Arezzo, uccide il ladro. Fredy si difende: "Coscienza pulita"

Il gommista di Arezzo, indagato dopo la morte del bandito, è "tranquillo": "È legittima difesa a tutti gli effetti"

Parla di "legittima difesa a tutti gli effetti" il legale di Fredy Pacini, il gommista 57enne indagato per eccesso colposo di legittima difesa. La notte scorsa ha ucciso un 29enne moldavo che era entrato nella sua ditta spaccando una vetrata per tentare un furto, ma si sente "tranquillo" perché "con la coscienza a posto".

Il commerciante di Monte San Savino viveva da quattro anni nella ditta dove lavorava dopo i 38 furti subiti e gli ingenti danni (economici) sofferti. Non parlerà con la stampa, preferisce chiudersi in un comprensibile silenzio. Ma il suo pensiero viene espresso dall'avvocato, Alessandra Cheli: "È costernato e dispiaciuto per quanto accaduto", dice. E non teme l'indagine avviata. Per l'avvocato si tratta di "un atto dovuto perché c'è da accertare un fatto, ci sono delle indagini in corso. L'indagine è doverosa e si attendono le risultanze con assoluta serenità".

Intanto Pacini,in accordo con l'avvocato Cheli e il suo collega Giacomo Chiuchini, ha chiesto di essere interrogato dal pm titolare del fascicolo di indagine, il sostituto procuratore Andrea Claudiani.

Ora non resta che aspettare. Secondo i legali la reazione va inquadrata in uno stato psicologico "dirompente" (Pacini ha sparato dal soppalco in cui dormiva, spaventato dal rumore di vetri infranti dopo l'irruzione con un piccone da parte dei ladri). Inoltre, il gommista aveva subito ben 38 furti negli ultimi furti. E anche di fronte alle telecamere dei giornalisti aveva ammesso più volte di essere "esasperato".

Non è facile, con una moglie e due figlie. Da tempo, dicono i legali, viveva "una situazione insostenibile" e questi sono giorni "terribili" anche per il ricovero del suocero in ospedale (è in fin di vita). I nervi a fior di pelle, lo spavento e l'esasperazione possono aver indotto a premere il grilletto? Sarà il giudice a stabilirlo. "Erano armati - dice il legale a Today - Sicuramente avevano una grossa mazza o un piccone, usato per infrangere la vetrata dell'azienda. Se avevano anche armi da sparo? Non posso riferire su questo, perché per noi è importante che gli inquirenti facciano il loro lavoro. Attendiamo l'interrogatorio davanti al pm che sarà fatto a breve".

Intanto le forze dell'ordine stanno dando la caccia al complice della vittima. Dopo i colpi di arma da fuoco ha abbandonato il "collega" sanguinante: il 29enne moldavo, Vitalie Tonjoc, è stato colpito alla gamba e uno dei due proiettili gli ha reciso l'arteria femorale. È morto in ambulanza. I ladri sono entrati rompendo un vetro del magazzino e Pacini, secondo la ricostruzione dei carabinieri, ha sparato cinque colpi dal soppalco in cui dormiva per difendere la sua proprietà dai raid dei banditi.

Dall'intero centrodestra è arrivata immediata la solidarietà nei suoi confronti e, attraverso i legali, Pacini ha ringraziato tutti. Il ministro Salvini gli ha telefonato per dimostrare la sua vicinanza e quella delle istituzioni.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/11/2018 - 18:24

Ci mancherebbe altro. Per tutti lo è, tranne che per i comunisti. Loro preferiscono che nuoia un onesto italiano, piuttosto che un delinquente clandestino loro amico.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/11/2018 - 18:24

Ci mancherebbe altro. Per tutti lo è, tranne che per i comunisti. Loro preferiscono che muoia un onesto italiano, piuttosto che un delinquente clandestino loro amico.

venco

Mer, 28/11/2018 - 18:25

In Italia chi si difende passa per criminale, abbiamo leggi a favore dei criminali e contro i giusti,

tuttoilmondo

Mer, 28/11/2018 - 18:27

La difesa dev'essere proporzionale all'offesa dicono i rossi. Ma questa proporzione... chi la stabilisce? Il Popolo, compresi gli utili idioti, sono carne da cannone per la sinistra. Basta pensare che per un clandestino il Governo a guida PD versava 1050 euro al mese mentre un pensionato minimo ne prende meno della metà.

FrancoS73

Mer, 28/11/2018 - 18:28

a non averla pulita è il sistema politico-istituzionale !!!! quello si deve scusare con Lei !!!

venco

Mer, 28/11/2018 - 18:34

Con questo fatto non è un umano in meno ma un criminale in meno.

cesare caini

Mer, 28/11/2018 - 18:34

La gente perbene è tutta con Lei ! La gentaglia che l'ha derubata 38 volte sparirà dal nostro Paese. L'Italia s'è Desta !!

seccatissimo

Mer, 28/11/2018 - 18:34

Fredy, ben fatto ! Peccato che non sei riuscito a fare secco anche il complice del ladro morto. Hai tutta la mia solidarietà !

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mer, 28/11/2018 - 18:41

Sempre là siamo: c'è la vicinanza delle istituzioni (forse un po' fine a sé stessa), ma la "lontananza" della magistratura che può/deve procedere col famigerato "atto dovuto", che - se non ho capito male - con la tanto agognata e decantata riforma della legittima difesa, uscito dalla porta rientrerà dalla finestra e saremo punto e a capo. Senza la PRESUNZIONE ed INSINDACABILITA' della LEGITTIMITÀ dell'operato di chi reagisce ad un'aggressione, rimarremo in una situazione assurda e surreale, nella quale chi si difende è posto sotto accusa e chi aggredisce è tutelato.

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mer, 28/11/2018 - 18:43

"Eccesso colposo di legittima difesa"? Ma chevvordì!? Se gli avesse sparato alla nuca, o in bocca, forse c'era un qualche "eccesso"... ma ad una gamba, un delinquente prezzolato entrato a forza di notte nella sua proprietà per rubare il frutto del suo lavoro, è semplicemente demenziale. - Si spera in un proscioglimento. Diversamente, sarà un "incentivo" per il prossimo rapinato, in casa sua, a scavare una buca nel pavimento e sotterrarci il rapinatore con una colata di cemento.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 28/11/2018 - 18:47

Onefirsttwo(detto AK47) dice : Si , tu hai la coscienza pulita perchè non sapevi quello che facevi(come si fanno certe cose) STOP E' la società italiana che è malata STOP E più tempo passa più si aggrava !!! STOP Speriamo che i 3 giovanotti , il buono(Conte) , il bello(Di Maio) , il cattivo(Salvini) facciano qualcosa di serio per salvarla STOP E' messa proprio male , ciò !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 28/11/2018 - 18:48

Salvini, sbrigati con la Legge sulla legittima difesa e se fossi in te, per non dare adito ad interpretazioni varie dei signori magistrati, la scriverei talmente bene tanto che anche un bambino di terza elementare la possa comprendere. Non si sa mai!

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 28/11/2018 - 18:48

GRANDEEEEEEE !!!! Ecco la fine che devono fare i criminali !!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 28/11/2018 - 18:48

Piu di 30 anni fa, un benzinaio sulla Vallassina a Carate, rapinato piu volte, si e armato ed ad una rapina dove avevano puntato un coltello alla gola del figlio, ha estratto l'arma e FREDDATO un delinquente pluripregiudicato. Gli ci sono voluti VENT'ANNI poi e un sacco di soldi, per riuscire a difendersi dalla "giustizia" Italiana!!! AMEN.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Mer, 28/11/2018 - 18:50

No, caro Fredy, hai sbagliato. Avresti dovuto sparare al secondo furto. Gli altri 36 non sarebbero accaduti. Garantito.

Darbula

Mer, 28/11/2018 - 18:50

Il commerciante ha fatto la cosa giusta. La legge non dovrebbe contemplare neppure l'ipotesi di reato in circostanze come questa.

stopbuonismopeloso

Mer, 28/11/2018 - 18:52

la difesa deve essere sempre legittima, e lo stato si deve fare carico di tutte le spese processuali, sino all'ultimo grado ed anche in caso di condanna, basta difendere i malviventi e rovinare che si difende

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 28/11/2018 - 18:55

No, ma! Pronto polizia ci sono dei ladri in negozio, potete intervenire entro 30 secondi? No! Allora li fermo io.

PietroG

Mer, 28/11/2018 - 18:59

Speriamo soltanto che il giudice che si occuperà del caso non sia anche lui "de sinistra"

steacanessa

Mer, 28/11/2018 - 19:03

difesa sacrosanta.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 28/11/2018 - 19:08

Fate la Legge sul diritto alla difesa invece di solidarizzare e l'Avvocato fargli pagare. Shalòm e Forza Italia.

baronemanfredri...

Mer, 28/11/2018 - 19:11

NOI TUTTI SAPPIAMO CHE HAI FATTO BENE E HAI LA COSCIENZA PIU' CHE A POSTO. BRAVO HAI DIFESO ANCHE LA TUA FAMIGLIA.

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mer, 28/11/2018 - 19:13

Ai sinistrati... La "difesa proporzionale all'offesa" una beata ceppa: E che siete vissuti sempre in un kolchoz? In "coabitazione forzata", per cui la casa era ed è a disposizione di chiunque voglia entrarvi, di giorno e di notte? Viviamo in Occidente, cari tovarish, sveglia. Se entri in casa mia non invitato e speri di farla franca hai sbagliato di grosso. Hai violato, in primis, la "sacralità". Quella più grande per un Uomo libero che rispetta e pretende il rispetto. Altro che "proporzionalità della difesa".

caren

Mer, 28/11/2018 - 19:17

Caro Fredy, non sei tu che devi scusarti e giustificarti. Altri devono chiedere mille scuse a te e tutti coloro che sono finiti nelle tue condizioni.

Sonia51

Mer, 28/11/2018 - 19:19

Già, il giudice stabilirà se il Pacini ha chiesto prima ai delinquenti quali armi avessero, se mazza e piccone e nel caso di armi da sparo, marca-tipo-calibro. Ma fateci il piacere, ha fatto solo bene, provate a trovarvi nei suoi panni...

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Mer, 28/11/2018 - 19:30

Bravo. Ce ne fossero di più come lui.

frapito

Mer, 28/11/2018 - 19:33

A parte il fatto che vorrei capire quante volte si deve essere rapinati prima che la difesa non venga considerata "eccessiva", ma parafrasando IL COMMENTO di una ben nota giornalista che ha detto che il clima di insicurezza è una "SENSAZIONE", allora commento dicendo: che il ladro non è stato ucciso, è incorso in uno sfortunato "INCIDENTE" SUL LAVORO PERCHE' NON HA UTILIZZATO IL VESTIARIO ANTINFORTUNISTICO. Si consiglia i rapinatori di munirsi di giubbotto antiproiettile, di casco protettivo e possibilmente di scudo antisommossa (vedi polizia) onde evitare questi incidenti che possono dare la "sensazione" di Far West. Un bacione a tutti i Coy boy.

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 28/11/2018 - 19:37

Sfido chiunque a non reagire in quelle circostanze e dopo 38 furti. Ma scherziamo? Anch'io avrei reagito allo stesso modo. Il magistrato No?….

seccatissimo

Mer, 28/11/2018 - 20:14

Fare secco il malvivente che entra in casa nostra per rapinarci, per derubarci e farci violenza è un diritto naturale di ogni cittadino !

stefi84

Mer, 28/11/2018 - 22:13

Fare al più presto il testo sulla legittima difesa, semplice e chiaro: Quando uno sconosciuto si introduce in casa e minaccia o sembra che minacci la difesa è sempre legittima. Non è che esista un obbligo di sparare al ladro, ma deve essere una possibilità concreta, la legge non deve lasciare spazio ad alcuna interpretazione. Onoltre non solo non deve esistere alcun obbligo di risarcimento del lasdro ferito o morto, ma i congiunti del ladro devono risarcire il rapinato a meno che provino di non aver potuto impedire l'azione o di essere al corrente della sua attività.

buri

Gio, 29/11/2018 - 10:29

la morte di un essere umano in certe condizioni è sempre una cosa molto triste, ma se il moldavo non andava a rubare non gli capitava