Il Cdm vara il "decreto del fare"

Le principali novità: sconti sulle bollette, bonus da 5 miliardi alle piccole e medie imprese per l'acquisto di macchinari. Niente più espropri da parte di Equitalia sulla prima casa. Torna la mediazione civile obbligatoria

Sabato di lavoro intenso a Palazzo Chigi per il governo Letta. Il Consiglio dei ministri ha discusso diversi provvedimenti che spaziano dal fisco alle infrastrutture, dall’edilizia all’energia, dalla scuola all’università, fino alle semplificazionioni burocratiche. Per favorire le piccole e medie imprese è stato previsto il potenziamento del Fondo di garanzia con un accesso semplificato, mentre sul fronte delle infrastrutture si conferma lo sblocco di cantieri. Quelle che seguono sono le principali novità contenute nei provvedimenti sulle semplificazioni e del "decreto del fare" approvate dal Consiglio dei ministri.
 
Torna la mediazione civile obbligatoria che consentirà il taglio di un milione di processi in cinque anni e si rafforza il beneficio della rateizzazione da parte di Equitalia con la possibilità di usufruirne fino a 8 rate non pagate e non consecutive (attualmente il beneficio decade dopo 2 rate consecutive). Inoltre, niente più espropri da parte di Equitalia sulla prima casa a meno che non si tratti di un immobile di pregio. In arrivo anche sconti sulle bollette per 500 milioni di euro e si conferma il bonus da 5 miliardi per l’acquisto di macchinari sotto forma di credito agevolato.

In arrivo alcune novità anche sull’Agenda digitale: sarà istituita una nuova cabina di regia a palazzo Chigi. Previste molte le semplificazioni burocratiche, a partire dalla carta d’identità elettronica per tutta la famiglia e la relativa casella di posta elettronica certificata. Anche il fascicolo sanitario sarà in formato elettronico. Sul fronte università scatta il finanziamento di borse di mobilità per studenti meritevoli e capaci che intendano iscriversi a corsi di laurea in regioni diverse da quelle di residenza. Dal Cdm via libera al disegno di legge sul contenimento del consumo di suolo e del riuso di quello edificato.
Commenti
Ritratto di gli onorevoli....

gli onorevoli....

Sab, 15/06/2013 - 17:08

continuano i vuoti proclami seguiti solo da tasse e tasse sulle tasse ☠ mortimer ☠ style

Silvano Tognacci

Sab, 15/06/2013 - 17:11

arriva il "decreto del fare schifo" ...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 15/06/2013 - 17:23

"fare" quello che ci impone l'Unione Europea ma che votate a fare oramai vi prendono in giro ! Monti massone Europeo, Letta massone Europeo lo scorso anno è stato invitato al Bildemberg e quest'anno.... magia premier italiano nonostante Bersani. Siete tutti schiavi e manipolati stolti europei

Angelo Mandara

Sab, 15/06/2013 - 18:09

PAESE DEGLI SLOGANS DISCUTIBILI? - A voler proprio sofisticare sul frivolo di trovate ad effetto. Finalmente si riunisce il Governo "del fare" (per le grandi "opere")...ma allora, finora, questo Fare non esisteva? Il PDL "sta buttando lì"...per tornare a chiamarsi "Forza Italia"...già dimenticandosi quanto il suo fondatore ha "profuso" per il pianeta, a dire di TV e giornali nostrani ed internazionali, con le sue latine prodezze? Non si finisce mai di stupirsi. Saluti. Angelo Mandara

il veniero

Sab, 15/06/2013 - 18:15

dai 9 punti dire DEL FARE UN TUBO...

moshe

Sab, 15/06/2013 - 20:32

Cari ladri, in aggiunta al "decreto del fare", cosa ne direste di fare un bel "decreto per ridurre gli euro rapinati agli italiani" che tanto menate per l'aia ma del quale se ne parla decisamente poco? Ricordatevi la rivoluzione francese!

Ritratto di romy

romy

Sab, 15/06/2013 - 20:38

No,non ci siamo per nulla,la tasse delle tasse è proprio la mediazione obbligatoria che era uscita dal balcone per entrare dalla finestra,fatevi due conti e vedete quanto costa al''Italiano questa mediazione gratis,ed a favore di chi?Penso che il PDL si sia distratto su questo punto,se non l'ha fatto? allora ha sbagliato di grosso meglio che si rifaccia in merito,idem con il nuovo ISEE,quello del governo precedente per intenderci,bloccato all'epoca solo grazie alla regione Lombardia,ma ditemi se questo non è un governo di continuazione dei Tecnici.Capisco che i problemi sono tanti,ed avvolte non ci si puo' occupare di tutto,ma non venitemi a dire che le cose che si stanno facendo sono contro le tasse(vedi nuovo ISEE ed iva aumentata dalla percentuale minima.......) e le spese esose(vedi mediazione)degli Italiani.Un consiglio al PDL si tiri fuori da questo governo al più presto,altrimenti faranno cadere la colpa di tutto sulle sue spalle,in questo non li batte nessuno.

Luigi Fassone

Sab, 15/06/2013 - 20:43

Ma almeno ci siamo tolti lo "sfizio" di vederli "ittà 'o sangue" il sabato pomeriggio,NO ?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 15/06/2013 - 20:57

Il caso del suicida per fuoco, per il debito con la banca di diecimila euro, sarebbe rientrato col decreto governativo di oggi, nell'esonero dell'esproprio della casa ? Non l'ho capito. Gentile Raffaello Binelli, può dircelo ?

Sulcampo

Sab, 15/06/2013 - 21:22

Paese finito!!!!! Si salvi chi puo!!!!!

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Sab, 15/06/2013 - 21:31

esprimo il mo favore alla linea editoriale se sostiene Enrico Letta,intanto e´un ragazzo serio, poi e´stata l´unica faccia spendibile da Napolitano per togliere le castagne dal fuoco,,,altrimenti un governo non si poteva fare e si scivolava nella confusione,,percio´sono della opinione che il PDL lo deve far lavorare e maturare il piu´possibile,indipendentemente dallaparte politica che rappresenta--

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 15/06/2013 - 21:49

@romy veramente la mediazione è stata proposta proprio dal PDL. Basta andare a vedere i lavori della camera per il DL semplificazione. Invece la revisione dell'ISEE è trasversale PD+PDL.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 15/06/2013 - 21:50

Grande vittoria di Letta e del PD.

janry 45

Sab, 15/06/2013 - 22:12

La casa è un bene naturale come lo sono l'acqua e l'aria essenziali per la vita umana,pertanto in un paese dove non esiste la pena di morte la casa dovrebbe essere considerata sacra come la vita.

Ritratto di Blent

Blent

Sab, 15/06/2013 - 22:41

tante parole alle quali non seguira' nulla se non le tasse. ormai non credo piu' aniente

handy13

Sab, 15/06/2013 - 22:43

...devono FARE solo UNA COSA risparmiare sulla spesa....800 migliardi all'anno.....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 15/06/2013 - 23:00

seconda vittoria di Berlusconi! imu sospesa (e che verrà cancellata, ma ciò dipenderà proprio da voi comunisti: se non la cancellate, il governo cade, e voi sarete in fondo al culo del sacco...), iva non aumentata e casa impignorabile per il fisco. se aspettavamo i mafiosi comunisti a farci questi regali, stavamo tutti freschi, anzi, tutti strozzati !!!!!

Lino1234

Sab, 15/06/2013 - 23:04

E ti pareva che i furbastri trinariciuti non trovavano da ridire anche sulle cose necessarie in fase di realizzazione. Dire che fanno ribrezzo è troppo poco. Saluti. Lino

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Sab, 15/06/2013 - 23:31

Il contributo sugli acquisti dei macchinari. Una cavolata!!! Ma se l'industria è bloccata per i costi della manodopera, delle energie, dei materiali, ecc... Quale matto di industriale si mette a investire sui macchinari? Si pensi a dare priorità per l'IMU sui capannoni, costo del personale, tasse superiore al 55%, ecc... Proprio non capiscono nulla. Capiscono solo il riempimento delle proprie tasche....Quelle non si toccano.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 16/06/2013 - 00:01

Un'altra vittoria di Berlusconi sulla proposta di impignorabilità della prima casa. Bisogna ricordarlo ai trinariciuti che fingono di DIMENTICARLO E SCALTRAMENTE VOGLIONO ACCREDITARE IL MERITO A LETTA. Nossignori LA PROPOSTA E' DI BERLUSCONI.

peter46

Dom, 16/06/2013 - 00:05

Bene l'impignorabilità,e poi?Ah...aggio per equitalia ridotto.Bene un c.....Così un esempio,On Alfano che stasera ci ha dato la buona novella nella conf.stampa:cartella per non potuti pagare contributi inps.Imposta 2.258,68....mora 1161,64...compensi 105,2(centocinque,due euro).In virtù di quanto dichiarato qualora uno avesse la possibilità di pagare qualche altra cartella non potuta pagare quei 105,2(centocinque,due euro)sicuramente saranno abbassati a "vedremo".Ma ci prendete per il culo?Abbassate la pagliuzza e non vedete la trave dei 1161,64?Certo si potranno però dilazionare da 72 a 120 rate,ma il'allungamento è a-gratis?O con interessi?Conoscendovi,a pensar male...tutto ciò che esc dalla porta(aggio)rientra dalla finestra,anzi per la quantità si sfonderà anche la finestra.E pensare che tanti ci avevano creduto... X Luigi Piso,in un altro commento,in un altro articolo,oggi,le veniva da 'vomitare'...non tolga il "bavaglino"non si sa mai che non le "rivenga"...

theand

Dom, 16/06/2013 - 00:43

Ma impignorabile vuo dire anche inipotecabile. E quindi siamo punto a capo.

Sebastiano Torre

Dom, 16/06/2013 - 19:12

Ma cosa e' ? E' un decreto legge , una proposta di legge o che altro ? E se fosse la prima cosa quando sara' promulgato dal Presidente della Repubblica e quando sara' pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ? Il fare si fa' rendendo le dichiarazioni OPERATIVE , se no facciamo solo propaganda , inutile propaganda di cui in Italia ne abbiamo tutti piene le tasche........