Zuckerberg diventa papà: "Cederò il 99% azioni Fb"

L'ad di Facebook intende "vendere o donare non più di un miliardo di dollari di azioni Facebook per ognuno dei prossimi tre anni"

Mark Zuckerberg è diventato papà per la prima volta e, subito, si è impegnato a cedere nel corso della sua vita il 99% delle sue azioni Facebook, che attualmente valgono 45 miliardi di dollari. A beneficiarne saranno le attività filantropiche di una nuova società, la Chan Zuckerberg Initiative, creata ad hoc con la moglie Priscilla Chan. L’annuncio è arrivato ieri dal fondatore e numero uno del social network in una lettera co-firmata con la coniuge e indirizzata alla loro figlia: si chiama Max ed è nata una settimana fa. Zuckerberg e la moglie, un medico, hanno spiegato che "le nostre aree iniziali di interesse saranno l’apprendimento personalizzato, la cura delle malattie, la connessione delle persone e la costruzione di comunità forti".

"Continuerò a lavorare come amministratore delegato di Facebook per molti, molti anni a venire ma queste sono questioni troppo importanti per aspettare che tu o noi siamo più vecchi per iniziare questo lavoro", ha scritto il neo papà alla figlia. "Iniziando a una giovane età, speriamo di vederne i benefici nel corso delle nostre vite", ha aggiunto.

In un documento depositato presso l’autorità di borsa Usa, Facebook ha dichiarato che Zuckerberg intende "vendere o donare non più di un miliardo di dollari di azioni Facebook per ognuno dei prossimi tre anni". L’amministratore delegato dell’azienda intende mantenere la maggioranza dei suoi diritti di voto per il prossimo futuro. Zuckerberg possiede circa 4 milioni di azioni di Classe A di Facebook e approssimativamente 419 milioni di azioni di Classe B. Queste ultime implicano 10 voti per ogni azione. L’a.d. detiene così il 53% dei diritti di voto del gruppo.

Commenti

Mirandina

Mer, 02/12/2015 - 12:22

Ma che menzogna! Non fa altro che cedere le azioni alla sua Fondazione, pagará meno tasse e guadagnerá di piú! Con questa mossa, diranno: come é bravo Zuckerberg! Una fava é bravo! Anche Beppe Severgnini, in un articolo del Corriere é caduto nella trapola e, come lui tutta l'Europa, che gli fanno pubblicitá a catena a prezzo zero. Sig. Zuckerberg vada in Republica Centro Africana, ceda 1% delle sue Risorse e aiiuti questo popolo con la costruzione di scuole, ospedali, infrastrutture per l'acqua potabile e fognature! La vita le ha datto troppo e quello che lei ha, di troppo, manca ai piú poveri! Lo faccia per la sua figlia, e per i figli dei piú poveri. Dopo dormirá piú tranquillo con la sua coscienza di uomo!

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 02/12/2015 - 12:51

Mirandina, Lei fa pena.