Bonafede ora frena l'Anm Ma sulla legittima difesa: "Non spetta al Viminale"

Il guardasigilli Bonafede ai microfoni dell'Aria che tira di fatto bacchetta l'Anm che aveva espresso alcune perplessità su nuove norme per la legittima difesa

Il guardasigilli Alfonso Bonafede ai microfoni dell'Aria che tira di fatto bacchetta l'Anm che aveva espresso alcune perplessità su nuove norme per la legittima difesa. Il minsitro della Giustizia ha mandato un messaggio chiaro all'Associazione Nazionale Magistrati: "La frase dell'Anm secondo cui con il disegno de legge sulla legittima difesa "si rischia di legittimare l'omicidio" e di "fondare una giustizia fai da te" è "una frase sbagliata e molto generica. Il presidente dell'Associazione nazionale magistrati ha tutto il diritto di esprimere perplessità, ci mancherebbe - ha aggiunto - ma la frase è generica e non dice nulla del testo".

Poi sempre il titolare del dicastero della Giustizia parla anche delle competenze sul provvedimento che potrebbe cambiare le regole sulla legittima difesa. Bonafede manda un messaggio al Viminale: "Sul tema della legittima difesa non ha competenza il ministero dell’Interno. Il ministro dell’Interno si occupa della sicurezza dei cittadini e di prevenire il fatto che un losco individuo entri in casa di una persona che è a letto a dormire con la sua famiglia. Il ministro della Giustizia - aggiunge Bonafede - una volta che lo Stato ha fallito e il losco individuo è entrato in quella casa, deve fare in modo che il cittadino che si è difeso legittimamente non debba passare un calvario giudiziario".

Commenti
Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 19/09/2018 - 15:18

E' giusto che l' anm esprima opinioni, chiunque può dire scempiaggini in Italia. ma visto che sono 4 gatti, e che quasi tutti i sessanta milioni di italiani sono a favore della legittima difesa esternino e che non se ne tenga alcun conto.

leopard73

Mer, 19/09/2018 - 15:23

La legittima difesa spetta agli italiani non ai GIUDICI rossi quel poveretto che si trova nel mezzo per difendersi deve spendere una fortuna perche un delinquente e entrato in casa senza suonare il campanello con il rischio di dover risarcire la vittima cosa che esiste solo in ITALIA dove abbiamo una giustizia malata e marcia da riformare dove i signori giudici si oppongono ostinatamente.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 19/09/2018 - 15:34

Si, se aspettiamo voi grulloni la renderete PEGGIO della attuale.

lsollazzo

Mer, 19/09/2018 - 16:15

bonafede sei stupido e ignorante e anche un stro.... querelami se ti fa sentire meglio

giovanni235

Mer, 19/09/2018 - 16:35

Bonafede parla da ministro della giustizia ma purtroppo non può farci niente.Intendo dire che se anche non ci fosse un ministero della giustizia con relativo ministro nessuno se ne accorgerebbe.Certo però che a cercare di dare una calmata ai gufi in ermellino debba essere un signor nessuno e non il capo con i capelli bianchi(un altro che non serve a nessuno) la dice lunga sulla giustizia italiana e chi la disamministra.

Ritratto di depil

depil

Mer, 19/09/2018 - 16:42

il presidente dell'anm con la sua barbetta da pervertito farebbe cagare in qualunque consesso e fa dubitare di avere i titoli accademici necessari per quel ruolo tanto somiglia ad un noto pseudo-economista che risultò PRIVO DI TITULI

personaqualsiasi

Mer, 19/09/2018 - 18:09

pochi magistrati di parte..non possono condizionare la vita alla stragrande maggioranza dei cittadini.. non sono i nostri padroni..la vita di una persona a casa propria deve essere tutelata in ogni forma. non esiste diritto per chi viene con intenzioni delittuose..quali che siano.

tonipier

Mer, 19/09/2018 - 18:09

" FINALMENTE QUALCUONO SI MUOVE" Bisogna mettere un freno... si deve far capire, IL GIUDICE E L'ILLICEITA' DELLA SUA CONDOTTA. La CRISI DELLA "GIUSTIZIA" COME CONSEGUENZA DELLA DEGENERAZIONE DELLA BARAONDA POLITICA.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 19/09/2018 - 18:41

Giustissimo che l'ANM dia il suo parere, ci mancherebbe, ma in casa, con la presenza di un ladro sia il cittadino scegliere, se risparmiargli la vita magari offrendogli anche un caffè, oppure sparare. Ma che una volta appurato che l'intruso era un ladro non invitato, la vittima non deve avere nessuna persecuzione di legge e nessun obbligo di dare un risarcimento ai parenti del disonesto.

Capellonero

Mer, 19/09/2018 - 18:59

Con tutto rispetto (per i sacrestani),perché non fa il reclam della cravatta senza collo? Farebbe anche bene, istruito come é, anche ceremoniere alle feste di grillo .

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Mer, 19/09/2018 - 19:07

Non so perchè, ma ogni volta che vedo 'sta faccia mi viene un gran prurito alle mani.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/09/2018 - 19:10

Per me la legittima difesa, deve essere di competenza del ministro della Difesa. Senno che DIFESA È!!!!lol lol.

DemetraAtenaAngerona

Mer, 19/09/2018 - 19:11

Un Giudizio critico si può esprimere? Lo Esprimo: perplessità: “Cara hai sentito?” “Si...sono i ladri...spara spara”. BANG BANG “Accendi la luce...oh no, era nostro figlio” - “Prego signor vicino entra a bere un caffè, abbiamo sempre litigato per via di quella cosa ****** non litigheremo più in futuro” BANG BANG. “Entra pure signor capo ufficio che mi vessi sempre, la cena è pronta“. BANG BANG. “Entra pure tranquillamente ragazzina/mia bella vicina, e adesso me la dai! No? E allora”. BANG BANG. “No, caro non è un ladro, è il mio amante”. BANG BANG “Scusa cara cosa hai detto?” “Invitiamo i nostri parenti ad entrare dal retro poi BANG BANG, diciamo che pensavamo fossero ladri e ci becchiamo tutta l’eredità” “Mando mia moglie in vacanza, cambio la serratura della porta di casa ma non del cancelletto lei entra e poi traffica per...e io” BANG BANG “e mi risposo con ****"Guarda la pistola del mio papà BANG BANG" AAHHHRGHH.

Ritratto di RedNet

RedNet

Mer, 19/09/2018 - 19:11

Bonafede spero che un criminale ti capita a casa tua e ti tira via da questo mondo che tu non fai parte.

Ritratto di RedNet

RedNet

Mer, 19/09/2018 - 19:41

Bonafede tua madre doveva buttarti dalle scale.

pardinant

Mer, 19/09/2018 - 19:54

Allora è vero! Per qualcuno la legittima difesa è l'autorizzazione a sparare a qualunque cosa sia in movimento nella sua casa, che sia padre figlio, moglie, nonno ovviamente anch'essi legittimati a sparare con rischi persino per il semplice uccello del cucu, cosa che evidentemente alcuni hanno in testa. Ma non sarà che, se qualcuno spara ad un familiare adducendo la legittima difesa, la magistratura che in certi casi incrimina pure chi non ha previsto un terremoto, uno straccio di indagine si potrà permettere di farla?

internauta

Mer, 19/09/2018 - 20:08

@DemetraAtenaAngerona, tu, che mischi divinità greche con romane, ha un po' di confusione in testa: elenchi situazioni limite che ovviamente necessitano di ulteriori indagini, ma se fosse entrato Igor il russo di notte a casa tua e l'avessi freddato senza che poi nessuno ti avesse detto almeno grazie?

ziobeppe1951

Mer, 19/09/2018 - 21:09

DEMETRAecc..dì un po’..ma sei la reicarnazione di quale cojone?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/09/2018 - 22:35

Come si possa pubblicare una STUPIDATA, come quella delle 19e11, continuero a domandarvelo per 100 anni!!!! AMEN Ciao Beppe.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 19/09/2018 - 22:40

@ziobeppe1951 - non è la reincarnazione , è poprio un ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 19/09/2018 - 22:44

@DemetraCatenaTangerona - prga che ti vengano mai a trovare i tuoi idoli che difendi, ossia delinquenti stranieri. Non pensare che ti facciano...no quelli uccidono. Dimostra di essere fedele a quanto dici: metti la maglietta con scritto target all'altezza de lcuore così faciliterai le operazioni. TU sarai contenta, avrai realizzato il tuo sogno da comunista. Noi avremmo voluto salvarti, se tu non fossi stata così ostinata, dopo lavaggio del cervello subito ai centri sociali. Stai accorta di notte, ora che sanno che tu...

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 20/09/2018 - 03:01

La legittima difesa NON è di Salvini, ma degli italiani, compreso Salvini.

Albius50

Gio, 20/09/2018 - 07:58

Certamente SALVINI si è dimostrato l'unico che ha proposto qualcosa che apparentemente funziona, il giorno che verrà esautorato se ne andrà tranquillamente insieme alla LEGA, quindi a M5S non rimarrà che rabberciarsi con la SINISTRA, e quindi questi personaggi come Bonafede, Tominelli, Fico e Di Maio sguazzeranno nella FOGNA POLITICA CHE ABBIAMO SEMPRE AVUTO.

buri

Gio, 20/09/2018 - 08:48

finché i magistrati perseguitano le vittime che si difendono e stabiliscono risarcimenti stellari per i familiari del delinquente morto sul lavoro non andremo da nessuna parte, saranno sempre le vittime dei delinquenti a rimanere fregati

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 20/09/2018 - 08:59

"In tutto il mondo ci sono due o tre gradi di giudizio, proprio per il principio di poter rimediare a errori; ma non esistono sale operatorie di primo, secondo, o terzo grado. La giustizia prevede di poter sbagliare. Per questo la legge parla di errore in quanto «travisamento del fatto», non di errori di merito o di interpretazione". (C. Nordio) Bonafede dovrebbe ricordare queste parole, evitare "inchini verbali" e portare avanti il progetto di legge (che spetta a lui ma che va "condiviso secondo quando scritto nel contratto") che SOLO il parlamento può discutere e varare (o meno). Tutto il resto è optional.

lavieenrose

Gio, 20/09/2018 - 09:09

in punt DI DIRITTO BONAFEDE(?) ha ragione ma in punta di fatto che colpa ne ha salvy se il ministro della giustizia è inesistente e si trastulla con l'amico conte e la boschi a Firenze senza quagliare un nisba per gli italiani?

tonipier

Gio, 20/09/2018 - 10:31

" CHIARAMENTE IL MINISTRO DELLA INGIUSTIZIA..... SI DOBREBBE FAR CAPIRE BENE QUALE SONO sonoLE SUE VERE INTENZIONE?...NON GIOCARE AL TIRA E' MOLLA?:

DemetraAtenaAngerona

Gio, 20/09/2018 - 12:50

@@@internauta...le divinità greco/romane non le mischio io...le seconde derivano quasi tutte dalle prime, comprese Atena e Demetra, Angerona fa quasi eccezione origini indoeuropee. Dea del silenzio, viene rappresentata con l'indice della mano destra sulle labbra chiuse. Ad Angerona spettava il compito di tenere segreto il nome della città, non consentendo ai nemici di conquistarla...per me Atena dea della Ragione, Demetra dea della Fertilità e della Vita e Angerona lo posta a difesa dei Diritti Umani Universali. E a proposito di religioni con gli islamici e gli ebrei condividiamo Davide, Adamo, Abramo, Gesù e Maria (solo islamici) Noè, Isacco, Elia, Enoch, Ismaele, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Giovanni Battista (solo islamici)....vuoi vedere che il Dio che adorano con nomi diversi le tre religioni abramitiche è lo stesso?

DemetraAtenaAngerona

Gio, 20/09/2018 - 13:51

@internauta...Atena e Demetra...divinità greche!!!