Fermati due gruppi di Al Nusra. Finanziavano il jihad dall'Italia

Quattordici ordinanze di custodia cautelare per alcuni siriani e marrocchini legati al gruppo terroristico mediorientale

Due operazioni distinte per colpire due cellule terroristiche di Al Nusra, la branca siriana di Al Qaida, nel nostro Paese. Due gruppi che agivano autonomamente, ma che avevano un punto di contatto, ovvero un presunto jihadista che aveva rapporti con le cellule, come riporta Repubblica.

I gruppi, formato da una decina di siriani, riciclavano denaro e erogavano abusivamente servizi di pagamento in diversi Paesi dell'Unione euorpea (Svezia, Italia e Ungheria) ed extraeuropei (Turchia) per finanziare i jihadisti in Medio Oriente.

Le indagini sono state coordinate dalla Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e condotte, rispettivamente, dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato.

L'indagine è connessa ad un'altra inchiesta coordinata dal Servizio Contrasto del Terrorismo Esterno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione della Polizia di Stato che, in Sardegna, ha portato la Digos di Sassari ad individuare 4 militanti di origine siriana e marocchina accusati di far parte di una cellula di supporto dell'organizzazione qaidista al Nusra.

Le accuse sono di associazione con finalità di terrorismo, finanziamento del terrorismo e intermediazione finanziaria abusiva. Sono quindi complessivamente 14 le ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dai Gip di Brescia e Cagliari su richiesta delle rispettive Procure Distrettuali Antimafia e Antiterrorismo mentre sono 20 le perquisizioni domiciliari in corso in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Sardegna.

Commenti

fabiano199916

Gio, 10/05/2018 - 08:32

benissimo, dopo questa notizia esigo che le frontiere siano controllate macchina per macchina, le acque pattugliate, e i confini terrestri adibiti per esercitazioini militari

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 10/05/2018 - 08:37

Ecco, prendeteli da lì i soldi per finanziare il nostro deficit.

moichiodi

Gio, 10/05/2018 - 09:57

Meno male che le nostre forze investigative sono tra le migliori del mondo. Speriamo di non avere mai attentati.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 10/05/2018 - 10:04

ma noooooooooooo!! alf alf ano,minniti e pdioti vari dicevano che in itaglia non cisono terroristi...