Rapina ed estorsione contro fidanzati: in manette 35enne lodigiano

Un 35enne ha rubato il telefono ad una ragazza e poi, per restituirlo, ha chiesto un riscatto. La polizia è intervenuta sul posto ed ha arrestato il malvivente

Lo scorso sabato, un 35enne lodigiano, residente da tempo in Maremma, è finito in manette con le pesanti accuse di rapina ed estorsione ai danni due giovani.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti penali sia per reati contro il patrimonio che per quelli legati al mondo della droga, ha tentato di derubare una coppia di fidanzati che stava trascorrendo un po’ di tempo libero sulle Mura Medicee di Grosseto.

Il malvivente, senza dare troppo nell’occhio, si è avvicinato cautamente agli innamorati seduti su una panchina e, con un gesto fulmineo, si è impossessato del cellulare che la ragazza aveva appoggiato sulla sua borsa. I due giovani si sono accorti subito del tentativo di furto e, senza perdersi d’animo, con coraggio hanno tentato di recuperare il telefono. Il 35enne, preso alla sprovvista dalla decisa reazione dei fidanzati, ha accettato di restituire il bottino senza creare ulteriori problemi in cambio, però, di 20 euro a titolo di “risarcimento”.

A quel punto è nata una accesa discussione tra le vittime ed il rapinatore che, messo alle strette, ha tentato di allontanarsi minacciando i ragazzi di non seguirlo altrimenti li avrebbe picchiati. Per fortuna, proprio in quel momento sul luogo del crimine è arrivata una pattuglia della Polizia che è intervenuta fermando il malvivente. Così, al termine degli accertamenti del caso, il cellulare è stato restituito alla legittima proprietaria mentre l’uomo è stato arrestato e condotto in carcere.

Questa è solo una delle tante operazioni, intensificate soprattutto durante il periodo estivo, condotte dagli uomini delle forze dell’ordine di Grosseto per il controllo del territorio al fine di garantire maggiore sicurezza alla comunità.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 24/09/2018 - 16:52

i pagliacci patani non vengono a commentare? buffoni!