Passeggiata nello spazio per l'astronauta italiano Parmitano

Il maggiore Parmitano è il primo astronauta italiano a compiere un’attività extraveicolare nello spazio

Passeggiata nello spazio per Luca Parmitano: è il 203° astronauta della storia (il primo italiano) impegnato in quella che in gergo si chiama EVA (Extra Vehicular Activity o Skywalk).  Parmitano esce dal portellone accompagnato dall’americano Chris Cassidy alla sua quinta passeggiata dopo le tre del 2009 e quella del maggio scorso. Nella storia spaziale la prima EVA risale al 18 marzo 1965. A muoversi per primo libero nello spazio fu Aleksej Archipovic Leonov, nella missione Voskhod 2.


Free live streaming by Ustream

Prima della storica passeggiata cena a base di prodotti italiani per Parmitano. Su un post-it attaccato sul frigorifero della Iss, l’astronauta italiano ha scritto: "Esco a fare due passi". E nel suo ultimo tweet dallo spazio ha messo nero su bianco le emozioni che provava alla vigilia: "Fra poche ore, dall’AirLock inizierà un nuovo percorso di questa straordinaria avventura. I pensieri sono di gratitudine per il privilegio".

Cosa deve fare Parmitano

L'astronauta Cassidy deve sostituire una scheda posta all’interno di un trasmettiore che si era danneggiato. Parmitano, invece, deve rimuovere un esperimento da riportare sulla Terra, sistemare alcuni cavi per preparare l’attracco del nuovo modulo russo Mlm, prossimamente in arrivo sulla stazione e scattare foto dell’Ams, il laboratorio italiano per lo studio dell’antimateria. L’unica cosa che divide Parmitano dallo spazio è la sua tuta Emu (Extravehicular mobility unit), lo speciale scafandro pressurizzato che è quasi un’astronave indossabile, collegata alla stazione solo tramite un cavo di sicurezza o, in alcuni casi, il braccio robotico.

Commenti

farcare

Mar, 09/07/2013 - 16:25

Non per fare polemica, però, se Parmitano fosse stato un delinquente,un violentatore oppure semplicemente un poco di buono, avreste accennato alla sua provenienza geografica, cioè, Catania...

-cavecanem-

Mar, 09/07/2013 - 17:39

Purtroppo mentre quest'Italiano si fa una passeggiata sullo spazio, altri Italiani fanno diverse passeggiate perche' disoccupati..

Imbry

Mar, 09/07/2013 - 17:43

Deve essere un'esperienza che toglie il fiato. Lo invidio tantissimo e lo rispetto altrettanto, per andare lassù, fluttuare nel vuoto a velocità impensabili con il tuo pianeta che ti scorre sotto i piedi bisogna avere due palle grosse come una casa!!! Bravo Parmitano! :)