Caso Pistorius, Reeva fu colpita da una mazza da cricket prima dell'omicidio

Nuove immagini choc raccontano la violenza di quella tragica notte

Una nuova perizia incombe sul caso Pistorius. Una violenta colluttazione sembra precedere l'omicidio della giovane fidanzata Reeva Steenkamp. I fratelli Calvin and Thomas Mollett, medici legali, presentano questa ipotesi nel libro Oscar vs Truth (Oscar contro la Verità), dimostrando come le ferite rinvenute sulla schiena della vittima siano compatibili con i colpi di una mazza da cricket. "Oscar Pistorius deve aver colpito la porta del bagno con violenza per due o tre volte" affermano gli esperti in un'intervista al The Sun "soltanto per spaventarla. Poi deve essersi scagliato su di lei".

Questa nuova tesi avvalorerebbe, così, quanto sostenuto dall'accusa al processo: la notte di San Valentino di tre anni fa, Oscar Pistorius avrebbe ucciso volontariamente la bella fidanzata Reeva. Nessun errore, quindi, nessuna possibilità che l'atleta abbia scambiato la modella per un ladro. L'anno scorso la Corte d'Appello ha rovesciato il verdetto di primo grado (omicidio colposo), riconoscendo Pistorius colpevole di omicidio volontario. La lettura della sentenza d'appello è stata rinviata dal 13 al 17 giugno e vede l'imputato rischiare ora una pena di almeno 15 anni di carcere.

Commenti

ORCHIDEABLU

Ven, 22/04/2016 - 12:50

CHE SCHIFO MA PERCHE' LO DIFENDONO SE E' COLPEVOLE.

lorenzovan

Ven, 22/04/2016 - 15:46

perche'? perche' la legge NON e eguale per tutti..vedi OJSIMPSON..o VITT EMAN.III che uccise un turista all'isola di cavallo

linoalo1

Ven, 22/04/2016 - 16:02

Comunque sia,l'ha uccisa!!Quindi si tratta di un Reato Grave!Ed ancor più Grave perché lei era la sua fidanzata!!Quindi,per me,lui,merita solo la Pena di Morte!!!