni fa' ci avesse mancato saremmo come oggi le lucertole: nascoste sotto i sassi per non essere schiacciati dalla specie dominante...

soldellavvenire

Dom, 05/06/2016 - 13:26

criticate tanto l'Islam ma è la religione perfetta per voi: sottomissione, obbedienza, legge assoluta, forse siete più islamici voi di tanti mullah, come cristiani siete in contraddizione con la chiesa, e soprattutto con voi stessi: convertitevi, che è meglio, magari vi farete esplodere per davvero, anziché a parole

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 05/06/2016 - 18:41

Come si fa a credere alla saggezza collettiva dell'ignoranza individuale? I miliardi di individui che credono alle frescacce dell'Islam, del Cristianesimo o della Bibbia e credono che la Terra abbia meno di 10.000 anni e credono che l'universo e la Terra fu creato in sei giorni, sono solo pecore, anzi peggio delle pecore. Sono die ritardati mentali.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 06/06/2016 - 12:01

soldellavvenire - vede, lei non ha capito una cosa fondamentale: l'Islam non permetterebbe MAI ai sinistri di praticare la loro finta 'tolleranza' il loro finto 'progresso-regresso' e tutte le idiozie che la sinistra va cianciando da sempre. A differenza degli islamici lei può scrivere facezie del genere su il Giornale che per libertà di opinione e democrazia ve le pubblica. Sotto un regime islamico, queste cose se le può scordare. Io sarei più cauto ad andare a letto col nemico se fossi in lei... la libertà di opinione è sacrosanta, anche quando non coincide col buon senso. Nell'Islam invece, non è così. Rifletta.