Lo stupro ripreso coi cellulari. Ecco chi sono le belve di Viterbo

La vittima pestata e stuprata. I post del consigliere di CasaPound in difesa delle donne e inni al fascismo: "Me ne frego ragione di vita"

Aveva le chiavi di quel locale a Viterbo dove poi si sarebbe svolta la violenza sessuale. Piazzale Sallupara, in pieno centro cittadino, a due passi dal Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz e dall'ex caserma del comando provinciale della Guardia di Finanza. È qui che Francesco Chiricozzi e Marco Licci avrebbero pestato, stordito e violentato una giovane militante di destra di 36 anni.

I dettagli della vicenda stanno emergendo pian piano. I tre sarebbero stati ad una festa privata quando i due militanti di CasaPound avrebbero fatto ubriacare la ragazza. Poi l'avrebbero portato nel "circolo privato di cui gli autori del reato avevano in quel momento l’uso esclusivo", avrebbero tentato un approccio sessuale e - di fronte al rifiuto di lei - avrebbero deciso di pestarla e poi abusarne. La Digos e la Mobile, avrebbero trovato anche i video della violenza nei cellulari degli indagati. Gli esami clinici sulla donna avrebbero confermato l'abuso.

I due giovani hanno 19 anni e 21 anni. Chiricozzi è un consigliere comunale di minoranza di Vallerano, dove i 'fascisti del terzo millennio' hanno ottenuto oltre il 21% alle ultime amministrative di giugno 2018. "Ha già un procedimento in corso per il pestaggio di un ragazzo - racconta all'Adnkronos i sindaco di Vallerano, Adelio Gregori - All'epoca era ancora minorenne e, insieme ad un altro esponente di CasaPound, Polidori anche lui eletto consigliere, hanno preso a botte un ragazzo, colpevole di aver fatto su Facebook dei commenti ironici sul loro movimento. Lo hanno pestato in venti contro uno. Bisogna smetterla di dire che sono ragazzate".

Il consigliere comunale è già stato espulso dal movimento, come annunciato dal presidente Gianluca Iannone: "In attesa che la giustizia accerti la verità dei fatti, CasaPound ha deciso di espellere in via cautelativa i due militanti del Movimento arrestati nel viterbese per violenza sessuale, vista la gravità delle accuse contestate". Già domani Chiricozzi dovrebbe formalizzare le sue dimissioni dal Consiglio comunale. "Più volte non ho esitato a chiedere per gli stupratori la castrazione (non chimica), e non cambio di certo idea", dice il leader Simone Di Stefano. E anche il ministro Matteo Salvini è arrivato a chiedere per i due presunti stupratori qualcosa in più della galera.

Sui social è caccia ai post di Chiricozzi. Il consigliere era solito condividere momenti e manifestazioni con i "fascisti del terzo millennio". Sui suoi profili campeggiano anche post in favore della Palestina e contro "il cancro sionista". "Nobili spiriti - scriveva in difesa dell'Intifada - per liberare la propria Patria". E poi frasi di Julius Evola, fotografie di Mussolini da giovane ("All'Uomo, alla Rivoluzione") e il "me ne frego" come stile di vita. In una foto si legge: "Elegante e arrogante...W Hitler". Ad attirare l'attenzione è però in particolare un post, dove il consigliere di Vallerano ha condiviso un vecchio manifesto del Ventennio che invitava a difendere le donne italiane dagli stupri. "La prossima Pamela, la prossima Desirèe potrebbe essere tua figlia, tua moglie o tua sorella", scriveva Chiricozzi.

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 29/04/2019 - 12:50

Già espulso? E il terzo grado di giudizio? Salvini impara!

Trefebbraio

Lun, 29/04/2019 - 14:00

Le bestie esistono, questa è la natura. Esisto bestie di destra, bestie di sinistra, bestie travestite da santi, insomma ci sono, sono tra noi, sono dentro di noi. In alcuni casi, per saltar fuori, hanno bisogno di un bicchiere di vino, in altri casi di una pastiglietta, una punturina, uno sguardo di sbieco. A volte sono così affamate di potere che non possono fare a meno di distruggere il corpo che le ospita. In altri casi sono chiuse così bene che faranno solo sentire il loro acre puzzo infernale. Vanno combattute, non con le armi, ma con la cultura. Fa però paura vederle approdare senza difficoltà ai vertici della società e penso a Stalin, Hitler, Mussolini, Togliatti, non certo a questi due poveri idioti. Credo che un uomo abbia in sè tutto quanto gli occorre per riconoscerle, se ha l'onestà di voler guardare. Certo è che vanno rinchiuse sempre.

vince50

Lun, 29/04/2019 - 14:05

Come mai quando a stuprare sono altri di ogni razza e colore,le foto non compaiono mai?.Se responsabili che paghino a caro prezzo,però molte cose lasciano credere che "gatta ci cova".

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 29/04/2019 - 14:08

Nelle loro espressioni,oltreche'nelle loro parole,c'e' tutto il vuoto cosmico di due esistenze inutili quanto fallimentari. A prescindere dal colore politico.

SPADINO

Lun, 29/04/2019 - 14:11

se fossero stati di sinistra, la notizia non sarebbe ancora arrivata.

maria angela gobbi

Lun, 29/04/2019 - 14:24

Se colpevoli,pena esemplare.Non c'è altro da aggiungere.Spiegare però che "Me ne frego" non eraun motto CONTRO persone,ma era rivolto a sé stessi come orgoglio nel non temere la sorte PROPRIA,in guerra o in ogni genere di lotta

maurizio-macold

Lun, 29/04/2019 - 14:27

La politica non c'entra e mi auguro che non ci siano difensori d'ufficio di una bestia simile, peraltro recidivo. In casi come questo la pena deve essere esemplare.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 29/04/2019 - 14:33

SPADINO - "Se fossero stati di sinistra": frase ipotetica. Sono di destra: realta`. Ci pensi...La cultura di destra da sempre contempla la mancanza di rispetto per la donna, fino alle estreme conseguenze (Ricorda il Circeo?)

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 29/04/2019 - 14:38

Mi faccio una domanda : Ma come ha fatto un individuo del genere a trovare un numero sufficiente di elettori? E mi do` la risposta: Perche' un eletto e` il riflesso di chi lo vota, e la fogna in cui ha pescato e` piena di gentaglia come lui. Molti di essi commentano qui, e infatti giustificano o addirittura dubitano dello strupro).

veromario

Lun, 29/04/2019 - 14:41

destra o sinistra non conta,ma cosa state cercando di giustificare,sono degli animali e basta.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 29/04/2019 - 14:41

Non è un problema di destra o sinistra , bianchi o neri ; sono tutti delinquenti,quelli che si macchiano di questi crimini, e dovrebbero essere trattati tutti con la stessa severità. Forse le leggi non coprono a sufficenza questo genere vergognoso di crimine che si sta propaganda come gramigna.

venco

Lun, 29/04/2019 - 14:44

Normali fascisti romani tutti nipoti di raccomandati che non furono mandati in guerra dal fascismo.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 29/04/2019 - 14:44

Salvini si fa bello con la castrazione chimica, sapendo che non potra` ottenerla (come tutto l'impossibile che ha promesso). In realta` prende i voti di Casa Pound.

adal46

Lun, 29/04/2019 - 14:56

Mitici. Carriera politica con "Me ne frego ragione di vita" è il massimo che un elettore possa auspicare.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Lun, 29/04/2019 - 16:31

Chiaramente meglio prenda i voti di Casapound piuttosto di quelli putridi delle zecche contaminate d'ideologia marcia. Se effettivamente hanno commesso ciò di cui vengono accusati pagheranno, contrariamente, quando la maggior parte di crimini similari vengono messi in atto da sinistrume lercio o da loro accoliti color ebano, li allora è tutta un'altra storia.

mariod6

Lun, 29/04/2019 - 18:01

Le bestie feroci ci sono in ogni società ed in ogni gruppo o "branco". Vanno isolate e mazzuolate duramente, ma anche quando sono schizzate fuori dai centri sociali o quando sono di colore o extracomunitari o balcanici. Non ha importanza il colore politico delle belve, importa la vigliaccheria del gesto. I "kompagni" che si rendono colpevoli di questi atti schifosi, così come i "camerati" meritano la stessa punizione, vero Sniper ?? Oppure se sono sinistri vanno solo ammoniti ???

ziobeppe1951

Lun, 29/04/2019 - 19:44

sniffer...si appunto..Salvini chiede la castrazione chimica ma come sempre, sono le zecche rosse (cessi sociali compresi) a non volerla perché comunque caino è un vostro protetto...non solo non avete rispetto per le donne ma pure per i minori (ricordi il forteto?)

Ritratto di Italiamarcia

Italiamarcia

Lun, 29/04/2019 - 20:14

Per una volta credo che abbia ragione Salvini: castrazione chimica! Castrazione per quelli di Casa Pound.

Algenor

Lun, 29/04/2019 - 21:22

Dieci anni fá (2009), fú arrestato con l'accusa di essere uno stupratore seriale, un militante del PD romano, tal Bianchini ma nessuno utilizzò un evento raro (militante del PD che violenta) per attaccare il PD come partito, mentre contro Casapound (cone per la Lega) ogni scusa é buona.

Ritratto di Italiamarcia

Italiamarcia

Lun, 29/04/2019 - 23:11

Intendevo TUTTI quelli di Casa Pound!