Calzature made in Italy a Mosca con 130 aziende

Dopo la Germania il road show internazionale di Assocalturifici fa tappa a "Obuv’ Mir Koži" dal 21 al 24 marzo all’Expocentre della capitale russa

Nuova tappa in Russia per le calzature italiane. Dopo Moda Made in Italy, il principale evento in Germania in scena a Monaco dal 19 al 21 marzo, il road show internazionale di Assocalzaturifici si presenta a Obuv’ Mir Koži, la mostra internazionale della calzatura e degli articoli di pelletteria, in programma dal 21 al 24 marzo 2017 all’Expocentre di Mosca.
Presenti 130 aziende (tra queste, 18 sono new entry italiane), un dato in crescita rispetto all’edizione precedente, su una superficie espositiva di 3.200 metri quadrati. La manifestazione è la più importante rassegna dedicata alla calzatura di fascia media e medio-alta nella Csi. Un mercato - quello russo - che non smette di apprezzare il prodotto calzaturiero italiano.

Nonostante le tensioni geopolitiche in Ucraina e gli effetti della recessione economica, ci sono concreti segnali di un miglioramento del quadro che si è manifestato con la presenza di buyer russi a theMicam 2107 che si è tenuto in Fiera Milano il febbraio scorso con un incremento del 20% rispetto all’edizione di febbraio 2016. Nei primi dieci mesi del 2016 le esportazioni italiane valgono oltre 280 milioni di euro e si registra una timida ma interessante ripresa degli ordinativi e la Russia rimane uno dei mercati di sbocco che riconosce più valore al prodotto made in Italy.

“La competitività e le strategie delle singole imprese da sole non possono essere sufficienti - spiega Arturo Venanzi, consigliere e coordinatore del Laboratorio Russia e Paesi Csi di Assocalzaturifici -. Proprio con questa consapevolezza continueremo a investire in Russia assistendo le nostre aziende e fornendo loro tutto il supporto operativo necessario al consolidamento del business in questa area strategica. Resta infatti fondamentale la sinergia con Ice Agenzia per mantenere attivi quei programmi di finanziamento utili alla promozione del Made in Italy in quest’area troppo importante per i nostri distretti”.

Dopo theMicam, anche Obuv’ Mir Koži conclude un percorso di rinnovamento dell’immagine e degli spazi espositivi, allineandosi alla nuova campagna promozionale di Assocalzaturifici che per i prossimi tre anni avrà per fil rouge un capolavoro della Letteratura Italiana: la Divina Commedia. “Un cambiamento strutturale avviato già dalla scorsa edizione ma che trova la sua totale realizzazione oggi, grazie a un nuovo layout espositivo più glamour e funzionale - conclude Venanzi -. Ci saranno nuove aree in grado di facilitare l’interazione tra buyer ed espositori: un’evoluzione concettuale resa ancora più fashion e accattivante soprattutto grazie al cambio di immagine che trova la sua più profonda espressione nel cammino dantesco”.

Anche quest’anno sarà allestita la Lounge Area Made in Italy, area relax e ristoro con open bar riservato ai buyer - Ice curerà una delegazione di 25 operatori in arrivo da tutte le Regioni della Federazione - e spazio per nuovi incontri d'affari.

Dopo Obuv’ Mir Koži il programma nell’area Csi di Assocalzaturifici proseguirà con due ulteriori rassegne promosse e organizzate in collaborazione con Ice: Shoes From Italy Almaty, dal 5 al 7 di aprile nella capitale economica del Kazakistan, e Shoes from Italy Kiev, dal 12 al 13 aprile in Ucraina.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 21/03/2017 - 17:22

nno volevate boicottare la Russia? Certo che l'Ucraina vi sta più a cuore della Italia.