Pensione anticipata, il governo Renzi rivela i costi

Svelati i numeri dell'Ape: su 1.000 euro un anno anticipo costerà 50 euro. Confermata la quattordicesima da 400 euro. Ma è scontro con Boeri che rilancia: "In Italia il problema è l'equità"

Lo scontro sulle nostre (future) pensioni è appena iniziato. Alla vigilia dell'incontro tra governo e sindacati che definirà gli interventi presenti nella manovra finanziaria in tema di pensione, il presidente dell'Inps Tito Boeri rilancia la sua proposta di equità del sistema: "Il problema vero che noi abbiamo oggi in Italia è quello dell'equità e non quello della sostenibilità finanziaria del nostro sistema pensionistico". In realtà, il vero problema è che l'Anticipo pensionistico (Ape), che sarà inserito nella prossima legge di Bilancio, avrà un costo salato per chiunque dovesse decidere di richiederlo.

"Ci sono delle persone che oggi hanno dei trattamenti pensionistici, o hanno dei vitalizi, come nel caso dei politici, che sono del tutto ingiustificate alla luce dei contributi che hanno versato in passato. Abbiamo concesso per tanti anni questo trattamento privilegiato a queste persone". In una intervista concessa a Presadiretta per l'inchiesta Ingiusta pensione che andrà in onda domani sere su Rai3, Boeri torna ventilare l'ipotesi di chiedere a chi ha importi molto elevati di prestazioni "un contributo che potrebbe in qualche modo rendere, alleggerire i conti previdenziali". E spiega: "Ci permetterebbe di fare qualche operazione di redistribuzione, per esempio andare ad aiutare quelle persone che sono in quella fascia di età prima delle pensione che sono in condizione di povertà, oppure potremmo concedere maggiore flessibilità in uscita verso il sistema pensionistico". Tutte queste opzioni, Boeri le porterà al tavolo con il governo con l'obiettivo di partorire una riforma del sistema previdenziale che leghi contributi e prestazioni.

Per il momento la possibilità di andare a ritoccare le pensioni più alte non è all'ordine del giorno. È, invece, sul tavolo la possibilità di anticipare di tre anni la propria pensione. A illustrare i costi dell'operazione è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini. "Se un pensionato ha 1000 euro al mese ed è meritevole di tutela è disoccupato senza ammortizzatori sociali, fa lavori rischiosi, pesanti, faticosi, è in condizioni soggettive di bisogno perchè magari ha a casa un disabile da assistere, in tutti questi casi il costo è zero - spiega - per chi lavora, un anno di anticipo gli costerà una cifra da 50 a 60 euro al mese per 20 anni mentre tre anni di anticipo costeranno dai 150 a 200 euro al mese". Il prestito sarà erogato da una banca che poi lo girerà all'Inps. Secondo Nannicini, coinvolgere il sistema bancario era l'unica strada percorribile perché "altre strade costavano tra 7 e 10 miliardi".

Il sottosegretario conferma he nella manovra finanziaria ci saranno altri interventi in tema di pensioni oltre all'Ape. "Ci sarà un intervento anche sui redditi da pensione. In particolare sui redditi da pensioni basse. Parliamo dei redditi da pensione sotto i 1000 euro - spiega - ci sarà un aiuto agganciandosi prevedibilmente all'istituto della quattordicesima, ci sarà un bonus che è legato ai contributi versati, si arriva fino a 400 euro". Infine Nannicini chiude la porta alla proposta del presidente dell'Inps, Tito Boeri, di sacrifici per chi riceve una pensione molto più di quanto ha versato: "Questo tipo di ricalcoli non sono semplicissimi richiedono molte ipotesi e molti dati. E devi stare molto attento perché non si riesce a fare con il bisturi del chirurgo questa distinzione un pò intellettualistica. Proprio perchè è difficile fare queste ipotesi, avere i dati necessari per farlo, rischi di fare danni. Rischi davvero di tagliare pensioni alte ma meritate, oppure di toccare pensioni che sono generose rispetto ai contributi versati ma sono basse. Il rischio di mettere le mani nelle tasche sbagliate è troppo grosso - conclude - abbiamo deciso di fermarci".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/09/2016 - 14:37

Quanto tempo e soldi sprecati inutilmente in burocrazia inutile per una farsa alla quale aderiranno soltanto poche persone e per niente o poco bisognose. Solita fregatura, per poter dire agli allocchi, avete visto ? Noi abbiamo migliorato le pensioni (però dopo aver fatto piangere il popolo, votando in massa la Fornero e la sua legge).

ilgrecista

Dom, 11/09/2016 - 14:42

Boeri: l'eterno ritorno

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 11/09/2016 - 14:59

Nannicini...non hai capito una mazza! Io alle banche non do un euro! E questo è quello che pensano TUTTI gli italiani!

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 11/09/2016 - 15:12

Pensionati rossi con la minima, aspiranti pensionati rossi colpiti dalla legge fornero, mi sapete dire se il vostro ciarlatano ha o non ha ancora rivisto la pensione dei parlamentari?

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 11/09/2016 - 15:15

scassa domenica 11 settembre 2016 Ma dopo Berlinguer e Lama,e Papi normali,da quando sindacalisti ,politici e preti da sbarco fanno tutto ,meno il loro dovere ...alla nostra anima e ai nostri sacrosanti diritti chi ci bada ? L'UE ? ???????scassa.

ILpiciul

Dom, 11/09/2016 - 15:28

I tempi necessari per le descisioni dei politisci non sono in linea con i bisogni della gente senza lavoro e senza pensione, avendo la pancia ed il conto corrente pasciuti, i politisci, per i loro connazionali cercano di risolvere i problemi a tutta velocità. Quella del bradipo.

michetta

Dom, 11/09/2016 - 15:35

Gente come questo Nanni Nennicini, non dovrebbe stare in quel posto! Egli, fa della difficolta', il motivo per non tagliare prebende stratosferiche, che invece ANDREBBERO TAGLIATE D'AUTORITA', non avendo questi pensionati versato certamente i contributi ne\cessari per avere titolo a simili

Uoll

Dom, 11/09/2016 - 16:04

Vorrei andare in pensione quando voglio, 100% contributivo, pensione calcolata su montante contributivo rivalutato e aspettativa di vita. Quando sono soddisfatto dell'importo vado in pensione, anche a 60 anni o meno. Semplice ed equo. Salvo piccoli correttivi e paletti per la gestione delle pensioni minime. APE/banche/prestito/bonusSeSeiAffaticato è cervellotico, potenzialmente costoso per lo Stato e si incastra sul retributivo, uno schema piramidale malato.

COSIMODEBARI

Dom, 11/09/2016 - 18:00

LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 11/09/2016 - 18:07

il compagno boeri parla di redistribuzione dei redditi; farà lo stesso con il suo reddito ed i benefits che riceve? sarei curioso di conoscere l'ammontare della sua pensione. Un vecchio detto napoletano: compagn' tu fatichi e je magn'.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 11/09/2016 - 18:15

Boeri che rilancia: "In Italia il problema è l'equità" ... ... ... certo, l'equità che non esiste tra pensionati politici e dirigenti statali e quelli del privato !!!

puntopresa10

Dom, 11/09/2016 - 18:59

Per rispondere a ohm.Essendo l'Italia il paese più risparmiatore al mondo,i soldi sono in banca,perciò non è vero che gli italian non danno un euro alle banche.Gli italiani sanno benissimo come funziona il prestito con riserva frazionaria,il cosiddetto "signoraggio",il problema che non c'è un iterlocutore credibile che gli spieghi cosa fare.

Cheyenne

Dom, 11/09/2016 - 19:12

questo boeri è un pezzo di mxxxa

Giuseppe Borroni

Dom, 11/09/2016 - 19:47

ma chi e' questo Nannicini? questo oscuro, sconosciuto frequentatore del palazzo, ma allo stesso tempo cosi' deciso nel difendere la sua causa, e le prebende che rischierebbe di veder ridotte. Il concetto di EQUITA' deve essere molto difficile da comprendere per questo "GENIO" ! il solo rischio e' quello che vengano messe le mani nelle SUE di tasche...la SUA futura pensione, generosa , immeritata e, certamente per lui, troppo bassa. Ma VAFFA

sauropode

Dom, 11/09/2016 - 19:48

Parte 1 Buonasera a tutti. Sono un classe 59, inizio contributi 1979 e a tuttora ho 37 anni di contributi sena buchi pensionistici. Essendo un lavoro autonomo mi si prospettano 45/48 anni di contributi se tuto va bene. Quello che vorrei rimarcare è il fatto che alcuni coetanei, paraculati e cancri sociali alle dipendenze di Pantalone, sono già in pensione da 4 anni a 1700/2000 € al mese e si godono la vita, e hanno pure la faccia di m... di prendermi per culo. L'assurdo l'ho visto a luglio: guardia carcearia in pensione a 52 anni cui di 8 regalati da Pontalone sulle spalle del Popolo.

Anonimo (non verificato)

Giuseppe Borroni

Dom, 11/09/2016 - 19:52

EQUITA' vuol dire guadagnarsi la pensione con i propri contributi, come fanno tutti i lavoratori!!!! ma sto Nannicini quando mai ha lavorato? chi e'? chi l'ha messo li'? a far che? a pararsi il sedere per la vecchiaia con i soldi degli Italiani. Caro Nannicini, paga come chi ha fatto quarant'anni in fabbrica e poi parla, se no le mani te le metteranno addosso, non nelle tasche

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 11/09/2016 - 22:49

Meglio un male noto che un bene ancora da conoscere. Shalòm.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 12/09/2016 - 08:36

Boeri ha ragione, certi trattamenti pensionistici sono esagerati e guarda caso mai a favore dei minatori o dei portuali ma a favore di quella che si chiama casta. A volte ho una certa nostalgia degli anni di piombo.

Giulio42

Lun, 12/09/2016 - 10:14

Confesso che alla mia età, sono poche le cose che mi sorprendono ma sentire il sig. Nannicini escludere la possibilità di ridurre la pensione a chi non se l'è guadagnata, perché si rischierebbe di fare dei danni mi ha veramente indignato. A noi pensionati, hanno tolto quello che ci spettava per legge e nessuno si è scandalizzato. La prego sig. Nannicini, la prossima volta trovi una scusa meno offensiva per chi ha lavorato una vita per avere una pensioncina.

unosolo

Lun, 12/09/2016 - 10:20

l'APE distruggerà il sistema pensionistico e farà fallire molte aziende . Le intenzioni del governo sono solo sul referendum e vuole consensi , ciò facendo distrugge un sistema che funzionava bene , della legge Fornero se ne frega tanto è vero che la sentenza l'ha di fatto cestinata , quindi vuole subito incassare i soldi delle ritenute IRPEF sul TFR di chi vorrà anticipare il pensionamento , ricordiamo che la ritenuta sul TFR è stata aumentata proprio da questo governo se ricordo bene , quindi incassa e svuota la economia , prende sempre soldi fermi per falsare il bilancio Nazionale. incapacità di creare lavoro è evidente da queste rapine continue.

unosolo

Lun, 12/09/2016 - 10:47

si ha ragione ma mettiamoci anche tutto lo spreco della INPS compreso l'affitto del mega ufficio di cui si è appropriato , palazzi dati in affitto a canoni irrisori , praticamente un tesoro gestito male e solo per amicizie politiche o parentali , soldi di noi ex lavoratori coloro che hanno versato i tesori che sono serviti a fare grande un ente pensionistico e tanti ricchi politici , è ora di ridimensionare lo spreco dei vitalizi e super stipendi e super pensioni sopra i 10,000 euro x mese . basta e dare ai pensionati veri il furto subito dalla legge Fornero.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 12/09/2016 - 11:01

@Puntopresa10 : d’accordo che l’italiano è quello che risparmia di più al mondo ed è questo che dà fastidio alla ue che sta facendo di tutto per ridurci sul lastrico aumentando spudoratamente le tasse sulle prime seulle seconde case, tant’è vero che il mercato si è fermato ….non ha tenuto conto che quetso ha sfavorito le banche per quanto riguarda i mutui…allora come si fa a restituire la svista? Semplice ci penseranno i pensionati a regalare alle banche per vent’anni soldi, interessi, assicurazioni, commissioni e tasse. Se tutti facessero come me e richiederebbero lo stipendio in contanti al datore di lavoro , togliendo vari RID MAv e domiciliazioni varie nel tempo di sei mesi e le banche andrebbero tutte dal c..o……. E di questo ne sarei contento in quanto non sono altro che ladri legalizzati!

ilbelga

Lun, 12/09/2016 - 11:15

Tommaso, scusa se ti do del tu. ma quando la fornero ci ha tolto i soldi alle nostre pensioni (a partire da tre volte il minimo lordi)tu dove cavolo eri. adesso le pensioni non aumentano perché l'inflazione è pressoché zero. ma ti sei chiesto come fa un pensionato con 1200 euro al mese a non veder aumenti da 5 anni e poi certi individui vanno in TV a dire:"non rinuncio al vitalizio, me lo sono meritato"?

pedromas

Lun, 12/09/2016 - 11:20

ripeto, io rivoglio i miei 31 anni di contributi.....sono stanco di dover mantenere ladri, incompetenti e parlamentari vari...rivoglio i miei soldi versati con gli interessi

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 12/09/2016 - 11:41

IL Governo abbia dignità nel riconoscere che tanti, anzi troppi, hanno avuto Avuto concessioni non meritate Si cominci da SUBITO a risparmiare su privilegi ormai ANACRONISTICI come le pensioni d' oro di politici, delinquenti, personaggi pubblici che hanno affossato l' economia italiana, rivedere le pensioni BABY elargite a piene mani per consenso politico, che viene riscossa da molti, da 40 anni. Le nuove generazioni non avranno questi privilegi. Solo chi ha fatto grande l'Italia con il lavoro come Industriali, professionisti, artigiani, lavoratori, che hanno versato i contributi hanno diritto a tutta la pensione. Dopo i 40 anni di lavoro è giusto andare in pensione e dare spazio ai giovani, se non altro si creano più posti di lavoro, è il lavoro delle Aziende e chi scommette sul buon nome dell' Italia che ci fa vivere. Un Mortimer che prende 25000 € a VITA per aver distrutto l' Economia Italiana NON può godere di simili diritti anche per la Pensione!