"Tendopoli per migranti" Ma il Viminale ora frena

l continuo flusso di migranti che sbarcano sulle nostre coste può mettere a serio rischio il sistema di accoglienza dell'Italia

Il continuo flusso di migranti che sbarcano sulle nostre coste può mettere a serio rischio il sistema di accoglienza dell'Italia. Il no all'apertura di altri porti europei ribadito da diversi Stati Ue nel vertice di Tallin peggiora ulteriormente la situazione. Se i ritmi di questi mesi dovessero rimanere a questi livelli, l'Italia sfonderebbe il muro del numero di arrivi che può sopportare. E così, come ha anticipato LaStampa potrebbe spuntare l'ipotesi di alcune mini tendopoli per le diverse province che accolgono. Ipotesi questa non totalemte smentita dal Viminale. Il portavoce Felice Colombrino risponde così al Fatto: “È un’ipotesi estrema, non ci sono tendopoli in programma, per ora. Certo che se continua così…”. E adesso l'associazione dei Comuni italiani è già sul piededi guerra: "Non si può nascondere che ci sia il timore che il sistema non regga". E sull'ipotesi di una tendopoli sono intervenuti i deputati della Lega Nord, Nicola Molteni e Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda: "L'ipotesi, lanciata dal Ministero degli Interni, di allestire delle mini tendopoli per le aree più critiche dove ci sarà una maggiore concentrazione in conseguenza dell'afflusso straordinario di immigrati richiedenti asilo, sbarcati in Calabria e Sicilia, ma diretti verso le Regioni del Nord, dove verranno respinti ai valichi con la Francia, la Svizzera e l'Austria, non è neppure da prendere in considerazione, è una follia da respingere sul nascere. Non accetteremo nessuna tendopoli in Lombardia, neppure nei punti più critici come la stazione Centrale di Milano o la stazione di Como: con oltre 28mila immigrati richiedenti asilo ospitati la Lombardia è satura. Adesso facciano la loro parte le altre Regioni che ne hanno presi di meno. Non possiamo accettare che le nostre città siano ridotte come la giungla di Calais".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/07/2017 - 18:20

alfano non sa piu cosa fare, minniti non sa piu cosa fare: la soluzione c'è, si chiama berlusconi! :-) se accettate, dovrete piegarvi a lui!

elpaso21

Gio, 06/07/2017 - 18:40

Abbiamo bisogno di altre 4000 sistemazioni :-)

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 06/07/2017 - 19:02

Non si capisce cosa sia andato a fare ieri Gentiloni dai terremotati... Parlano di tendopoli per i clandestini, dopo averne stipati in ogni buco disponibile e i terremotati sono ancora a mirare le macerie intatte, ad un anno dal sisma! Ma ci stanno con la testa o cosa???

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 06/07/2017 - 19:04

Comprate prima le casette per i terremotati. Gliele avete promesse entro il Natale scorso. Invece rotolano ancora in mezzo alle macerie. Perchè pensate prima a tutto il mondo, invece di coloro che hanno diritto avendo pagato per anni e secoli le tasse, proprio per avere assistenza in questi casi. Per gli stranieri usate i vosrti soldi personali, non quelli di tutti.

Una-mattina-mi-...

Gio, 06/07/2017 - 19:12

PAGHI DI TASCA PROPRIA CHI HA SBAGLIATO, A COMINCIARE DAGLI ISTIGATORI E SODALI

honhil

Gio, 06/07/2017 - 19:52

E’ tutta una follia, quest’invasione chiamata accoglienza. Che però viene portata avanti con lucida convinzione. Il popolo italiano, a questo punto della storia si trova ad un bivio: o scende nelle piazze con i forconi per buttare nel Mediterraneo i figli del fu Pci e tutti quegli extracomunitari con non sono profughi, o si deve abbassare i pantaloni e farsi stuprare. Non restano più altre vie d’esplorare.

piazzapulita52

Gio, 06/07/2017 - 19:57

Alberghi, case private, tendopoli!!! E poi dove metteranno le migliaia e migliaia di africani che giornalmente arrivano nell'ex Italia? Una cosa è certa: tutta l'africa in Italia ed in Europa non può entrare! Ne vedremo delle belle (oltre a quelle che stiamo già vedendo!)!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 06/07/2017 - 20:57

Siamo sempre alle comiche.

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 06/07/2017 - 21:52

Di mestiere vorrei fare il boia.

sailor61

Gio, 06/07/2017 - 21:57

vanno riportati indietro e basta!

carpa1

Gio, 06/07/2017 - 22:54

Che cosa ci vuole. da parte degli enti locali, a coalizzarsi e respingere qualsiasi ulteriore tentativo, da parte dello stato centrale, di imporre ulteriori trasferimenti? Che lo stato centrale faccia la sua parte e si decida ad interdire acque territoriali e porti alle navi che tenta di scaricare ulteriori clandestini. La pazienza è finita!!!!!!!!!!!!!!! Punto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 06/07/2017 - 22:59

Per i terremotati niente? Eppure, avevate promesso, entro Natale... tutto un bluff?

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Gio, 06/07/2017 - 22:59

ancora 4.000.000.000.000

onefirsttwo

Ven, 07/07/2017 - 00:08

ci sono 2 cose da fare : 1) bloccarli in Sicilia : nessuno , tranne i realmente aventi diritto , deve attraversare lo Stretto ; 2) per eliminare definitivamente il fenomeno , a nessuno interessa come si fa ? , nessuno vuole saperlo ?

seccatissimo

Ven, 07/07/2017 - 02:29

Tutti i membri di questo vergognoso sgoverno di imbecilli vanno buttati a mare insieme ai cani e porci, falsi profughi ma veri clandestini invasori, che questo sgoverno traditore fa ed ha fatto sbarcare in Italia !

pimmio78

Ven, 07/07/2017 - 03:58

Evidentemente la Signora italiana, Ministro degli Esteri Europeo, non e' assolutamente in grado di tutelare le esigenze italiane.

Popi46

Ven, 07/07/2017 - 06:06

Non vanno fatti sbarcare e si devono chiudere le frontiere terrestri. Punto.E poi,se ci sono gli accordi internazionali scellerati, questi si possono modificare unilateralmente,come fanno gli altri.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 07/07/2017 - 06:40

Ai terremotati mancano le casette promesse per lo scorso Natale. La priorità non dovrebbe essere questa?