Autobus in fiamme anche a Milano, due casi a Lambrate

Silvia Sardone (Forza Italia) attacca: "Non è possibile mettere a repentaglio la sicurezza di passeggeri e dipendenti Atm in questo modo"

Due casi in pochi giorni: anche a Milano gli autobus vanno fuoco. Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 20 giugno, un mezzo dell’Atm è stato preda delle fiamme in via Viotti, nei pressi della stazione di Lambrate.

L’incendio è divampato attorno alle 16 e sul posto sono accorsi celermente i vigili del fuoco, che con due mezzi hanno affrontato e domato le fiamme. La strada è stata chiusa in via precauzionale e per permettere ai pompieri di lavorare al meglio. Da quanto è emerso finora, il bus del trasporto pubblico milanese era vuoto e non risultano, fortunatamente, feriti e intossicati. Non ancora chiaro, però, cosa abbia scatenato l’incendio, nato nella parte posteriore della vettura, nei pressi del motore.

A denunciare con forza l’accaduto è Silvia Sardone, consigliere comunale e regionale di Forza Italia, che ne ha postato il video su Facebook. Ecco le sue parole in merito: "È il secondo caso in pochissimi giorni, dopo quello di venerdì sera in Via Rombon. Milano come Roma, anche nella città amministrata dal Pd gli autobus vanno a fuoco evidenziando gravi problemi di manutenzione. Due casi ravvicinati evidenziano un problema reale che mette a rischio la sicurezza dei passeggeri e dei dipendenti Atm. Atm e Comune riferiscano in aula sullo stato di salute dei mezzi e sulle manutenzioni perché è francamente inaccettabile vedere queste scene ripetute a Milano che, secondo la propaganda della sinistra, è tanto diversa da Roma".

Già, nella serata di venerdì 15 era infatti andato a fuoco – sempre in zona Lambrate - un altro mezzo dell’Atm mentre stava cercando di raggiungere il deposito: si trattava di un autobus della linea 924.

Commenti

Giorgio5819

Mer, 20/06/2018 - 18:11

Spettacolo ! Copiamo roma ....

Almitra

Gio, 21/06/2018 - 00:10

Due casi così ravvicinati senza passeggeri, sento puzza di bruciato.

rise

Gio, 21/06/2018 - 07:45

Mi chiedo se sia solo un problema di manutenzione o un atto deliberato. Il surriscaldamento di un motore può essere causato anche da un banale danno del radiatore, magari bucato. In realtà nei depositi ATM sembra accadere di tutto, dalle intrusioni e dai vandalismi dei writer.