Il Moige dà i premi ai programmi più belli ed educativi della tv

Durante l'evento è stata presentata la nona edizione della guida "Un anno di Zapping" contenente 300 schede di programmi e spot trasmessi dalle emittenti satellitari e dal digitale terrestre, in onda nella fascia protetta (07:00-22:30)

Il Moige fa il punto sul bello e brutto della televisione italiana, sui valori e i modelli positivi della tv family friendly e quelli diseducativi dei prodotti trash.

Sono questi i principali spunti emersi dalla cerimonia durante la quale sono stati assegnati i "Premi Tv Moige", i riconoscimenti destinati ai prodotti televisivi 22 programmi e 6 spot family friendly. Durante l'evento è stata presentata la nona edizione della guida "Un anno di Zapping" contenente 300 schede di programmi e spot trasmessi dalle emittenti satellitari e dal digitale terrestre, in onda nella fascia protetta (07:00-22:30).

Quest'anno erano presenti quattro premi speciali: premio della Polizia di Stato, sezione Polizia Stradale e sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni, per due programmi dedicati alla tematica della sicurezza in strada e in rete; premio FIGC Lega Nazionale Dilettanti, destinato ad un programma sportivo, e premio Federazione Italiana Cuochi riservato ad un programma di cucina.

Sul fronte delle "Fiction, Serie tv e Soap opera" Rai e Mediaset hanno ottenuto 5 premi su 6 della categoria: per Rai1 premio Moige alla miniserie "Sotto Copertura" omaggio all'impegno di chi ogni giorno lavora per far vincere la giustizia sul malaffare; alla fiction "Io non mi arrendo" per aver fatto conoscere al grande pubblico il valore e il lavoro del poliziotto Roberto Mancini, distintosi per aver scoperto il traffico illegale di rifiuti tossici e al film "Il sindaco Pescatore" capace di raccontare, senza retorica, la storia di un uomo perbene che sia nel privato che nel suo ruolo pubblico ha portato avanti, a costo della vita, valori come l'onestà, il rispetto della legge e dell'ambiente.

Per quanto riguarda Mediaset, Italia 1 si aggiudica un premio Moige con "The Flash" serie avvincente adatta ad adulti e ragazzi che insegna il valore della lealtà, e La5 con "Call the midwife" che aiuta a comprendere meglio gli altri e il senso della vita.

Nella rosa dei programmi family friendly entra anche "Malala" (NatGeo People, National Geographic Channel, FoxLife) docufilm sulla vita della studentessa pakistana Malala Yousafzai, la più giovane premio Nobel della storia, che si spende con coraggio per il diritto all'istruzione.

La rete Rai si è distinta anche per l'intrattenimento con "Reazione a Catena", uno stimolo per tutta la famiglia a conoscere meglio e a utilizzare la lingua italiana nella sua ricchezza di vocaboli.

Sempre su Rai1 altro premio Moige a "Sogno o son desto 3" rivelatosi uno show dalle tante sfaccettature, che propone musica, teatro e poesia, dando anche spunti di riflessione sull'attualità, distintosi per sobrietà, eleganza e rispetto per il pubblico.

Premiato anche "90° minuto" su Rai2 per le sue caratteristiche peculiari: toni moderati e rispetto delle opinioni di tutti, grazie anche a due conduttori obiettivi e brillanti nello stesso tempo, che hanno sempre ricordato l'importanza dei principi fondamentali dello sport.

Di rilevanza su Rai Storia "Italia: Viaggio nella bellezza" programma di approfondimento per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico italiano e "Tv Talk" su Rai3 che spiega e analizza in modo approfondito tutto ciò che il piccolo schermo propone.

Altro programma vincente per la Rai è "Prove d'Orchestra" (Rai5) che propone una nuova didattica della musica, sottolineandone l'importanza per la crescita culturale dell'uomo fin dalla più tenera età.

Esempio di intrattenimento family friendly, orientato all'informazione e alla cultura è "Dentro i Fatti" (Skytg24) per la professionalità e chiarezza con la quale sono state analizzate le notizie di cronaca, dando ampio spazio alle domande e al punto di vista dei telespettatori.

Eccelle sulla rete Mediaset il programma "Caduta libera" (Canale 5) che offre un intrattenimento coinvolgente, avvincente e allegro, grazie alle domande del quiz alla portata di un pubblico familiare e al garbo di Gerry Scotti che accompagna i concorrenti con il giusto equilibrio tra ironia e rispetto per le persone.

Di spicco su Tv2000 è il programma "Nel Mezzo del Cammin" per aver fatto apprezzare ai telespettatori la bellezza e l'attualità della Divina Commedia.

Su Real time si aggiudica il premio Moige "Mamma sei 2 much!" che, grazie alla conduttrice Carla Gozzi, è riuscito, nel rispetto di gusti, personalità ed età, nell'intento di valorizzare le ospiti dando lezioni di buon gusto e riportando un equilibrio nei ruoli e nei rapporti affettivi tra mamma e figlia.

Premio Moige riservato anche ai programmi di cucina: "Jamie Oliver: ricette a 5 euro" (LaEffe) programma a metà fra il culinario e l'educativo, che insegna come riciclare ed evitare gli sprechi in cucina, "Casa Alice" (Alice tv) che illustra, in un clima di allegria e buon umore tante ricette sfiziose, originali e semplici da riprodurre.

Porta a casa il premio anche il format "Cucine da incubo" (Rete Nove) che ricorda a tanti ristoratori e agli spettatori che gli ingredienti fondamentali tra i fornelli e nella vita sono la cura dei dettagli, la disciplina, il rispetto, l'amore e la passione.