Asti, tir senza controllo a 100km/h: carabiniere eroe salta a bordo e lo ferma

Tragedia sfiorata nell'astigiano: un camionista ha un malore e il tir prosegue senza controllo a 100 km/h contromano, solo l'intervento provvidenziale di un coraggioso carabiniere riesce a fermare la folle corsa

Il conducente ha un malore ma il tir continua a viaggiare senza controllo a 100 km all'ora: solo l'intervento di un carabiniere-eroe evita la tragedia.

È successo lungo la statale di Dusino San Michele, in provincia di Asti. Arrivato all'altezza della curva Migliarina, il conducente di autoarticolato si è sentito male, ma è riuscito a fermare il mezzo. Una pattuglia dei carabinieri si è avvicinata e ha notato subito che l'uomo appariva in gravi condizioni. Immediatamente i militari hanno chiamato i soccorsi.

Ma, mentre erano al telefono con il 118, il tir, all'improvviso, ha ripreso autonomamente a muoversi. Imboccando una strada in discesa, ha subito preso velocità: prima ha travolto l'auto dei carabinieri facendola finire in un fossato e rischiando di investire un militare, poi, lanciato a 100 km orari ha invaso la corsia opposta dove ha quasi travolto altre due auto.

Quella che si preannunciava una tragedia è stata evitata dal provvidenziale intervento di uno dei carabinieri che, come si vede nei film, si è messo a correre dietro al mezzo ed è riuscito a saltare a bordo. Una volta dentro la cabina di guida ha visto che il camionista, rimasto al volante, era in preda a una crisi convulsiva.

Il coraggioso militare ha fermato il mezzo che correva senza controllo, evitando così il peggio. Il conducente, a quel punto, è stato soccorso e portato all'ospedale di Asti e, scrive la Stampa, non è in pericolo di vita.

Commenti

audace

Sab, 22/04/2017 - 15:14

Si è messo a correre dietro il camion, a piedi, a 100 all'ora?

Ritratto di Evam

Evam

Sab, 22/04/2017 - 15:15

Strade, stradoni e stradine sempre più rischiose, eppure il nuovo tutor saprà sicuramente fornirci tutti gli estremi del sanzionato assieme a tutti i deterrenti (autovelox, telecamere, limiti a prova di inchiodata, dossi per il cappottamento spettacolare, aree blu in costante aumento di numero e di importo/ora, divieti vecchi e nuovi ecc). Gli italiani sono un popolo a cui non manca la fantasia che quando si sposa con la tutela della sicurezza e della cassa raggiunge l'apice della giusta causa e del giusto fine.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 22/04/2017 - 15:19

Bravo. Merita almeno una medaglia al valor civile.

titina

Sab, 22/04/2017 - 16:20

Aumentategli lo stipendio!!!!

Ritratto di ettocima

ettocima

Sab, 22/04/2017 - 16:33

EROE. Questo Si che è un eroe. Non i tenti insigniti senza merito di onorificenze per questioni politiche, consentendo ai potenti di turno di far vetrina appuntando medaglie sul loro petto quando non di presenziare ad onoranze funebri. Questo carabiniere, con sprezzo del pericolo travalicando i propri compiti ha rischiato la propria vita per il bene comune. Ne avessimo tanti. Bravo.

lorenzovan

Sab, 22/04/2017 - 16:41

@audace...tu metti il sale nel cibo...i giornalisti l'immaginazione nelle notizie...lol altrimenti i "piatti" sarebbero insipidi...he he he

Giorgio Rubiu

Sab, 22/04/2017 - 16:52

Credo che la storia sia raccontata male. Nessuno può correre assieme ad un TIR lanciato a 100 all'ora e riuscire a salirvi. Forse ci si è aggrappato ed è riuscito a salire mentre il TIR raggiungeva quella velocità ed il carabiniere riusciva ad entrare in cabina. Il resto è plausibile e merita una medaglia con encomio solenne.

Aleramo

Sab, 22/04/2017 - 17:01

Onore al Carabiniere, forte figlio della terra italiana.

peppino51

Sab, 22/04/2017 - 17:06

Ma chi è questo sxxxxxo che ha scritto l'articolo? Ma se il tir andava a 100kmh come cxxxo ha fatto il povero carabiniere a salire a bordo? non è mica un film!

Zizzigo

Sab, 22/04/2017 - 17:16

Bolt, non sei nessuno! Noi abbiamo "uno dei carabinieri che, come si vede nei film, si è messo a correre dietro al mezzo ed è riuscito a saltare a bordo" a 100 all'ora! ma non scrivete caxxate! Comunque ONORE al carabiniere!

Martinico

Sab, 22/04/2017 - 17:52

Ottimo lavoro caro ragazzo ma difficilmente sarai premiato mentre al contrario al tuo primo errore ti bloccheranno la carriera. Spero vivamente di non essere profetico perché meriti un plauso immenso.

Ritratto di giannantonj

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 23/04/2017 - 01:15

Bravo carabiniere. Meno bravo il giornalista: correre dietro ad un veicolo che viaggia a 100 all'ora e raggiungerlo mi pare una vera barzelletta.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 23/04/2017 - 07:37

Ma il carabiniere era uno dei 4 Power Rangers dotato di superpoteri Mah....?

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 23/04/2017 - 07:41

Vedrete che l'autista sarà indagato per malore colposo e dovrà vendersi la casa e la moglie per pagarsi gli avvocati.