Mischa Barton ricoverata in ospedale per problemi mentali

L'attrice di The O.C., secondo quanto riferisce TMZ, dopo aver delirato in strada contro la madre, David Bowie e contro i passanti, è stata ricoverata in ospedale. Il suo comportamento ha letteralmente sconvolto amici e vicini di casa

Mischa Barton, l'indimenticata Marissa Cooper della serie tv The O.C., è stata ricoverata in ospedale a causa di quello che il sito americano TMZ ha definito un "comportamento bizzarro", che ha letteralmente sconvolto amici e vicini di casa nella mattinata di giovedì 26 gennaio.

Fonti vicine alla Barton riferiscono che, vestita soltano con una camicia e cravatta, avrebbe iniziato a imprecare nel giardino della sua abitazione a West Hollywood (California), delirando sulla madre, definendola una strega, sulla distruzione del mondo e su David Bowie. A un certo punto, si sarebbe anche arrampicata sulla recinzione per poi cadere all'indietro urlando: "Oh mio Dio, è finita! Lo sento, ed è arrabbiato!".

Sempre secondo TMZ, dopo l'intervento di agenti e vigili del fuoco, Mischa Barton sarebbe stata trasportata volontariamente in un ospedale, per essere sottoposta ad una valutazione psichiatrica. Il portale di gossip ha diffuso alcune fotografie che immortalano la scena in cui si può vedere l'attrice visibilmente sconvolta.

Mischa Barton, già in passato aveva avuto problemi di questo tipo. Nel 2007, poi, l'attrice era stata anche arrestata con l'accusa di guida in stato di ebbrezza, possesso di marijuana e guida con patente scaduta. Dopo un brutto periodo, la Barton sembrava essersi ripresa, nel 2013, infatti, aveva dichiarato: "Non sono mai stata un'aspirante suicida. Ero solo stressata e depressa. Ma in un momento del genere basta una svista e ti ritrovi in quella situazione. All'inizio ero profondamente ferita dal trovarmi in un reparto psichiatrico. Poi, però, mi ha obbligata a cambiare vita. Ho accettato di aver bisogno di allontanarmi per un po' dal lavoro, dalla famiglia e da tutto ciò che mi metteva sotto pressione".

Ora, però, pare che la Barton abbia ancora bisogno di aiuto. (Guarda le foto)