WikiLeaks, Manning vuole essere donna: "Ora chiamatemi Chelsea"

In conflitto con la sua identità di genere, vorrebbe seguire una terapia ormonale in carcere

A sinistra, Manning al processo

"Chiedo che da oggi vi riferiate a me con il mio nuovo nome e utilizzando il pronome femminile". Bradley Manning, il soldato statunitense responsabile della diffusione di migliaia di documenti classificati, condannato ieri a scontare 35 anni per una serie di accuse legate al leak, ha reso noto oggi, nel Today Show in onda sulla Nbc, di voler vivere il resto dei suoi giorni da donna.

Il militare vorrebbe "iniziare quanto prima una terapia ormonale", per assecondare un'inclinazione sessuale che sente "fin dall'infanzia". Ha chiesto perciò di non essere più chiamato Bradley, ma Chelsea. La lettera in cui spiega la sua decisione è firmata appunto Chelsea E. Manning.

Il soldato 25enne non ha mai fatto mistero della sua lotta con l'identità sessuale. Nel corso del processo che l'ha riconosciuto colpevole del passaggio di documenti a WikiLeaks, la sua difesa aveva presentato una mail scritta ad aprile 2010, in cui Manning spiegava di essere transgender e di avere scelto la carriera militare per "sbarazzarsi" di quello che definiva il "suo problema", in un ambiente ancora dominato dal Don't ask, don't tell.

Un lungo articolo sul sito della Nbc ricorda anche che, durante i nove mesi trascorsi in prigione a Quantico, dopo essere stato arrestato nel 2010, Manning aveva scritto due lettere firmandosi Breanna.

David Coomes, legale che ha seguito il caso Manning, ha ribadito al Today Show che non fu questo conflitto interiore a spingerlo a diffondere i documenti passati a WikiLeaks, ma piuttosto "una forte urgenza morale". Ha poi chiarito che farà tutto il possibile perché al soldato, che molto probabilmente sconterà la sua condanna a Fort Leavenworth, sia permesso di seguire una terapia ormonale, che non è però prevista tra i trattamenti forniti dal carcere.

twitter @ACortellari

Commenti

killkoms

Gio, 22/08/2013 - 14:36

per dirla con una espressione presa da un"B movie"con celentano e pozzetto,"ecco noi per esempio,,",si potrebbe dire"pure rxxxxxxxe"? e magari la terapia ormonale vorrebbe farla a spese dell'amministrazione penitenziaria in cui verrà spedito?al di là delle storiche malefatte"made in Usa",la condanna è stata fin troppo mite,poichè le rivelazioni di queste deficiente con disturbi della personalità,potrebbero mettere a repentaglio la vita di molte persone nel mondo!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 22/08/2013 - 14:48

e' dunque chiarito il perche' non e' riuscito a mantenere il segreto

mar75

Gio, 22/08/2013 - 16:05

@killkoms: ignora il fatto che se uno decide di passare da maschio a femmina o da femmina a maschio non vuol dire che sia omosessuale, visto che l'identità di genere è indipendente dai gusti sessuali. La maggior parte delle persone che cambiano sesso da maschio a femmina preferiscono le donne e si fidanzano con donne. Molte persone ignoranti invece continuano a pensare quello che ha scritto Lei. Vi costa molto leggere qualcosa in proposito in modo da ampliare le vostre conoscenze?

franco@Trier -DE

Gio, 22/08/2013 - 17:43

se viene in Italia potrebbe trovare impiego in qualche Ministero tra transessuali neri ed altri avrebbe un impiego.Non dimentichiamo anche la"signora" Cicciolina.

gianluca77

Gio, 22/08/2013 - 18:02

@mar75 Quindi vorrebbe trasformarsi in "donna" per potersi in seguito dichiarare lesbica? Si partirebbe dal grottesco per finire nel comico...

PaK8.8

Gio, 22/08/2013 - 18:13

mar75, le persone che dici cambiano genere, quindi sesso, per diventare dello stesso sesso delle persone che amano. Io conosco sia il greco sia il DSMIV, e ho letto anche di logica: se questa fattispecie non è il massimo possibile di OMO (=uguale)...Non ne vedo di maggiori. Se noi siamo ignoranti, tu ancora hai problemi coi principi d'identità, non contraddizione e terzo escluso.

PaK8.8

Gio, 22/08/2013 - 18:15

Mar75: continuando, appunto c'è una ristretta minoranza di transessuali "veri", quelli che cioè hanno davvero un cervello di donna dentro un corpo maschile e viceversa: costoro appunto cambiano sesso per potersi poi accompagnare a partner che percepiscono come dell'altro sesso. Ma davvero credi di avere a che fare con una manica di sprovveduti? Scendi dal piedistallo, che cadi.

-cavecanem-

Gio, 22/08/2013 - 18:17

Questo tipo doveva essere scartato al "boot camp", che tra l'altro era quello molto leggero di Leonard Wood. Detto cio' difficilmente le informazioni da lui divulgate mettono al repentaglio la vita di persone, specialmente quella di militari Americani.

Ritratto di Tora

Tora

Gio, 22/08/2013 - 18:31

Terapia ormonale? Terapia di calcioni nel sedere! Un'isterica checca mette in pericolo la vita di migliaia di soldati a causa delle sue scalmane. Io processerei chi lo ha selezionato.

il consumatore

Gio, 22/08/2013 - 19:08

Adesso è ancora più chiaro! Come soldato era in crisi di identità tra l'amore patrio e il traditore. Ora veniamo a sapere che non era un uomo ma una donna nel corpo di un uomo.

il consumatore

Gio, 22/08/2013 - 19:12

Tora, hai ragione, certa gente non deve essere accolta tra i militari.

killkoms

Gio, 22/08/2013 - 19:34

@mar75,io non ho scritto un bel niente fino a prova contraria,almeno che ella non conosco il"b movie"in parola!penso che chiunque abbia diritti(ma anche doveri)e credo che molta gente stia forzando la mano in questo campo!qui,più che omosessualità congenita,si ostenta una forma di vizio di mente,che porta molta gente ad ostentare o credere quello che invece forse non è!come il caso di un bambino Usa di nemmeno 6 anni,presentato dai"suoi"genitori come il primo bimbo trans,che recentemente ha visto riconosciuto dal giudice il diritto di servirsi del bagno delle bambine!alle altrui rimostranxe,gli sciagurati genitori rispondono"ma lui già da un anno e mezzo d'rtà parlava di sè come di una bambina"!ma un bimbo di un anno e mezzo che può sapere della differenza sessuale?sicuramente sono stati gli sciagurati genitori ad enfatizzare la cosa per avere notorietà!

Ritratto di padania

padania

Gio, 22/08/2013 - 20:36

Si diceva che quella in Irak era una guerra in presa diretta che tutto il mondo ha potuto vedere niente di più falso l'abbiamo vista dal buco della serratura e da un solo punto di vista dobbiamo ringraziare Bradley Manning che ci a dato la possibilità di conoscere senza censura il genocidio del popolo Iracheno. L'ONU se non fosse un giocattolo americano dovrebbe intervenire x la liberazione Bradley Manning

john damony

Gio, 22/08/2013 - 20:38

Woody Allen ne farà un film di successo

mar75

Gio, 22/08/2013 - 21:18

@PaK8.8: grazie per l'inutile lezione di logica visto che la conosco anch'io. Quando si parla di queste cose si prende come riferimento il sesso di partenza. Lui è maschio, si sente femmina dentro e non gli piacciono i maschi, in base alla logica non è omosessuale! Quando cambia sesso e ha rapporti con donne diventa omosessuale lesbica. Sto solo ipotizzando i suoi gusti visto che non ho letto da nessuna parte cose a proposito. La mia era solo una ipotesi perché molti, anche su altri giornali, gli stanno dando del gay solo perché vuole diventare donna. L'identità di genere, cioè come uno si sente internamente, non c'entra niente con i gusti sessuali.

paolonardi

Ven, 23/08/2013 - 06:36

C'è chi invita ad informarsi con letture appropriate. Mi piacerebbe conoscere dove ha letto quello che sostiene e la validità scientifica, molto dubbia, di tali scritti. Da vecchio medico ho conosciuto molti omosessuali uomini e donne, travestiti, falsi ermafroditi (definizione corretta dei transessuali) e tutte le deviazioni possibili e immaginabili. Quello che mar75 ipotizza come la norma e' una rara eccezione.

mariolino50

Ven, 23/08/2013 - 08:33

killkoms Dell'identità sessuale del soldato mi frega poco, ma ce ne vorrebbero tanti come lui in giro per il mondo, a scoprire gli altarini del potere, e sapere come è DAVVERO andata avanti la storia del mondo, che forse non sapremo mai. SEnza sapere come agiscono nella realtà non siamo neanche in grado di giudicare il loro operato, di conseguenza il voto è un proforma per dargli mano libera, i segreti italiani non sono stati aperti neanche quando era premier baffino, vuol dire che sono tutti d'accordo. Con la storia fasulla che lo fanno per il nostro bene ci tengono nascoste le cose serie, e in pasto solo buffonate, anche costui ha solo grattato la superficie, di sostanziale non cè niente, quello dopo ha solo detto che siamo tutti spiati, sai che novità.

paolonardi

Ven, 23/08/2013 - 09:33

Credo che mar75 abbia letto solo alcune pubblicazioni sponsorizzate dall'arcigay. Da medico che conosce bene quella realtà, molto complessa e variegata, posso assicurare che quanto prospettato e' l'eccezione molto rara. Rivolgo quindi a mar75 lo stesso invito ad ampliare le sue letture con qualche articolo scientificamente più significativo.

mar75

Ven, 23/08/2013 - 10:32

@paolonardi: non l'ho letto su una pubblicazione dell'arcigay, credo che l'arcigay abbia tutto l'interesse ad affermare il contrario di quello che ho scritto, cioè per loro chi decide di cambiare sesso lo fa solo perché gli piacciono le persone del suo sesso di partenza. Io conosco persone che sono in transizione MtoF e che preferiscono le donne, alcune sono anche sposate con donne e dopo il matrimonio hanno intrapreso la cura ormonale rimanendo con la loro moglie e diventando praticamente lesbiche o bisex. Inoltre preciso che non conosco i gusti sessuali di Manning, non so se gli piacciono i maschi o le donne o entrambi, ho scritto quelle cose solo perché in altri giornali, oltre a questo, ho letto commenti di persone che lo etichettano come gay solo perché vuole cambiare sesso. Non è detto che lo sia veramente. Censore pubblichi almeno questo per favore|

killkoms

Ven, 23/08/2013 - 13:46

@mariolino50,manning è uno sprovveduto che credendo di fare una cosa buona si è messo nelle mani di discutibili soggetti come quelli di wikileaks,che di"quanto"hanno saputo da manning ed altri,fanno sapere"solo"quello che piace a loro, incensandosi come i puri dell'informazione!non apprezzo molto il cantante nostrano fabri fibra,ma forse ha ragione quando canta,in un pezzo eseguito assieme alla nannini,che l'Italia"..è il paese delle mezze verità.."!

Cinghiale

Ven, 23/08/2013 - 15:27

A TUTTI COLORO CHE SCRIVONO IN MANIERA COMPLICATA, SEMPLIFICHIAMO LA FACCENDA. QUESTO QUI NON E' NORMALE.

nino47

Ven, 23/08/2013 - 16:49

Il vizietto della lavandaia già ce l'aveva! se sta bene col resto come con la chiacchera, la schiera delle diversamente femmine avrà un' altra degna rappresentante...penso che i suoi colleghi galeotti l'aspetteranno con ansia!magari quelli che osannavano al proprio eroe dovranno abituarsi a venerare invece un'eroina!!!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 24/08/2013 - 11:58

Adesso si capisce cosa ha avuto in cambio da Assange per la rivelazione dei segreti americani.