Forza Italia riparte dall'asse con la Lega. Fitto scuote il partito

Pronta l'intesa con Salvini: gli azzurri firmeranno i referendum. Ma il Carroccio punta i piedi sul ritorno di Alfano nella coalizione

Forza Italia riparte dall'asse con la Lega. Il partito di Silvio Berlusconi, all'indomani delle Europee, lavora per correggere gli errori e ridefinire la propria identità, cancellando quei tratti di ambiguità che evidentemente hanno messo a repentaglio il rapporto fiduciario con il popolo dei moderati.
Serve chiarezza, a partire dalle alleanze e dalla definizione del perimetro di gioco. E così il primo passo è rinsaldare la storica alleanza con il Carroccio. L'occasione ideale è offerta dai referendum promossi dal partito di Matteo Salvini (abrogazione della legge Merlin, abrogazione della Fornero, abrogazione della Mancino sui reati di opinione, abolizione delle prefetture, esclusione degli extracomunitari dai concorsi pubblici), referendum che Berlusconi firmerà al più presto. «Credo che andremo già questa settimana a firmare insieme al presidente» annuncia Giovanni Toti. «Ricominciamo dal Nord dove c'è il mondo dell'impresa, degli artigiani, dei commercianti a cui il governo Renzi non ha dato francamente alcuna risposta». Una mossa che non significa un ribaltamento delle naturali gerarchie: «Forza Italia resta al centro della coalizione, il partito che viene dopo di noi, la Lega, ha preso un terzo dei nostri voti. Ora si tratta di aggregarla questa coalizione. Ncd, punito per le sue scelte, deve decidere cosa fare».

Chi chiude la porta a Ncd è, invece, Salvini. «Se Berlusconi verrà a firmare i referendum raggiungeremo le 500mila firme, e a quel punto Renzi lo sfidiamo sui fatti, non sulle promesse. La leadership? A 80 anni tutti hanno dovere e diritto di lasciare spazio ad altri, ci sono tanti amministratori locali in gamba» dice il segretario leghista che non esclude una propria candidatura o quella di Tosi. Sulle alleanze le idee sono chiare: «Vorrei un centrodestra senza Alfano, perché Alfano non è il centrodestra. È un oggetto di arredamento, un suppellettile. Un partito di governo con ministri ai Trasporti, Sanità e Interno, che arriva al quattro virgola pinco pallo è finito». Il patto «Silvio-Salvini», insomma, sta per essere siglato. E nelle intenzioni sarà il primo segnale di un aggiustamento di rotta che prevederà anche una riorganizzazione del partito.

Oggi è previsto l'ufficio di presidenza dal quale molti si aspettano una sorta di redde rationem, con il campione di preferenze Raffaele Fitto pronto a far sentire la propria voce. In realtà il dirigente pugliese non intende alzare troppo i toni né essere individuato come una sorta di garante della conservazione in opposizione al nuovo rappresentato da Toti. È evidente, però, che farà pesare le quasi 300mila preferenze e insisterà sulla necessità di mettere da parte il partito liquido, perorando la causa del radicamento sul territorio. Realisticamente una possibilità concreta è quella di una spartizione territoriale delle zone di influenza, una diarchia di fatto con Toti al Nord e Fitto al Sud. Decisivo per definire questo nuovo assetto sarà Denis Verdini che potrebbe legare le due visioni e trovare una mediazione tra due esponenti che dopo l'iniziale freddezza hanno stabilito un buon dialogo. In queste ore a sminare il terreno ci sono anche Altero Matteoli e Paolo Romani mentre ieri a San Lorenzo in Lucina sono arrivate anche Daniela Santanchè e Mariastella Gelmini. In realtà molti dirigenti avrebbero preferito rinviare l'ufficio di presidenza ma Berlusconi ha rispedito al mittente la richiesta. Un segnale che il leader non vuole perdere tempo o lasciare spazio alla moltiplicazione degli inevitabili malumori interni.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 28/05/2014 - 08:43

Film già visto, sappiamo già il finale.

elio2

Mer, 28/05/2014 - 08:57

Salvini ha pienamente ragione, l'alfAno NON deve entrare in FI per nessun motivo, vincere con quei quattro gatti che lo seguono non può essere una priorità per il partito e farà solo perdere voti, e il mio sarà fra questi.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 28/05/2014 - 09:15

Prendere nota: per favore lasciare NCD al proprio destino, si scrive Alfano e si legge Fini.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 28/05/2014 - 09:17

Fare un asse con la Lega che è contro l'Euro e vuol tornare alla Lira mi sembra una vera cazzata. Tornare alla Lira vorrebbe dire scendere al livello dei Paesi sub-sahariani.

Mr Blonde

Mer, 28/05/2014 - 09:28

Con la lega?? quindi con le pen e alba dorata? Alla faccia di riconquistare i moderati!

glasnost

Mer, 28/05/2014 - 09:35

Lasciare l'euro è una difesa del nostro paese dal predominio delle plutoburocrazie dell'europa del nord. Tutti i paesi senza euro stanno ben meglio di noi. E per favore non reimbarcate Alfano e quaquaraqquà vari. Non contano nulla per la gente. La gente vuole partiti con idee non con 4 voti clientelari.

pittariso

Mer, 28/05/2014 - 09:42

jasper-La cazzata l'ha detta Lei ma non sto a spegargliela perchè è evidente che non capisce o non vuol capire.Ci sono 7 premi nobel a favore dell'uscita dall'euro e nessuno contrario.Vada a leggersi "basta euro" del Prof. Borghi Aquilini che è spiegato in modo semplice e comprensibile e forse anche Lei,se in buonafede,potrà capire.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 28/05/2014 - 09:47

Faccio miei i due post di elio2 e centocinque, perché io sarei molto più dura, sono schifata dallo squallore di ncd. FORZA ITALIA. Prendere nota: per favore lasciare NCD al proprio destino, si scrive Alfano e si legge Fini Salvini ha pienamente ragione, l'alfAno NON deve entrare in FI per nessun motivo, vincere con quei quattro gatti che lo seguono non può essere una priorità per il partito e farà solo perdere voti, e il mio sarà fra questi.

hectorre

Mer, 28/05/2014 - 09:53

jasper tranquillo non di tornerà alla lira,ma non si può morire per l'euro!!.....se nei prossimi 2 anni non cambiano le regole,saranno gli altri paesi a lasciare l'euro..francia in primis.........

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 28/05/2014 - 10:01

L'alleanza Silvio-Salvini, con l'eventuale esclusione di Alfano, mi sembra una grande stupidaggine, sia tattica che strategica. Tattica perché, spostando le alleanze a destra (FI più Lega più, forse, Frateli d'Italia e Storace) si arriva al massimo al 30%, mentre il PD è al 40% (e il conflitto con Alfano potrebbe spingerlo, alle politiche, ad allearsi con Renzi). Strategica perché radicalizzare il programma a destra, con l'uscita dall'euro, significa perseguire una politica di opposizione che è minoritaria sia in Italia che in Europa. Significa quindi in generale auto-condannarsi a stare all'opposizione non so per quanti anni, insomma un buon modo per spianare la strada a Renzi che invece veleggia col vento in poppa delle riforme in Italia e in Europa. Alcune battaglie della Lega, come quella sulla prostituzione, sono pure giuste, ma possono essere fatte anche dal PD, il quale, avendo la maggioranza, ha anche maggiore possibilità di approvare le leggi, intestandosi così le riforme più fattibili.

pittariso

Mer, 28/05/2014 - 10:08

La Lega é l'unico partito contro l'immigrazione e solo per questo gli Italiani dovrebbero votarla.L'immigrazione dall'Africa non è esclusivamente "economica" ma religiosa ed è del tutto evidente in quanto quelli che emigrano non possono avere i soldi necessari per il viaggio che é pagato da autorità Mussulmane che mandano questi soggetti in Europa per costruire moschee e islamizzarci.

bruna.amorosi

Mer, 28/05/2014 - 10:13

Stare uniti per prendere qualche voto in più è cosa già vista perciò fuori quelli che hanno bloccato qualsiasi riforma ,fuori quelli che il loro motto era NOI SIAMO GUARDIANI DEL GOVERNO bisogna vedere di quale governo perchè questi del'ncd oggi stanno facendo aumentare tasse su tasse che è il contrario di quello che dice BERLUSCONI che vuole meno tasse cosichè le possano pagare tutti .allora ?? fuori ALFANO E CHI LO HA SEGUITO .

Rossana Rossi

Mer, 28/05/2014 - 10:31

Bene la Lega ma al-fini fuori dalle balle...........

Atlantico

Mer, 28/05/2014 - 10:33

E' una pura perdita di tempo strologare su una ri-riunione del centrodestra perché il tempo corre in avanti, non all'indietro. Le differenza poi sono talmente diverse che il si di una forza determina automaticamente il no di un'altra. Si deve avere il coraggio di fare tabula rasa del passato e ricominciare ma dato che questo è impossibile ( e non serve assolutamente spiegare il perché ) Forza Italia continuerà a seguire Berlusconi nelle sue circonvoluzioni ( per cui Renzi il lunedì è un tassatore erede della tradizione comunista ed il martedì "magari ce l'avessimo in FI uno come Matteo" ). Sino al prossimo che un giorno si stuferà ed alzerà la schiena e la voce, diventando quindi ipso facto, un 'traditore' o un 'venduto'. Nella regno di re Silvio le cose vanno così da 20 anni e, se non lo avete capito dopo 20 anni, il problema è solo vostro. Primo invio 13.33

Nebbiafitta

Mer, 28/05/2014 - 10:34

Alfano, costola del centrosinistra giustamente non rappresenta il centrodestra. Mai più con Forza Italia. Lasciamo il traditore al destino che si merita.

carpo27

Mer, 28/05/2014 - 10:35

1) SE LA LEGA rappreenta i MODERATI DA RIUNIRE, siamo messi bene! 2) per "liberopensiero77": scusi ma ragionare sempre e solo a "come avere più voti possibili" è POPULISMO o VECCHIA POLITICA, comunque la si vuol vedere. Da uno che è sceso in campo per combattere la "vecchia politica" e che ha sempre rifiutato di essere etichettato come populista, ci si aspetterebbe altro. 3)FORZA ITALIA, NCD e FRATELLI D'ITALIA non hanno preso voti aldilà dei fedelissimi incondizionati perchè NON HANNO IDEE COSTRUTTIVE. La gente vuole GOVERNANTI che pensino a governare e ragionino per il bene dell'Italia e non solo a come vincere le prossime elezioni. Questo è il messaggio che veicola Renzi ed è per questo che il PD ha portato a casa una percentuale bulgara.

carpo27

Mer, 28/05/2014 - 10:44

Fedelissimi berlusconiani, abbiate fede: lo spacchettamento a tavolino (FI, NCD, LEGA, FRATELLI d'ITALIA, STORACE) - per quanto contronatura e che di moderato non ha nulla - raccoglierà i voti di cui avete bisogno per continuare a dire che Berlusconi è stato incensato dal VOTO POPOLARE. Peccato che si pensi solo a racimolare voti - anche con messaggi distruttivi - e non al bene dell'Italia. Questo dovrebbe farvi riflettere al vero obiettivo di Berlusconi (è vent'anni che il suo obiettivo è sempre e solo uno, ma siete troppo ciechi per accorgervene).

82masso

Mer, 28/05/2014 - 10:56

Con Salvini si che poi si riconquistano voti, i moderati! ahahahahahahah

82masso

Mer, 28/05/2014 - 10:57

pittariso... Allucinato!

maubol@libero.it

Mer, 28/05/2014 - 11:05

Ha ragione la Lega, Alfano non va ripreso nè oggi, nè mai

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 28/05/2014 - 11:08

@carpo27, io nel mio post ragionavo di percentuali, ma anche di linea politica, le 2 cose sono inscindibili se si vuole vincere le elezioni e governare, altrimenti ci si auto-condanna all'opposizione permanente, come fanno i grillini. Il centrodestra vinceva con ampi margini quando era unito (FI+AN+Lega+UDC, do you remember?), da quando è diviso perde sempre più consensi. Una linea politica estremista, come quella di uscire dall'euro, non pagherebbe, già c'è chi in Germania propone di escludere Forza Italia dal PPE, se il partito si allea con la Lega, la frittata è fatta ...

xgerico

Mer, 28/05/2014 - 11:25

Dai su fatevene una ragione........ vi state facendo male da soli! Non date la colpa ad altri!

carpo27

Mer, 28/05/2014 - 11:45

@liberopensiero: lei ha assolutamente ragione. Rimarco però che "il centrodestra vinceva con ampi margini quando era unito" ma mettere insieme Lega e AN era (e resta) contronatura. Resta un'operazione di accorpamento ai soli fini elettorali e la contraddiozini vengono al pettine appena si tenta di fare una qualunque riforma, vincendo sì, ma condannandosi all'immobilismo. E su come il M5S abbia - e stia ancora - buttando al vento il consenso ottenuto facendo sterile e ottusa opposizione su tutto, siamo assai d'accordo.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 28/05/2014 - 11:46

Toti non rappresenta né il vecchio né il nuovo, Toti rappresenta il nulla.

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 28/05/2014 - 11:46

Spero solo che Silvio capisca finalmente che la via con la lega è la sola percorribile! Pochi punti fondamentali per la battaglia liberaldemocratica di questo Paese: ridiscussione immediata della nostra adesione a questa europa pro-germania (in caso contrario immediato referendum di uscita), assoluto rimpatrio degli extracomunitari che stanno

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 28/05/2014 - 11:53

Silvio, lascia al suo destino di tradimento, NCD! Subito un'accordo con Salvini e pochissimi punti per la battaglia liberal democratica! Fuori gli extracomunitari, ridiscutere con Europa la nostra adesione, abbassare subito le tasse con abbattimento della Spesa!Opposizione dura alla sinistra di Renzi! Piattaforma comune con Lega e Fratelli d'Italia!

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 28/05/2014 - 11:56

Silvio, lascia al suo destino di tradimento, NCD! Subito un'accordo con Salvini e pochissimi punti per la battaglia liberal democratica! Fuori gli extracomunitari, ridiscutere con Europa la nostra adesione, abbassare subito le tasse con abbattimento della Spesa!Opposizione dura alla sinistra di Renzi! Piattaforma comune con Lega e Fratelli d'Italia!

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 28/05/2014 - 12:02

Una cosa sola: stop all'appoggio feroce a Renzi ed al sup pd! Vuoi capire Silvio che è questo che ha convinto gl'indecisi a votare in massa quel cialtrone contaballe? Per favore basta appoggiare in modo indegno la Sinistra (travestita da democristiani)! Gli slogan contro Grillo da te lanciati, hanno aiutato proprio renzi! Tu dovevi puntare il dito contro il governo e lasciare all'ebetino tutto il problema di Grillo!

LAMBRO

Mer, 28/05/2014 - 12:09

SENZA RADICAMENTO CONCRETO NON ABBIAMO SPERANZA!! SENZA NUOVE IDEE E FORZE NUOVA NEANCHE!! C'è CHI HA SCRITTO CHE CI SERVE UN RENZI CHE REALIZZI IL NS PROGRAMMA ALTRIMENTI LO REALIZZERA' IL PD. E' QUELLO CHE STA SUCCEDENDO!! PER FARE QUESTO NON DOBBIAMO RINUNCIARE AL NS PADRE NOBILE , A COLUI CHE CI HA INVENTATI; DOBBIAMO PERO' CONSOLIDARCI CONCRETAMENTE IN STRUTTURA TERRITORIALE E NELLA STRUTTURA DEL MOVIMENTO LIBERALE E DEMOCRATICO.

Lino.Lo.Giacco

Mer, 28/05/2014 - 12:09

la leadership non e' in vendita sui banchi della coop'nemmeno sui banchi di auchan e carrefour e tantomeno sui banche dei discount quindi se il centro destra vuole recuperare l'elettorato che e' tantissimo deve cercare o clonare il dna di renzi oggi togli berlusconi nel centrodestra rimangono tanti caporali,qualche capitano e un paio di generali che invece di attrarre le persone hanno una sorta di respingente invisibile ma concreto e robusto. Raffaele Fitto cavallo di razza,illustre figlio di politici ha poppato latte marca "politic" dalla nascita,a dieci anni seguiva suo padre nei gomizi di piazza in giro per la Puglia... e allora? a vent'anni presidente della regione poi ministro del governo ecc ecc ma a parte i suoi fedelissimi nessuno o quasi riesce a parlargli men che meno stringergli la mano nessuno lo ha mai visto o sentito sorridere forse pensa che la politica e' cosa troppo seria? l Lo sapiamo come e' fatta la politica onorevole,non passa giorno che colleghi a lei vicino almeno di ufficio non ci regalano pagine di cronaca di cui faremmo volentieri a meno. quello che traspare da codesto comportamento e' la famosa battutta del marchese del grillo: Io sono io e voi non siete un cazzo

Miraldo

Mer, 28/05/2014 - 12:19

Berlusconi deve capire che è il momento di passare la mano e Salvini è l'unico in grado di pilotare il Centrodestra e riportarlo al comando dell'Italia, naturalmente escludendo i soggetti come Alfano.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 28/05/2014 - 12:21

carpo27, sono d'accordo con Lei quando dice che l'alleanza fra Lega e AN era contronatura, tuttavia al momento mi sembra che le distanze si siano attenuate. La Lega in passato è stato un partito esclusivamente locale e territoriale, che predicava il federalismo (e nei toni più accesi perfino la secessione) a vantaggio del Nord. Quindi era evidentemente in contrasto con un partito come AN che invece predicava patriottismo, nazionalismo e Unità nazionale. Con la segreteria di Salvini la Lega mi sembra stia diventando un partito meno localistico e più nazionalista, il nuovo slogan sta diventando non più "prima il Nord", ma "prima gli italiani". La nuova linea della Lega insomma mi sembra meno in contrasto con gli eredi di AN, FdI, e quindi potrebbero trovare un'intesa. Pertanto non mi sembra impossibile una nuova alleanza di centro-destra che riunifichi le varie componenti, sempreché si evitino politiche estremiste (come l'uscita dall'euro) che trasformerebbero la nuova formazione in un partito simile al Fronte Nazionale della Le Pen, che difficilmente potrebbe attrarre il voto dei moderati e vincere le elezioni. Saluti.

michetta

Mer, 28/05/2014 - 12:42

Parliamoci chiaro! Se Forza Italia, con le primarie da fare prima e'mo', da' al "vincitore certo" in proiezione futura, il Giovane, Capace ed Onesto Fitto, ampie facolta' di agire, senza alcuna invidia di chicchessia; se Forza Italia, sposa l'input dettato da Salvini della Lega, in merito alla cacciata dei clandestini, cancellazione dell'operazione Mare Nostrum e ritorno alla Lira; se, soprattutto, Forza Italia, NON SI PERMETTE DI PRENDERE DI NUOVO A BORDO ALFANO and co., allora e solo allora, avra' di nuovo i voti nostri, delle nostre famiglie, amici e colleghi tutti! Understand? Capito? Soprattutto, Alfano il traditore, NON dico NON deve ritornare in Forza Italia! NON CE LO VOGLIAMO! Altrimenti, continueremo a votare per la LEGA NORD, come abbiamo fatto alle recenti elezioni europee. Ed ora, andremo a firmare i referendum che Salvini e la Lega Nord, hanno preparato! Forza Italia! Forza Italiani!

pc64

Mer, 28/05/2014 - 12:44

Eh no, non ci siamo proprio. E' dal 2001 che voto centrodestra, e non ho mai visto tanto sfacelo. In FI mancano idee, mancano principii, mancano linee di azione coerenti con i principi. Perfino il rivolgersi ai "moderati" e' ambiguo. In cosa consiste il moderatismo? Nella versione aggiornata del democristianismo? Le aree più sviluppate del Paese, quelle del nord, vorrebbero una direzione di marcia diversa, coerente con principi di liberismo. Altro che "moderati". Insomma, quello che manca e' il "partito liberale di massa". Non è mai nato, perché è impossibile creare un partito liberale con dirigenti di provenienza democristiana o socialista. La sua creazione richiede che si formi una nuova classe politica, attraverso la libera competizione. Solo così, lasciando che emergano i migliori, si recupererà il nord dell'Italia, e poi ci si estenderà al resto del Paese e si diventerà maggioranza. E non è certo con i Fitto, con i Verdini, con le Gelmini, con le Santanche' che si andrà lontano. Esattamente come nel PD la vittoria e' arrivata rinunciando all'antiberlusconismo, così in FI bisogna rinunciare ai pasionari e alle pasionarie di Berlusconi. Anch'egli, alla fin fine, deve farsi da parte. E' stato condannato ingiustamente da una magistratura politicizzata, non c'è dubbio, ma è arrivato il momento di voltare pagina. Sul serio.

RawPower75

Mer, 28/05/2014 - 12:46

Salvini ha ragione: Alfano sta bene dov'è, mentre Berlusconi deve farsi da parte...Basta "Yes Men" come Toti, ci vuole nuova gente con personalità e idee. Salvini e la Meloni sono sulla buona strada...

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 28/05/2014 - 12:54

@Pittariso. Ma non dire cazzate per piacere. Cosa vuol dire che ci sono dei Premi Nobel che dicono una cosa e ce ne sono altri che dicono il contrario. Premio Nobel non significa nulla. Premio Nobel è anche quel cialtrone di Dario Fo o la Montalcini. E allora?

Squaraus

Mer, 28/05/2014 - 12:55

SI all'incontro con la Lega di Salvini; il ragazzo ha dimostrato di avere idee e concetti e di saperli comunicare rialzando un partito dato per morto. NO alla vecchia DC e agli Alfaniani, che scompariranno come Fini. E poi che Silvio continui ad essere presente e a contribuire con la sua esperienza, ma nel back e che nel front vada un volto nuovo, giovane, accattivante ed in grado di differenziarsi dai vecchi politicanti e di contrapporsi alla dialettica di Renzi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 28/05/2014 - 13:00

Liberopensiero77,lei dice bene ma purtroppo temo che non sara' cosi'.FI abbraccera' la lega perche' FI oggi e' composta da vecchi politici che anzitutto ragionano con vecchi schemi per cui quella e' la loro naturale alleanza,eppoi perche' cosi' facendo provano a resistere nei loro posti a discapito di un rinnovamento.Prima di affrontare il discorso alleanze e strategie bisognerebbe azzerare tutto e ricostruire un nuovo partito di cdx.Invece si cerca di sopravvivere andando a rimorchio di qualcuno .Temo che questa strada sia quella della condanna ad una futura minoranza.

elio2

Mer, 28/05/2014 - 13:22

Caro jasperm lei mi ricorda terribilmente il pensiero di sinistra, quello che i pappagalli portano in giro gratuitamente e sempre gratuitamente si vanno a sputtanare, ma senza essere in grado di capirlo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 28/05/2014 - 13:29

Cara Agrippina, se FI abbraccerà la Lega e la sua linea politica, sarà la sua rovina, già c'è in Germania chi vuole escluderla dal PPE, se dovesse allearsi con la Lega e appoggiare le sue politiche, in particolare l'uscita dall'euro. Quanto a me sono anni che non voto più Berlusconi, e un centrodestra a trazione leghista mi attrae ancora meno. Se penso che qui a Roma è venuto Borghezio a prendere voti sbraitando come un matto, mi vengono i brividi. Quel signore, fino a pochi mesi fa urlava contro "Roma ladrona" e predicava "prima il Nord", adesso viene qui a predicare "prima gli italiani" ... Non so, a me sembra puro opportunismo politico in vista di eventuali alleanze con FdI e con la Le Pen, ma posso anche sbagliarmi ...

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 28/05/2014 - 14:02

cari babbei asfaltati è la base leghista che non vuole allearsi col ladro berlsuconi che rubando sui soldi delle tasse ha quindi rubato soldi anche a loro e questi, quando li tocchi sul portafoglio, diventano iene. c'e' solo una possibilita' ed è che l'inutile salvini faccia leva sull'ignoranza che permea le piccole menti verdi. puo' farcela.

Il giusto

Mer, 28/05/2014 - 14:47

Finalmente dopo vent'anni i silvioti si stanno rendendo conto di che brutta persona sia il pregiudicato!E lo stanno abbandonando al suo destino!Ma non chiedeteci di perdonarvi...

Il giusto

Mer, 28/05/2014 - 15:27

Finalmente dopo vent'anni i silvioti si stanno rendendo conto di che brutta persona sia il pregiudicato!E lo stanno abbandonando al suo destino!Ma non chiedeteci di perdonarvi...

elio2

Mer, 28/05/2014 - 17:16

Cari riccio.lino.por...& il giusto, sperare da voi un post dove ci sia un minimo di utilizzo del cervello è inutile, vero? Dopo aver pagato 564 milioni di tasse il Berlusca per voi è un ladro, accusato di aver distratto 3,5 milioni, anche se non l'hanno potuto dimostrare, mentre il compagno penati tanto per dirne uno, accusato di aver fregato alla regione Lombardia 130 milioni, poi prescritto contro la sua volontà, insieme ai 204 di sinistra diversamente onesti che erano in lista ma solo fino a metà 2011, beccati a rubare, sono personcine per bene, visto che li hanno tutti prescritti, vero? Siete l'esempio più lampante che una persona di sinistra, NON potrà mai essere scambiata per persona intelligente.

Vero_liberista

Mer, 28/05/2014 - 18:55

A il giusto: mi è bastato leggere il libro "la grande illusione renzi 2004 - 2014 edisione amon", per capire chi e renzi, uno arrivato al potere con rappporti affaristici, conflitti di interessi e metodi di purghe staliniste al cui cospetto Berlusconi sarebbe immediatamente fatto Santo all'istante, quindi del vostro perdono ( ha già voi vi ritenete Dei, all'alto della vostra imbecille presunzione) a noi del centrodestra non ce ne frega una beata mazza. Godevevi il vostro Renzi ora, vedrai che belle soprese sono in arrivo. Per parte mia, orgoglioso di essere e restare dalla parte giusta della storia , l'opposta delòla tua, come sempre.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 28/05/2014 - 21:17

@riccio.lino.por: come fa ad aver rubato soldi alla base leghista che è formata da miserabili straccioni par tuo senza un becco d'un quattrino?