L'imboscata del premier

Conte fa fuori il sottosegretario leghista Siri. I Cinque Stelle trionfano: adesso il governo è davvero in crisi

L'imboscata si materializza poco prima delle sette di sera, quando Giuseppe Conte si presenta nella sala stampa di Palazzo Chigi per dimissionare il sottosegretario della Lega Armando Siri, indagato per corruzione dalla procura di Roma. Un vero e proprio agguato, non tanto per il merito della vicenda - su cui il premier e il M5s insistono da giorni - quanto per la tempistica. Lo strappo, infatti, si concretizza mentre Matteo Salvini sta lasciando Budapest, al termine di un lungo incontro con il premier ungherese Viktor Orban. Una visita di Stato su cui il leader della Lega ha investito molto, soprattutto sotto il profilo della comunicazione. Non è un caso che Salvini si sia concesso un giro su un elicottero militare per andare a vedere con i suoi occhi il muro che l'amico Orban ha costruito lungo la linea di frontiera con la Serbia per impedire l'ingresso dei migranti che arrivano dalla rotta dei Balcani. Un vero e proprio spot per un ministro dell'Interno che ha fatto della legalità e della lotta all'immigrazione il tratto distintivo della sua politica. Senza considerare l'asse sovranista con il premier ungherese per cercare di spostare verso destra gli equilibri dentro il Ppe che uscirà dalle elezioni del 26 maggio.

L'affondo di Conte, però, sposta inevitabilmente i riflettori sul caso Siri. Con una tempistica che di fatto mette all'angolo Salvini. Dopo il premier, infatti, arrivano a stretto giro le parole di Luigi Di Maio, in un timing evidentemente già concordato con cura. Il leader del M5s elogia la scelta di Conte, annuncia il prossimo Consiglio dei ministri per «l'8 o il 9 maggio» e aggiunge che se ci sarà bisogno di votare sulle dimissioni di Siri i Cinque stelle hanno la «maggioranza assoluta». Insomma, indietro non si torna. A meno che Salvini non si voglia impiccare nella difesa del suo sottosegretario, al centro di un'indagine per corruzione su cui aleggia - lo ripete spesso e con insistenza Di Maio - l'ombra della mafia. Ma, ci tiene a sottolineare il vicepremier grillino, «Salvini è persona intelligente e di buon senso e aprire una crisi di governo» su questo tema «non sarebbe una bella immagine, prima di tutto per la Lega».

Insomma, da un punto di vista della comunicazione e con la campagna elettorale ormai nel vivo, non c'è dubbio che Conte e Di Maio abbiano di fatto «incastrato» Salvini. Al di là del merito della vicenda, infatti, il ministro dell'Interno che ha costruito la sua leadership sulla legalità dovrà ora decidere cosa fare. Alzare le barricate su Siri, assumendosi però l'onere dell'eventuale crisi di governo, oppure calare le braghe, evitando però di dare al M5s quello che diventerebbe il tema centrale della loro campagna elettorale. Due soluzioni entrambe ad altissimo rischio.

Su come si muoverà Salvini è difficile fare previsioni. Ieri il vicepremier ha evitato accuratamente di alzare i toni. In privato ha puntato il dito contro «l'imboscata» e ha promesso «fuoco e fiamme per difendere Siri nel prossimo Consiglio dei ministri». Il fatto che pubblicamente si sia limitato a dire che «il premier deve spiegare la sua scelta» lascia però intendere che le strade sono tutte aperte. Così come il tweet in cui a sera ribadisce l'intenzione di voler andare avanti sulla flat tax con un eloquente «tutto il resto è noia». Certo, non c'è dubbio che da ieri anche il rapporto con Conte è compromesso. Come pure il governo che presiede. Chissà che non abbia ragione Giancarlo Giorgetti. «Matteo si è finalmente convinto che questo esecutivo e questa maggioranza hanno ormai esaurito la spinta propulsiva. Alla prima occasione utile si torna a votare», confidava qualche giorno fa il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ad un parlamentare della Lega.

Commenti

roberto del stabile

Ven, 03/05/2019 - 10:03

D I T T A T U R A D E L L A M A G I S T R A T U R A...CHE DOVREBBE PROTEGGERE LA SEGRETEZZA DELLE INDAGINI FINO A GIUDIZIO .ORA INVECE QUANDO VUOLE PUNIRE QUALCHE POLITICO LO INDAGA PUBBLICA L'INDAGINE ED INTERVIENE DUNQUE IN POLITICA ROVINANDO L'IMMAGINE DEL NON GRADITO POLITICO.MAGARI POI SI SCOPRE CHE ERA UN ERRORE.ALLORA IL MAGISTRATO DOVREBBE PAGARE PERSONALMENTE IN PROPORZIONE AL DANNO ARRECATO ALLA PERSONA INNOCENTE.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 03/05/2019 - 10:07

Grande Slavini!! Un'altra importante vittoria del nostro Capitano! ....oppure è solo un'ennesima balla del Capitone Calabraghe!?!?!?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 03/05/2019 - 10:17

Quel che più lascia perplessi è che il p.d.c. indìca in questo tema un'improvvisa conferenza, meglio una comunicazione visto che i giornalisti non hanno potuto far domande, proprio nel momento in cui Salvini è fuori dall'Italia. Di Maio - si vede lontano mille miglia la sua soddisfazione - cerca di rabbonire la Lega parlandone positivamente.. Onestamente di queste regole grilline, del fatto che sapessero che Siri aveva patteggiato e al tempo NULLA hanno eccepito etc., del fatto che anche un incapiente comprenderebbe che Conte si è schierato definitivamente con i 5s, tutto questo non credo che sarà indolore per la vita di questo il governo. O seguiranno richieste della Lega (flat tax, autonomie regioni etc.) che dovranno essere messe subito in cantiere oppure il tempo per elezioni si avvicina veloce, fratello Draghi dovrà attendere.. Tranne un matrimonio al volo con fra m5S e Pd, presumo molto gradito dal Colle e da certe "oscure" consorterie internazionali.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 03/05/2019 - 10:19

Dovete riconoscermi che lo avevo ampiamente previsto e scritto in tutte le salse in questi giorni, cari ex-amici legaioli: il vostro Capitone ha mostrato ancora una volta le terga a Giggino. E voi tutti a seguirlo nella medesima azione! PATETICI! CALABRAGHE!!

ex d.c.

Ven, 03/05/2019 - 10:23

Complimenti a Salvini per la bella figura!

Totonno58

Ven, 03/05/2019 - 10:25

Ahahah, imboscata!!...adesso ci mettiamo perfino a citare Salvini, manco fosse Voltaire...o Gregorio Magno!!!

SAMING

Ven, 03/05/2019 - 10:30

Caro Presidente del Consigio dott. Conte, mossa sbaagliata.Infatti hai dimostrato la tua parzialità proprio tu che dovevi fare da perno dell' equilibrio fra due forse politiche in antitesi fra di loro ma obbligate a stare insieme. Di Maio è fuori di testa perchè perde consensi ogni giorno e fa pressing ogni giorno su una personalità fiacca come la tua. Ed ecco il risultato. Bravo, caro Presidente che ti sei dichiarato "l'avvocato di tutti gli italiani" ormai hai perso credibilità anche in patria. All'estero l'avevi persa già da tempo !

gianrico45

Ven, 03/05/2019 - 10:33

Il governo non cadrà.Questo era tutto preventivato.

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 03/05/2019 - 10:37

Salvini non è ministro degli esteri e nemmeno Presidente del Consiglio, non è autorizzato quindi a parlare a nome del governo all'estero. Che ci faceva quindi in Ungheria? Un'altra mangiata alle nostre spalle?

giovanni951

Ven, 03/05/2019 - 10:46

Matteo...rimanda conte a fare l’avvocato e di maio a fare lo steward al s.paolo.

jaguar

Ven, 03/05/2019 - 10:50

Con questa mossa Conte fa fuori anche se stesso e il M5S, un eventuale ritorno al voto ridimensionerebbe non poco il movimento, a meno che il Presidente decida di non tornare alle urne. In questo caso i 5 stelle e il PD avrebbero la strada spianata per governare insieme d'amore e d'accordo.

Mborsa

Ven, 03/05/2019 - 10:52

Conte avrebbe potuto porre la questione nel CdM dell'altro giorno, ma ha preferito comunicare alla stampa la sua proposta. E' stato un colpo scorretto, che naturalmente avrà conseguenze.Mi aspetto che la Lega porti in CdM l'accordo con le regioni, in modo da costringere il M5S a rinviare o respingere l'accordo e fare cadere il governo.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 03/05/2019 - 10:52

L'antico improvvido "vado a casa a fare i compiti" non è stato proclamato a voce alta dopo questa visita! Resta un portamento identico dei due premier dopo la visita, un portamento che recita "danneggiate gli Italiani"! Vero dottor Adalberto? Resta il dubbio se il "comando" imponeva il "danneggiate" o non piuttosto "distruggete"! Non per nulla il "senatore a vita" Monti irrompe nelle prime pagine pretendendo la "patrimoniale"! Presidente Conte lei è tranquillo? Noi siamo terrorizzati! La politica cui è costretto non la angustia? Libertà o cara

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 03/05/2019 - 10:59

Un curioso trionfo!!! Già i cinque stelle propagandavano la "decrescita felice" ed a Genova il "movimento no gronda"! Genova 43 morti, ripeto Genova 43 morti! Disastro morto nel silenzio generale dei soli 15 funerali di Stato! Libertà o cara

schiacciarayban

Ven, 03/05/2019 - 10:59

Ha fatto benissimo Conte a mettere in riga Salvini che ormai crede di essere onnipotente!

APG

Ven, 03/05/2019 - 11:05

@wciano - Infatti Salvini, oltre ad essere vice presidente del consiglio, è anche ministro degli interni e responsabile della sicurezza del nostro paese. Se si reca all'estero è proprio per confrontarsi con i responsabili degli altri paesi su questi temi. Quanto poi alle mangiate alle nostre spalle, credo che lei abbia sbagliato indirizzo. Infatti, proprio l'altro ieri parlando con Salvini, mi diceva che in questi viaggi, per risparmiare, si porta la cioccolata da casa, mentre in loco compra solo il pane. Chiaro? O le faccio un disegno?

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 03/05/2019 - 12:30

A questo punto questo cialtrone di Conte deve solo proporre le sue dimissioni. Questa nullità deve sparire dalla scena politica. Nessuno lo ha eletto e pertanto lui non è nessuno. Solo un semplice passacarte di nessun significato.

schiacciarayban

Ven, 03/05/2019 - 12:49

APG -"Infatti, proprio l'altro ieri parlando con Salvini, mi diceva che in questi viaggi, per risparmiare, si porta la cioccolata da casa, mentre in loco compra solo il pane." Poverino, che pena mi fa!!!!

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 03/05/2019 - 12:54

Conte è al servizio del m5s per cui quello che questo passacarte propone e dice vale uno sputo. Salvini lo rimetta in riga o lo destituisca altrimenti fine del Governicchio.

gianrico45

Ven, 03/05/2019 - 12:55

State calmi. Se il governo cadesse per questo ,non avrete vinto voi,avranno vinto quelli che hanno creato questa situazione.Pertanto zitti e buoni.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 03/05/2019 - 12:57

Sia chiaro che se Salvini fa dimettere Siri alle prossime elezioni non avrà più il nostro voto e siamo migliaia. E' un giuramento come quello di Pontida. Stia attento Salvini!

agosvac

Ven, 03/05/2019 - 13:05

Una domandina piccola , piccola: il Presidente del Consiglio sa che se cadesse questo Governo lui si potrebbe scordare di fare, di nuovo, il Presidente del Consiglio???

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 03/05/2019 - 13:10

Mborsa - 10:52 Esatto, oltre che imprimere accelerazione alla flat tax come ampiamente preparato in precedenza.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 03/05/2019 - 14:28

@jasper h12:57 - Ma non ti è ancora chiaro che su Siri il tuo Capitone ha già calato (per l'ennesima volta) le braghe di fronte a Giggino?? Volete continuare a fare lo stesso anche voi??

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 03/05/2019 - 14:36

Lo ha "fatto fuori"? Ma il Quirinale non conta nulla al riguardo? E poi il "premier" conta cosa pensa di fare? Ha ancora un posto da "professore"? Politicamente non ha avvenire: chi se lo prende? Grillo?

rino34

Ven, 03/05/2019 - 15:35

E Conte ha dimostrato di essere il presidente del Consiglio dei 5stelle, tutto per guadagnare qualche punto alle elezioni amministrative...

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 03/05/2019 - 16:36

@agosvac: dovrebbe anche dimenticare di fare l'Azzeccagarbugli da sottoscala.

buonaparte

Ven, 03/05/2019 - 17:37

se si rompe non si va al voto. ce gia un progetto mattarella ,pd zingaretti e di maio per formare un governo di responsabilità antifascista con tutte le forze di sinistra in parlamento che avrebbero una buona maggioranza . avremo altri anni pd e soci ...