Duro colpo al Mandamento della Montagna
Baby K, tra successi e nuove sfide
Grasso, Rosatellum nato per il Senato, ma senatori non hanno potuto nemmeno discuterla
Terremoto l'Aquila, domanda di Di Maio gela gli scaramantici
Attacco ad un hotel di Kabul, gli ostaggi cercano di fuggire dalle finestre
Elezioni, il simbolo del centro-destra per l'estero

Budapest, gli immigrati buttano via il cibo

Prosegue, per il secondo giorno consecutivo, l'impasse tra la polizia ungherese e circa 500 rifugiati che si trovano a bordo di un treno bloccato a Bicske, una città a nordovest di Budapest che ospita uno dei cinque centri del Paese per i richiedenti di asilo. La stragrande maggioranza di loro si rifiuta di andare nel centro, dove le autorità chiedono che vengano registrati. Solo 16 hanno acconsentito volontariamente ieri ad essere registrati, mentre gli altri - che per la maggior parte puntano ad arrivare in Germania - non vogliono chiedere asilo in un Paese economicamente depresso. La polizia ha offerto ai rifugiati acqua, frutta e dolci ma loro hanno rifiutato, gridando "No cibo, no cibo" in segno di protesta - a cura di YouTube

Commenti

venco

Ven, 04/09/2015 - 15:06

Questi vanno rimandati a casa a piedi da dove sono venuti.

Viaggio nel tempo

Calendario eventi