Il paese invaso dai migranti: 113 profughi con 110 abitanti

A Gambara, nella frazione di Corvione, gli stranieri richiedenti asilo superano la popolazione residente. Grimoldi: "Sostituzione etnica"

Foto di archivio

Ben 113 migranti contro 110 abitanti. A Gambara, nella frazione di Corvione, gli stranieri richiedenti asilo superano la popolazione residente. Ed è subito scontro nella provincia di Brescia, dove sono 38 i comuni che devono fare i conti con un tasso di accoglienza più alto rispetto a quello massimo fissato dal Ministero degli Interni.

A disegnare la mappa dell'accoglienza nella provincia lombarda è stato il quotidiano Brescia Oggi, che ha messo in risalto proprio il caso limite di Gambara. Duro l'attacco del centrodestra: "A Corvione di Gambara ci sono più richiedenti asilo che residenti. Il governo, i sindaci di sinistra e i professionisti dell'immigrazione stanno combinando disastri", ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza Simona Bordonali. "Un dato che certifica un ulteriore fallimento che non vogliamo passi sottotraccia. Questi ospiti alloggiano da anni in un ex ristorante che potrebbe accoglierne al massimo 90. Ormai per gli immigrati lo Stato va tranquillamente in deroga alla legge. La soglia ministeriale, l'intero territorio comunale di Gambara dovrebbe ospitare al massimo 12 richiedenti asilo. Invece se ne contano 10 volte tanti. Il tutto con il silenzio assenso del sindaco che al posto di combattere la situazione sta regalando a questi ospiti decine di carte d'identità".

Per l'on Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda, invece, l'idea della distribuzione dei migranti voluta dal ministro è "una favoletta", una "balla colossale nella realtà", con "incredibili degenerazioni" come nel caso di Gambara. "Questo paesino rappresenta la prima dimostrazione concreta della sostituzione etnica che stanno attuando il Pd e la sinistra... - conclude Grimoldi - Ora il ministro Minniti intervenga e trasferisca altrove questi richiedenti asilo".

Commenti

venco

Gio, 07/12/2017 - 16:46

Tutti falsi profughi, che l'80% degli africani vive con un dollaro al giorno, e questi ultimi non hanno le migliaia di dollari per venire qua.

glasnost

Gio, 07/12/2017 - 16:48

Molto presto qualcuno sistemerà le cose. E la gente potrà tornare a passeggiare libera e senza paura per strada.

baronemanfredri...

Gio, 07/12/2017 - 16:49

RICHIEDENTI ASILO SI CHIAMA SOLTANTO POPOLI VENITE IN ITALIA I BABBEI DELLA SINISTRA VI DARANNO TUTTO.

Libertà75

Gio, 07/12/2017 - 16:53

il solito razzismo rosso, ma la colpa è sempre di Mussolini

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 07/12/2017 - 16:54

Consuta, amara, considerazione: ve lo siete votato quel sindaco così accogliente? Bene, ora ciucciàtevelo!

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Gio, 07/12/2017 - 16:56

Tenete duro e cercate di evitare ogni contatto per non contrarre malattie,fra qualche mese li verremo a rastrellare con l'esercito.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 07/12/2017 - 16:58

Trasferirli altrove? Voglio sperare che intenda "rispedirli a casa loro". Mera illusione,temo.

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Gio, 07/12/2017 - 17:07

E' ora di finirla con questa invasione programmata.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 07/12/2017 - 17:22

Ma questi sono fior fiore di gioventù : ma guardateli nella foto : robusti e intelligenti , una super-razza : cosa c'è di meglio ? : questi non sono idioti e questo dà fastidio : essi sono l'unico futuro possibile per una decadente Nazione latina : volte forse gli anglosassoni ? : ma tedeschi e inglesi non verrano mai a mischiarsi con i latini : sotto sotto gli inglesi se ne sono andati per questo , anche se non lo dicono : perciò dovete dire grazie agli Africani sub-sahariani di essere arrivati . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Reip

Gio, 07/12/2017 - 17:41

Non per essere ripetitivo ma la situazione è totalmente fuori controllo! Il paese è in mano alla sinistra delle coop rosse e alle mafie che speculano sulla permanenza di questi finti migranti clandestini! È necessaria una rivoluzione! Bisogna scendere in piazza, scioperare, protestare, fare casino insomma! Non basta la promessa delle elezioni, il popolo italiano deve reagire!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/12/2017 - 17:55

Zitti, fatemi indovinare a che partito appartiene il sindaco....

Holmert

Gio, 07/12/2017 - 17:58

Anche noi siamo stati emigranti, ma nessuno all'estero ci ha mantenuti, vitto, alloggio,lavatura e stiratura. E nessuno ci chiamava profughi. Il vero nome di costoro è MIGRANTI CLANDESTINI,è inutile che continuiamo a nasconderci dietro un dito.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 07/12/2017 - 18:04

Sul l'Unità, il 30 novembre 1946, venivano pubblicate queste parole: "Non riusciremo mai a considerare aventi diritto di asilo coloro che si sono riversati nelle nostre grandi città. Non sotto la spinta del nemico incalzante, ma impauriti dall'alito di libertà che precedeva o coincideva con l'avanzata degli eserciti liberatori. Non meritano davvero la nostra solidarietà ne hanno diritto a rubarci il pane e spazio che sono già così scarsi" Queste parole sono riferite ai profughi istriani. Con una piccola differenza: quei profughi erano ITALIANI! E poi fanno i buonisti con i nxxxi!

maurizio50

Gio, 07/12/2017 - 18:11

Scelte intelligenti di quei funzionari intelligenti ( i prefetti) di cui il più settentrionale è nato a Caserta. Tutti poi prendono ordini dal non plus ultra, prefetto Morcone, certo non nativo di Bressanone!!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 07/12/2017 - 18:17

ma una armeria lì nei pressi c'è, perdiana!

Ritratto di do-ut-des

Anonimo (non verificato)

rebella123

Gio, 07/12/2017 - 18:22

PAGHERANNO CARO MOLTO CARO probabilmente questi sinistri sidaci,prefetti parlamentari e tutta la loro cricca sottovalutano che la rivolta NON GUARDERA'IN FACCIA A NESSUNO ANZI LI ANDRA' A CERCARE UNO PER UNO al grido a morte i traditori

rebella123

Gio, 07/12/2017 - 18:34

Pagheranno carissimo tutti questi anti italiani sindaci,prefetti,parlamentari,giudici rossi,e tutta la cricca delle coop.QUANDO SCOPPIA LA RIVOLTA andremo a prenderli uno per uno al grido di traditori della patria E NON SI ILLUDANO CHE L'ESERCITO SI RIVOLTI CONTRO IL POPOLO

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:40

bello schifo, ringraziamo il pd e il vaticano

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:42

la solita sinistra spazzatura, alleata del vaticano e di quello schifo dell'ue, una organizzazione spazzatura

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 07/12/2017 - 19:07

Quando saranno massa critica... scoppierà una guerra civile.

Euge

Gio, 07/12/2017 - 19:11

MA LA VOLETE SMETTERE DI CHIAMARLI PROFUGHI ?? CHIAMATE COL LORO NOME: INVASORI PROFITTATORI

sparviero51

Gio, 07/12/2017 - 19:38

STANNO FACENDO DI TUTTO PER FARSI BASTONARE DAL POPOLO . PENSO CHE LA RESA DEI CONTI È ORMAI VICINA E INELUTTABILE !!!

ziobeppe1951

Gio, 07/12/2017 - 19:41

Con tutta questa immondizia vi aumenteranno la TARI

Happy1937

Gio, 07/12/2017 - 20:30

Quanti abitanti ha la Citta’ del Vaticano? Che il Papa e Galantino se ne prendano anche loro tanti quanti sono.Siamo anche disponibili di fare alla pari, senza aggiungergli i tre.

Divoll

Gio, 07/12/2017 - 20:34

TUTTI rimpatriati, o comunque espulsi dal territorio. Il prossimo governo dovra' darsi da fare anche diplomaticamente con i vari paesi affricani perche' se li riprendano. Se necessario, anche minacciando quei paesi di ritirare le ambasciate.

Una-mattina-mi-...

Gio, 07/12/2017 - 21:08

IL BELLO VERRA' QUANDO I PASCIUTI VITELLONI DOVRANNO ADDIRITTURA LAVORARE PER MANTENERSI NEGLI ALBERGHI STELLATI

giancristi

Gio, 07/12/2017 - 21:21

Le elezioni sono vicine. Se vincerà il centrodestra, si spera che comincerà a espellere i non aventi diritto. Fregandosene delle reprimende di Bergoglio.

piazzapulita52

Gio, 07/12/2017 - 21:49

Niente di nuovo! Il processo di SOSTITUZIONE ETNICA voluto dall'elite prosegue inarrestabile! Sarà una tragedia (lo è già) non solo per il cittadino comune ma anche per l'elite e i loro figli! NESSUNO SI SALVERA'!!!

Lugar

Ven, 08/12/2017 - 00:41

Mi appello ai profughi più che ai nostri politici che non capiscono lo stato di frustrazione del popolo italiano, non venite più in Italia perché siete in troppi e siamo costretti a trattarvi male

Celcap

Ven, 08/12/2017 - 01:36

Io continuo a dirlo. É una vergogna. Ma ancora più vergognoso é il fatto che ci siano prefetti che non conoscono il loro territorio o forse lo conoscono ma gli fa comodo così anche a loro. Speriamo vengano destituiti tutti i prefetti nel caso cambiasse governo con un governo almeno un po’ più serio.

TONI-GARATTI

Ven, 08/12/2017 - 07:52

A proposito di profughi: io proporrei di fare una campagna per la distribuzione nelle scuole del libro Quando ci batteva forte il cuore di Stfano Zecchi, finanziata da noi cittadini che disprezzano e conoscono la canaglia rossa, se possono far entrare nelle scuole libri a favore delle teorie gender voglio proprio vedere come negheranno la possibilità di far conoscere la storia ai nostri giovani!! Potremmo anche distibuirli fuori dalle scuole, è ora che ci diamo una mossa il bla bla bla è dei vili e dei rammolliti. Spero che il Giornale promuova questa idea!!

ItaliaSvegliati

Ven, 08/12/2017 - 08:28

Avete votato il vs Sindaco? Lo avete voluto? Bene adesso TENETEVI TUTTO CLANDESTINI COMPRESI, erano nel prezzo. E chiamiamoli come devono essere chiamati CLANDESTINI!!!

nopolcorrect

Ven, 08/12/2017 - 08:51

Se Minniti non lo farà ci penserà il prossimo Governo di Destra-Centro a rispedire i cosiddetti "migranti" a casetta loro il più rapidamente possibile.