Virsaviya, la bambina con il cuore fuori dal petto che i medici davano per spacciata

Per potersi curare dovrà aspettare almeno due anni, perché la sua pressione sanguigna risulta troppo elevata

Si chiama Pentalogia di Cantrell ed è una condizione congenita molto rara che colpisce 5 persone per milione. La gravità della malattia cambia a seconda degli individui e nel caso della piccola Virsaviya ‘Bathsheba’ Borun-Goncharova si è maifestata con il cuore e l'intestino cresciuti fuori dal petto e dall'addome, coperti solo da un sottile strato di pelle.

È staata ribattezzata una guerriera perché secondo il parere dei medici, non sarebbe neanche riuscita a venire al mondo. Invece lei, sin dai primi momenti di vita, ha dimostrato una grande determinazione e adesso, seppur originaria della Russia, vive in Florida, negli Stati Uniti, insieme alla madre per potersi curare.

Le cure però non sono facili e soprattuto si tratta di operazioni molto costose, per le quali è stata aperta una raccolta fondi online per raccogliere la somma necessaria. Al momento comunque la piccola non può essere operata perché la sua pressione sanguigna è ancora troppo elevata. I medici hanno stimato che forse si potrà provare ad operarla tra due anni, quindi , la guerriera ha tutto il tempo per ricevere la generosità delle persone di tutto il mondo.

In una intervista alla NBC News Virsaviya ha riassunto la sua condizione affermando: "Io so perché ho il cuore al di fuori, perché Gesù vuole dimostrare che lui può fare cose speciali come me".

Commenti

Joe Larius

Lun, 02/11/2015 - 11:04

Cara Virsaviya, un fervido augurio che Gesù ti aiuti a vivere nel migliore dei modi la vita che ti sei meritata e che rallegri il tuo meraviglioso ma malinconico sorriso. Un grosso bacione

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 02/11/2015 - 14:02

povera...auguri x l'operazione