Obama elogia Napolitano e fa il tifo per Monti

Alla vigilia della visita di Napolitano a Washington, grande sviolinata della Casa Bianca al presidente della Repubblica e al Professore

Alla vigilia dell'incontro, a Washington, tra Obama e Napolitano, dalla Casa Bianca arriva una grande sviolinata per il presidente del Consiglio Mario Monti: "Il governo italiano sta facendo passi importanti per affrontare le sfide economiche - dice la portavoce Caitlin Hayden in una nota inviata all'Ansa - . Sarà importante mantenere il ritmo di queste riforme, in particolare sul ripristino della competitività e la crescita".

La Hayden si sofferma poi sul presidente della Repubblica: "Obama e Napolitano sono uniti dagli stessi sforzi a favore della stabilità e della crescita". Il presidente Usa "ha profondo rispetto" per il nostro Capo dello Stato. "I due leader ribadiranno la stretta amicizia che lega i nostri due Paesi e gli sforzi comuni per promuovere la stabilità, la crescita e la prosperità".

La Casa Bianca ufficialmente non è preoccupata per le prossime elezioni italiane: ma teme che ci possa essere un rallentamento nella corsa sul rigore dei conti e, non da ultimo, sulle politiche per rilanciare la crescita, vero obiettivo della seconda amministrazione Obama. E sul clamore, giunto anche oltreoceano, per le inchieste sulle principali aziende pubbliche italiane, a partire da Finmeccanica ed Eni, gli Usa evidenziano il rischio che tutto ciò possa rallentare la spinta positiva dell'Italia, frenando crescita e riforme.

Il vice presidente Usa Joe Biden ha ribadito che senza la partnership con l'Europa gli Usa non potrebbero far fronte ai loro impegni nel mondo. E ha sottolineato "il ruolo che l'Italia ha svolto e può svolgere in coerenza con questa prospettiva, che non può essere sottovalutato". Ruolo all'interno dell'Unione europea e a favore di una crescita che, è bene ricordarlo, tanto sta a cuore all'amministrazione Obama.

Gli elogi di Obama potevano lasciare indifferente Monti? Ovviamente no. E subito commenta così la sviolinata di Washington: la considerazione della Casa Bianca "non mi imbarazza per niente, mi incoraggia e mi fa piacere". E il premier, durante la registrazione di Telecamere, sottolinea che per Washington è importante che l'Italia non sia più nella "lista dei potenziali infiammatori dell'Eurozona".

Commenti
Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Gio, 14/02/2013 - 22:36

Napolitano e Monti hanno messo l’Italia nelle condizioni di preda. Vuoi vedere che Obama e la Merkel se la contenderanno e destabilizzeranno definitivamente il quadro politico-finanziario del pianeta?

midode

Gio, 14/02/2013 - 22:43

ma dai, non ci posso credere!!! Gli americani non sanno nemmeno dove collorare l'Italia nel mappamondo figuriamoci se conoscono Mortimer e Regiorgio

killkoms

Gio, 14/02/2013 - 22:44

se tifano il vecchio comunista ed il prof del malaffare vuol dire che vogliono i gioielli della nostra economia!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 14/02/2013 - 22:55

Capisco l'entusiasmo di Obama. Quando si ripresenterà ancora l'occasione di avere un emissario delle principali agenzie di rating (nonchè gabelliere della plutocrazia internazionale) a capo di un governo amico?

sorciverdi

Gio, 14/02/2013 - 23:00

Mai si erano viste intromissioni così palesi del Presidente di turno degli Stati Uniti nella politica italiana. In questo modo Obama sottoscrive di essere l'uomo delle lobby finanziarie. Oddio, non che ci fossero dubbi perchè uno che addirittura conferma il Repubblicano Ben Shalom Bernanke, nella posizione che deteneva in precedenza sotto Bush...beh, non vuol certo inimicarsi il mondo finanziario. Quello stesso mondo della finanza che è autore e regista della cisi globale che probabilmente non è poi così sgradita negli USA e lasciamo stare il perché. Chiediamoci invece come mai Monti è stato addirittura goffo nel tentare di appoggiarsi a chi ritiene possa essere il vincitore delle elezioni (comunque non aveva scelta dopo essere stato fatto cadere da Berlusconi): è chiaro che Monti ha una missione da compiere e probabilmente quella missione è stata scritta in lingua inglese ma non certo con l'accento di Oxford. Sono sempre più convinto che quello che credavamo essere un buon alleato, in realtà di interessi fa solo i suoi, anche se questo va a spesa nostra. Sono sempre stato filoamericano ma qualche crepa nel muro comincio a vederla anch'io. Non credo che se al posto di Obama ci fosse un Presidente del Tea Parry le cose andrebbero nello stesso modo.

benny.manocchia

Gio, 14/02/2013 - 23:17

Rosella, gli Stati Uniti hanno un debito di 17 trilioni di dollari (53 mila dollari a testa per i 310 milioni di abitanti). Obama e Merkel non potranno fare molto,anche perche' la Germania e' in declino.Purtroppo la Cina ha le mani sulla...pasta. Se le salta il bizzo di volere essere pagata per l'immenso debito che l'America ha con quella nazione,allora si' che vedrai...cose 'e pazz. Un italiano in USA.

Boccato

Gio, 14/02/2013 - 23:22

HUSSEINI...ANCORA METTBO IN DUBIO SE HUSSEINI É VERAMEMENTE ESTADUNIDENSE...AFRICANO, SENZA DUBBIO !

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Gio, 14/02/2013 - 23:22

Al PORKO KOMUNISTA non basta sproloquiare in Italia! A spese nostre, non potendo più andare in Russia da papà Stalin, ora va in America a fare propaganda per il PD. Divertiti, vecchio infingardo, finché puoi! Per fortuna e grazie a Dio, fra poco non ti vedremo più!

eziogius

Gio, 14/02/2013 - 23:25

rosella:Napolitano,Monti,Berlusconi,Bersani e Casini hanno messo l'Italia....:ma non sai che tutti hanno tifato per il premier Monti? Dove vivi? Perchè non dite le cose come stanno? Se Monti non andava bene, alla prima votazione in Parlamento, il PDL in maggioranza diceva no, e andavamo a votare un anno fa. Ma sapete cosa sia la verità?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 14/02/2013 - 23:36

Obama, C'azzecca: “ Ringrazio l'Italia per le riforme ambiziose fatte per rafforzare Economia ” The Ecomist altri soloni:“ Vittoria di Berlusconi esito peggiore ” ma come l'hanno saputo o letto da un biscotto a Chinatown e Piccadilly Circus nello shopping di Montezemolo che offrirà ad ognuno una Ferrari? Di certo, Obama, vive in Casa Bianca, ma non sa che il Popolo Italiani vive in casa Rossa, grazie al vecchio Comunista SMEmorato del '56 e che la Carta usata da 50 piani di morbidezza e la Libertà optional specialmente, se tocchi il Quirinale e Csm, senza vedere Pm darsi alla Politica per non subire angheria da colleghi Giustizialisti? Allora, come mai a gamba tesa da Procure, Media straniere e Casa Bianca o, lo Statista Berlusconi durante la campagna per la Presidenza Usa, abbia menzionato Obama poco adatto agli Americani? Ovvio, che, a leggere queste testate forcaioli si rimani stupiti, ma questi giornalai e principi che hanno la pancia piena, hanno mai chiesto a lavoratori, negozianti e pensionati, se ci arrivano alla fine del mese? Possibile che nel commentare i dati del Governo Monti che sono tutti nefasti o negativi rivoltano la fritta come pure la parola “commessa “ diventa “ tangente ” o SMEmorati che familiari di Re e Regine hanno percentuale sugli affari? SMEmo che tanto va la gatta al lardo, ci lascia lo zampino? E i Kompagnuzzi del Mps, ci lasciano lo zampone e, il Popolo Italiano il silenziatore Quirinalizzata con Csm e Anm? Ingroiam memory? Pensaci Giacomino.

Atlantico

Gio, 14/02/2013 - 23:41

Incredibile: persino il presidente degli Stati Uniti è comunista ! Silvio, ce l'hanno tutti con te !

piertrim

Gio, 14/02/2013 - 23:59

Ma cosa intende l'Hayden per riforme, competitività e crescita? Ditele, per favore, che venga a vedere di persona anziché parlare a vanvera o per sentito dire! Io vorrei soltanto che qualcuno potesse farle capire che se quello che è e che continua a capitare in Italia (come i fallimenti a ripetizione perché lo Stato che non paga i suoi debiti, centinaia di migliaia di persone che perdono il lavoro, suicidi vari) fosse successo negli Stati Uniti, sicuramente Obama e tutto il suo entourage sarebbero stati cacciati a pedate nel sedere. Venga a vedere a che punto ci hanno portato con i loro passi importanti.

liviel72

Ven, 15/02/2013 - 00:00

A parte i servi pagati come voi che gli hanno venduto pure la dignita' oltre che i servizi domestici..,nessuno nel mondo che ha un minimo di cervello potrebbe mai elogiare il vostro padrone per cui ben vengano persone come Monti che non ci fanno vergognare (parlo per quelli che hanno dignita')e che guadagnao elogi dal persidente obama, chi complimentava il vostro fortunatamente è stato giustiziato

Ritratto di antoni55

antoni55

Ven, 15/02/2013 - 01:13

Concordo con Rossella Meneghini!!Però mettiamo il caso chè in Italia,in quel piccolo stato nello stato venga fuori un'altro PIO VII° chè ti cominci col dire "NON POSSIAMO NON VOGLIAMO NON DOBBIAMO"A quel punto il negretto e la culona non è che contano un cazzo o sbaglio,"E SE SBAGLIO MI CORRIGERETE"Ancora peggio che mai,per quei due sarebbe notte fonda!!!!

Ritratto di antoni55

antoni55

Ven, 15/02/2013 - 01:52

Anzi siccome l'argomento è interessante vado fino in fondo, Carissimi miscredenti del trio lescano sappiate chè in ITALIA esiste una cupola molto grande chè domina il mondo dai secoli dei secoli,il suo nome è SAN PIETRO,in questo luogo voi che vi credete i padroni del mondo non siete NULLA,vi sarà concessa solo per poche volte la possibilità di genuflettervi di fronte al vero padrone del mondo sperando chè vi assolva dai vostri peccati!!Ora meditate meditate e pregate molto.....

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 15/02/2013 - 01:57

Ha solo paura di incontrare Berlusconi che lo salutera molto diversamente dalla prima volta.Oltre cio sa benissimo ocme la pensano di lui gli elettori del Berlusca. IO non aggiungo altro senno ....censura.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 15/02/2013 - 07:21

Ci si mette pure l'abbronzato. E' innegabile quello che ipotizza la signora Meneghini, siamo diventati una preda. Svegliamoci, italiani, non guardiamo solo il nostro orticello : tutto attorno stanno per ghermirci.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 15/02/2013 - 07:24

Avete notato che sotto elezioni Bersani è andato a trovare la Merkel a Berlino, Napolitano Obama a Washington, chissà cosa significano questi pellegrinaggi da parte di questi vecchi comunisti.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 15/02/2013 - 11:21

#Benny Mannocchia# Egregio Signore, la ringrazio per le sue informazioni che leggo sempre con interesse. Quanto scritto e veramente la conferma che da qualsiasi parte la si giri, l’Italia é diventata una preda. Cordiali saluti. Rosella

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 15/02/2013 - 11:25

#eziogius# A me risulta che Monti sia andato al potere per l’infame tradimento di Fini e compari (lasciamo perdere quello precedente di Casini), che ha permesso al NON mio PDR di orchestrare con la Merkel un bel golpino, sostenuti entrambi da una canea arcobaleno capeggiata e aizzata da Bersani che in giorno sì e l’altro pure chiedeva le dimissioni di S.B. Se siamo a questo punto dobbiamo ringraziare quei tre tristi figuri e compari. Lei lo sa cosa dovrebbe fare l’opposizione in un Paese democratico? Dovrebbe controllare che la volontà popolare, espressa attraverso il voto ottenuto con la preferenza di un programma, venga attuata e rispettata, non tramare per agguantare il potere per il potere usando traditori che purtroppo abbondano, Della fine che poi riservate loro non me ne importa un fico secco, anzi dico che é fin troppo benevola. La saluto. Rosella

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 15/02/2013 - 11:27

#antonio55# Egregio Signore, bravo!! Ci ha dato un filo di speranza. Forse, ma mica troppo, Benedetto XVI ha considerato anche questo quando si é dimesso. Cordiali saluti. Rosella

cast49

Ven, 15/02/2013 - 11:59

è di sinistra anche lui,pazienza...

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Ven, 15/02/2013 - 13:35

Il portavoce di Obama, invece che sparare cazz.te sull'Italia, potrebbe dare una smacchiata al suo capo che non è un giaguaro ma che, sembrerebbe, si è rovesciato il caffè addosso e si è dimenticato di pulirsi.

eziogius

Ven, 15/02/2013 - 16:22

rossella:ma lei legge quello che scrivo io o scrive lei in risposta? Si è mai chiesta perchè Fini ha tradito un anno e mezzo prima delle elezioni? Si è mai chiesta perchè il GRANDE BERLUSCONI SI è DIMESSO, ABBANDONANDO IL SUO DOVERE? Per quanto riguarda l'opposizione e le sue pretese di governare (cosa inaudita se la maggioranza è del PDL) chieda della campagna di acquisto deputati e senatori di Berlusconi.

Giunone

Ven, 15/02/2013 - 17:25

Ma Napolitano trova tempo per andare da quelle parti a chiedere un tassì per fare in modo che gli sfascia carrozza Fallimonti-Bersanov arrivino al palazzo. Per difendere la Finmeccanica questo tempo non lo trova, per i marò nemmeno, o per fare in modo che Monti si deva diemmettere dal carico di Senatore a Vita datole ingiustamente per salvare il monte dei guai.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 15/02/2013 - 18:03

#eziogius# Lei mi ha scritto la sua opinione, io ho risposto con dei fatti che sono incontestabili.Nella sua seconda risposta ovviamente ne é uscito il colpevole a prescindere facendo domande delle quali conosce benissimo la risposta. Sempre che riesca ad uscire dell'indottrinamento.

eziogius

Ven, 15/02/2013 - 19:46

rossella:e io sarei l'indottrinato? La sua sfacciataggine è senza limiti! Provi a rispondere alle mie domande, perchè per le sue si è già date le risposte. Poi potremo anche continuare, forse.......