Vacanze al cinema ma solo sotto le stelle

Dai chiostri ai Mercati Generali Così sono cambiate le rassegne

Estate piena a Milano, le arene cinematografiche non possono mancare. Milano ospita già da settimane il fitto cartellone dell'AriAnteo (proiezioni ore 21.45, ingresso 7-5 euro, abbonamento a 10 proiezioni 38 euro, info e calendario www.spaziocinema.info). Dopo l'esordio a giugno al Mercato Metropolitano in zona Porta Genova, al quale si sono aggiunti a luglio l'Arena Civica (ingresso Porta Trionfale in viale Elvezia) e il Chiostro della chiesa di Santa Maria dell'Incoronata in zona Moscova (ingresso via Milazzo 9) nel chiostro Nina Vinchi di via Rovello ha preso infatti il via Nuovo Cinema Rovello, rassegna cinematografica destinata a durare fino alle porte di settembre. Un altro spazio destinato a ospitare proiezioni cinematografiche sono infine i Mercati Generali in via Lombroso: il cartellone dell'Estathe Market Soud, in collaborazione con Uci Cinemas (ore 21.45, ingresso 7-5 euro), accosta infatti agli eventi musicali alcuni titoli cinematografici della stagione scorsa, tra cui meritano segnalazione «La famiglia Belier» (20 luglio), il documentario sullo scomparso leader dei Nirvana «Cobain: Montage of Heck» (22 luglio), «Mad Max: Fury Road» (29 luglio), «American Sniper» (31 luglio). Lo scenario più curioso è quello al Chiostro dell'Incoronata in zona Moscova a due passi dalla movida di Corso Como e dintorni: un grande schermo double face permette la visione contemporanea di due film per due platee. Ogni spettatore viene dotato di cuffie, per una proiezione «silenziosa» che non disturba il vicinato (e non ne viene disturbata). Se però i cartelloni targati AriAnteo puntano alla riproposta e al recupero dei migliori titoli della stagione appena terminata (con qualche proiezione speciale restaurata), la rassegna Nuovo Cinema Rovello (info www.piccoloteatro.org) marcia lungo un filone tematico proponendo un ciclo diverso ogni settimana. Domenica 12 luglio ha preso il via il ciclo «Domenica dello Sport»: in arrivo titoli sportivi come «Palombella rossa» di Nanni Moretti (19 luglio), «Io sono un campione» di Lindsay Anderson (2 agosto), il divertente «Il mio amico Eric» di Ken Loach (30 agosto) dedicato al fuoriclasse del calcio Eric Cantona. Ogni lunedì, Nuovo Cinema Rovello offre la rassegna «Memomi: il Luce a Milano», serie di documentari dedicati alla città. Ogni mercoledì, «Inattesi dal Mondo» propone capolavori televisivi di livello cinematografico, in cui si intrecciano musica, lirica e danza: esordio il 15 luglio con «La Traviata à Paris», musiche di Giuseppe Verdi, regia di Giuseppe Patroni Griffi. Ogni venerdì «Odissea nel Teatro», a cura del critico Maurizio Porro, propone una rassegna di film di alta qualità legati al mondo del teatro: primo titolo, imperdibile su grande schermo, il capolavoro del 1951 di Jospeh L. Makiewicz «Eva contro Eva», mentre la chiusura simbolica del 4 settembre sarà con «Miracolo a Milano» di De Sica. Tornando all'AriAnteo, alcuni titoli caldamente consigliati per la settimana alle porte sono il brasiliano «È arrivata mia figlia» di Anna Mylaert questa sera al Mercato Metropolitano di via Valenza, la commedia francese «Sarà il mio tipo?» di Lucas Belvaux semnpre oggi in Arena Civica, e l'abbinata di sabato 18 luglio al doppio schermo del Chiostro dell'Incoronata con «Mia Madre» di Nanni Moretti e il sontuoso «Cenerentola» di Kenneth Branagh.