Desirée, spunta la quinta belva: "Il bello è che l'hanno stuprata da morta"

L'orrore delle belve a San Lorenzo. I testimoni: "Chiedeva aiuto con l'anima. Un marocchino l'ha violentata da morta"

L'orrore capitato a Desirée si colora sempre più di dettagli che emergono dalle testimonianze di chi, quella drammatica notte tra il 18 e il 19 ottobre, era nello stabile abbandonato di San Lorenzo a Roma. Giovanna, Nasko, Muriel, Narcisa e Noemi sono le donne che la Mobile di Roma ha interrogato per provare a ricostruire le fasi del decesso della 16enne di Cisterna di Latina. E più di quanto raccontato ai magistrati, sono i dialoghi intrattenuti nella sala d'attesa a interessare. Gli agenti le hanno lasciate per 10 ore in anticamera, in un salottino zeppo di cimici e hanno registrato ogni parola della conversazione.

Quello che emerge è un dettaglio choc. Una conferma di quanto già rivelato dal Giornale alcuni giorni fa: "La cosa bella - dice una delle ragazze - è che hanno abusato di lei anche dopo la morte, post mortem".

Ad oggi sono quattro le persone in arrestate con l'accusa di omicidio volontario e violenza di gruppo. Tre di loro hanno chiesto di essere rimessi in libertà (Chima Alinno, Mamadou Gara e Brian Minteh) mentre per Yusif Salia, il ghanese arrestato a Foggia, il gip ha emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare.

Ma torniamo alle testimonianze delle ragazze nella sala d'attesa della Mobile. "Il bulgaro mi ha detto che ha visto un marocchino di carnagione bianca che si t... la ragazza mentre quella lì era morta", racconta Narcisa, secondo quanto scrive il Messaggero. Ed è la stessa versione di Giovanna che, come rivelato dal Giornale, avrebbe saputo da Koffy, il tunisino scomparso, che nella giornata in cui è morta Desirée avrebbe avuto "rapporti sessuali prima con Yusif, poi con Sisko e in ultimo con Ibrahim. Non escludo che questi possa aver avuto rapporti sessuali con la minorenne anche post mortem". Le due versioni andranno confrontate e riscontrare, ma è per questo che ora si cerca un quinto possibile stupratore.

Gli stupratori e tutti gli avventori dello stabile abbandonato di San Lorenzo sapevano che se Desirée "more annamo tutti in mezzo alla m...". "Quello stabile è una bomba a orologeria prima o poi doveva succedere un casino e noi ci siamo finiti in mezzo", dicono le testimoni. Muriel al branco avrebbe pure fatto notare il "colore" della "pischella" invitandoli a smettere di abusare di lei.

Commenti
Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 10/11/2018 - 13:03

Solo in Italia capitano queste cose.Regards

cecco61

Sab, 10/11/2018 - 13:10

I marocchini, nobile stirpe umana la cui cultura ci arricchirà, dal che se ne deduce che dovremo fare nostre le tristemente famose "marocchinate". Del resto rossi e PDioti vari, oltre all'omino vestito di bianco, continuano a decantarci il bello della multiculturalità e quindi non scandalizziamoci e diamoci da fare. Se poi, quali vittime, prenderemo i soggetti appena citati (o le loro giovani figlie), saranno sicuramente felici di partecipare attivamente a questo arricchimento culturale.

giardinifrancesco62

Sab, 10/11/2018 - 13:30

... e l'argentino islamico vestito di bianco, cosa dice ???

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Sab, 10/11/2018 - 13:34

Buonisti, raccogliete gli onori e risultati delle vostre scelte, è questo il momento di parlare, vediamo cosa sapete dire.

lappola

Sab, 10/11/2018 - 13:36

Ora se cadrà sotto le grinfie di un giudice cattivo rischia fino a tre giorni di arresti domiciliari con la condizionale.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 10/11/2018 - 13:52

un tipo simile in un paese musulmano sarebbe giustamente impiccato.

CidCampeador

Sab, 10/11/2018 - 13:57

fino a quando dobbiamo avere pazienza!!!

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Sab, 10/11/2018 - 14:50

Viva o morta, per quelle bestie (risorse per talune) sono dettagli.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 10/11/2018 - 17:15

Per ripulire l`Italia da questo schifo che l`immigrazione ci ha portato, (dispiace doverlo scrivere), """DOVREMMO FAR FARE LA STESSA FINE DI Desirè A TUTTE LE MOGLI E LE FIGLIE DELLE ALTE CARICHE GOVERNATIVE, COMPRESE LA Boldrini E LA Kyenge. DI COLORO CHE HANNO GOVERNATO IL PAESE, CON A CAPO Napolitano, SOTTO IL NOME DI UNA FALSA DEMOCRAZIA, DAL GOLPE DEL 2012 A 4 MESI FA"""!!!

routier

Sab, 10/11/2018 - 17:40

Ci mancava solo il necrofilo...! Non si sono fatti mancare nulla.

Divoll

Sab, 10/11/2018 - 18:16

Cinismo e disumanita' ai massimi livelli.

Divoll

Sab, 10/11/2018 - 18:17

Qualcuno ha sentito la Boldrini, Asia Argento, Fico o Saviano dire una sola parola su tutto questo?

Andrea De Benedetti

Sab, 10/11/2018 - 18:42

Non c`e`` da meravigliarsi per la religione musulmana un marito puo` avere rapporti sessuali con la moglie che e` appena deceduta. Come e` possibile integrarsi persone che credono lecito questo?

Reip

Sab, 10/11/2018 - 19:12

Poco importa! Agli italioti interessa molto di piu’ il campionato di calcio!!! Per quello che l’Italia fa schifo....

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Sab, 10/11/2018 - 19:15

Questi animali bastardi vanno castrati chirurgicamente e poi rispediti su una sedia a rotelle nei loro paesi di mxxxa!!Espulsione di 1000 Afro Islamici al giorno per almeno 2 anni altrimenti tra massimo 15 anni sarà Guerra Civile!!

bruco52

Sab, 10/11/2018 - 19:53

per i magrebini e i musulmani in genere, usare violenza sulle donne è normale, visto che considerano la donna solo un oggetto sessuale, priva di ogni dignità...le minacce, le botte, lo stupro e altre pratiche sessuali, come la pedofilia, l'incesto, la sodomia, la gerontofilia e la necrofilia fanno parte della loro cultura, con l'avvallo da parte di un profeta pedofilo (e chissà che altro era, oltre che uno spietato assassino)...le zecche rosse più in vista, come la Boldrini, Grasso, Bonino, Renzi, Martina, Kyenge, Saviano e tutti quei loro sinistri compagni di merende, per anni hanno predicato l'accoglienza indiscriminata di simili soggetti, da cui dovremmo assimilare le usanze...i comunisti sono cellule cancerogene che minacciano il corpo sano di questo disgraziato Paese, che tengono in ostaggio da oltre cent'anni....

tosco1

Sab, 10/11/2018 - 20:17

Dimostrano veramente di avere un senso perfetto della civilta'. E' giusto accoglierli a braccia aperte.