Ecco il nuovo scontrino. È già caos nei negozi

Da luglio arriva il nuovo scontrino fiscale. Avrà solo un valore commerciale. Ecco cosa cambia alla cassa per gli acquisti

Da luglio novità per negozianti e clienti: cambia lo scontrino fiscale. Dopo l'avvio della fattura elettronica, adesso arriva il nuovo scontrino che dal primo luglio non varà più un valore fiscale ma solo commerciale. Di fatto servirà soltanto per eventuali sostituzioni dei prodotti, ma i dati fiscali da parte del commericante verranno comunicati all'Agenzia delle Entrate in un altro modo. Come? Con nuovi registratori di cassa digitali che con un apposito software invieranno i dati proprio al Fisco. Ma questo nuovo progetto inserito nella legge di Bilancio di fatto agita e non poco gli esercenti. Così Confcommercio è già sul piede di guerra e come riporta ilCorriere chiede già un rinvio.

Il presidente Sangalli ha inviato una lettera al ministro dell'Economia, Giovanni Tria, molto chiara: "Un considerazione del ritardo nell' emanazione dei decreti attuativi e delle possibili difficoltà operative connesse alle problematiche tecniche che le imprese si troveranno ad affrontare nell'adeguamento del parco macchine esistente e nella sostituzione dei registratori di cassa con i nuovi registratori telematici, Confcommercio chiede al governo di rinviare al 1° gennaio 2020 l' entrata in vigore dell' obbligo per i commercianti al dettaglio di trasmissione telematica dei corrispettivi anche per i soggetti con un volume d' affari superiore a 400 mila euro". Poi la Confcommercio contesta i tempi stretti voluti dall'esecutivo: "Si ritiene - evidenzia ancora Sangalli - che i tempi per l' entrata in vigore dal prossimo luglio del nuovo obbligo, peraltro introdotto a soli pochi mesi dall' obbligo della fatturazione elettronica nei rapporti tra soggetti privati e in concomitanza del debutto in dichiarazione dei redditi dei nuovi "Indici sintetici di affidabilità fiscale" (Isa), siano troppo brevi". Da via XX Settembre però non è arrivata una risposta. I nuovi registratori di cassa dovranno essere posizionati entro 75 giorni. Il costo? Non è certo una passeggiata: 800 euro per ogni apparecchio. L'adattamento di quelli vecchi invece costerà circa 150 euro. Ma adesso tra gli esercenti e il governo è braccio di ferro.

Commenti
Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 22/04/2019 - 12:04

pd 5s lega fi quelli che volete, ma tutti hanno un comune denominatore , in una maniera o nell'altra spolpiamo il cittadino

Popi46

Lun, 22/04/2019 - 12:13

Di grazia, dove sarebbe la notizia? Da sempre, in Italia, tra il dire e il fare c’è di mezzo....l’oceano

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 22/04/2019 - 12:35

Chi sono quei ladri dello scontrino? 10€ per un quartino d'acqua e 11.50 per un caffè?

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 22/04/2019 - 12:37

Con le migliaia di esercizi commerciali che chiudono ogni giorno, questo mi sembra il modo migliore per far ripartire il commercio e i consumi interni! Chi è quel genio che ha partorito una simile trovata? Matteo, abbandona al più presto questi dementi, perché ci stanno portando alla completa rovina!

ValerioBorghese

Lun, 22/04/2019 - 13:21

In Spagna dono 10 anni che è così......,e tutti li emettono .Anche gli idraulici egli elettricisti (in Italia?)

obiettore

Lun, 22/04/2019 - 13:38

È semplicemente entrato in vigore un provvedimento varato dal governo precedente. Basta pagare in contanti e non esibire la tesserina del supermercato, sennò il ministero saprà pure quanta carta igienica usate.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Lun, 22/04/2019 - 13:57

solo gli elettori di FI/lega/fdi e pd non vogliono gli scontrini, consapevoli che in tutto il mondo é legge, ma non in tutto il mondo si evde come in Italia,e facendo gli scontrini poi Silvio il denaro in nero per ostesse da dove lo piglia?

fenix1655

Lun, 22/04/2019 - 14:17

E se ci aggiungiamo il codice fiscale del cliente, ( come si fa in farmacia per i farmaci e che funziona senza che nessuno si sia mai lamentato perchè c'è da prendere) possiamo anche risalire a quanto uno spende e confrontarlo con quanto dichiara nella dichiarazione dei redditi. Un primo passo per combattere quella evasione fiscale che, a detta dell'Istat, supera abbondantemente i 100 miliardi all'anno!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 22/04/2019 - 14:37

E se invece si decidesse che ogni spesa possa essere detraibile, non sarebbe meglio? Ognuno richiederebbe lo scontrino e i vari commercianti, specialmente quelli che emettono scontrini di lieve importo tipo bar, non potrebbero più evadere e le casse dello Stato ne guadagnerebbero!

fenix1655

Lun, 22/04/2019 - 15:07

Quello di rendere detraibile ogni spesa teoricamente sarebbe una soluzione. Ma in pratica, purtroppo, tenuto conto della percentuale di disonesti che abbiamo, tutti ti farebbero uno sconto pari alla detrazione più qualche euro e saremmo da punto a capo!

Leonardo56

Lun, 22/04/2019 - 16:39

@ fenix1655 - 15:07 : sinceramente la cosa è ovvia bile, se la politica lo volesse. L'ho letto in un gruppo facebook e lo condivido appieno: revisione totale sistema di imposte ; restano soltanto iva, accise di base e imposta sul reddito. Di tutte le spese si porta in detrazione l'intero imponibile (nessuno potrà farti l'80% di sconto) poi entrate-uscite = reddito sul quale applicare la % di tassazione. In pratica:semplificazione fiscale, difficoltà di evadere il fisco, incentivazione ai consumi interni, aumento posti lavoro. Peccato sembra non interessare ai politici.

Ernestinho

Lun, 22/04/2019 - 17:31

Accidenti, che prezzo! Chi è il ladro che ha emesso questo scontrino?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 22/04/2019 - 19:18

lurabo: ovvero spolpando il cittadino italiano provano a spolpare il più grande evasore fiscale d'Europa!

oracolodidelfo

Lun, 22/04/2019 - 20:24

Omar 19,18 - in quanto all'evasione, per non farla troppo lunga, pensi all'evasione della famiglia di Mu'ammar al Kadhdahfi unitamene alla famiglia reale al-Sanussi......E non si permetta mai più di insultare gli italiani. Chiaro?

pilandi

Lun, 22/04/2019 - 20:48

@wilegio si chama lotta all'evasione fiscale, se tutti pagassero lo stato e, di sonseguenza, l'italia non sarebbero alla canna del gas.Ovvio non pagare l'iva e le tasse sul reddito è più comodo...

ziobeppe1951

Lun, 22/04/2019 - 21:28

Somar la mukka...non mi risulta che voi, i cammelli li vendete rilasciando lo scontrino fiscale...donna bionda vale più della mora..(te lo dico perché ero presente alla “transazione “)

marcocinalli

Lun, 22/04/2019 - 21:40

Come giá scritto da altri utenti tale sistema è già in vigore in molti altri paesi EU. Ma invece di di spendere 800, ci sono diversi operatori che offrono il servizio di cassa registrata gratis attraverso semplici applicazioni o browser web (quindi con cellulare, ipad o tablet e stampante wireless faccio lo scontrino, altrimenti laptop e stampante). Certo queste versioni non vanno bene per le Casse di Eurospin, Aldi o della Spar ma per ristoranti, barbieri, hotel, artigiani e professionisti vari funziona benissimo!

guido.blarzino

Lun, 22/04/2019 - 22:40

a ValerioBorghese- Ma si è informato sulle aliquote delle imposte dirette ed indirette in Spagna prima di fare paragoni ???

guido.blarzino

Lun, 22/04/2019 - 22:49

Anche fosse vero che venisse sradicata l'evasione fiscale in Italia, quei 100 mld andrebbero in politica, burocrazia, corruzione, onlus, benefici al clero con la scusa dei migranti, delle opere di carità ecc. Chi non è stato a contatto di certe realtà meglio che si astenga dal giudicare con leggende metropolitane e pontificare sciocchezze. Sparirebbero 100 mld dall'economia : l'Italia economica sparirebbe dal contesto globale definitivamente. E'proprio quello che i Paesi più forti intendono perseguire. Auguri a tutti

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 22/04/2019 - 23:34

@pilandi Ci sono altri modi per far pagare a tutti: rendere deducibile a CHIUNQUE qualsiasi spesa sostenuta, purché documentata. Non ci vorrebbe molto. Comunque, strangolare il paese per riaffermare una questione di principio come la lotta all'evasione e l'onestà imposta è un suicidio dal punto di vista economico.

cgf

Mar, 23/04/2019 - 00:55

dovremo subire la clausola di salvaguardia perché 'loro', dopo 4 anni, non sono ancora pronti?

blackbird

Mar, 23/04/2019 - 09:04

@ direttoreemilio: In tutto il mondo? Non mi pare. In alcuni Paesi europei lo fanno a mano su un foglietto di carta, in altri serve per cambio merce o scorporo delle tasse. Paesi più efficenti di noi hanno altri metodi per far pagare la tasse: meno complicati, costosi ed più efficaci.

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 23/04/2019 - 09:43

Nemmeno su Marte paghi cosi tanto per 2 mini bottigliette d'acqua e 2 caffè.

dagoleo

Mar, 23/04/2019 - 14:10

dà fastidio perchè così li controllano di brutto ed evadere diventa sempre più difficile.