Fi respinge le avances: sì a nuove elezioni con il centrodestra unito

Mulè ironizza su Renzi-Grillo (governo della ribollita) e Brunetta parla già di programma

«Per il governo dell'Italia penso a un cartello il più ampio possibile a eccezion di Pd e Rifondazione comunista». Matteo Salvini lancia segnali di centrodestra unito e lo fa proprio nel giorno in cui Matteo Renzi invita le forze politiche ad allontanare lo spettro delle urne, attraverso un governo istituzionale anche con i Cinquestelle. Una proposta quella dell'ex Rottamatore che sarebbe stata recapitata anche dalle parti di Forza Italia, facendo balenare un ritorno al proporzionale puro, sistema elettorale molto gradito dalle parti degli azzurri. È chiaro che in un contesto di questo tipo i voti in Parlamento di Forza Italia - che può contare su 104 deputati e 62 senatori - sono preziosi e regalano un forte potere contrattuale agli azzurri. Non a caso Salvini, dopo aver temporeggiato fa sapere di voler vedere gli alleati di centrodestra.

Il posizionamento di Silvio Berlusconi in questa partita è chiara: Forza Italia, a condizione che ci sia un trattamento improntato alla pari dignità, è saldamente nel centrodestra e pronta a stringere un accordo alla luce del sole coerente con la storia degli ultimi 25 anni. «Al voto subito ma con il centrodestra unito per avere un governo solido che duri cinque anni» chiede Maurizio Gasparri. «Forza Italia guarda con distacco all'ipotesi di un governo della ribollita in salsa renziana, un'indigesta ricetta che umilia la volontà degli elettori e sazia gli appetiti di un gruppo di disperati guidati da Beppe Grillo pronti a tutto pur di non mollare le poltrone che a parole dicono di voler eliminare» dice Giorgio Mulè. E Renato Brunetta inizia già a declinare i punti strategici dell'accordo. «Costruiamo assieme il programma, prima di tutto la flat tax, al secondo punto gli investimenti e al terzo un'Europa riformata ma confermata con la non uscita dall'euro poi la famiglia, il welfare e la Giustizia giusta. Ecco caro Salvini, noi siamo d'accordo a realizzarlo dentro un programma organico di centrodestra unito e plurale con Berlusconi garante nei confronti dei mercati internazionali. In caso contrario non lasceremo il Paese nelle mani degli estremisti». Francesco Giro vede all'orizzonte il momento dell'orgoglio azzurro di Forza Italia: da sempre movimento politico di centrodestra, da sempre Forza politica responsabile che non perde mai di vista il bene del Paese, la tenuta dei suoi conti pubblici e le fasce più deboli e il suo ruolo nel contesto internazionale. È il momento del coraggio come ci ha insegnato Silvio Berlusconi». Anna Maria Bernini si occupa di parare e respingere gli attacchi che arrivano da Fratelli d'Italia. «In piena ansia da prestazione, riesumando strumentalmente un patto del Nazareno morto e sepolto da anni, Giorgia Meloni continua a dispensare pagelle e a svolgere il ruolo improprio di buttafuori per decidere chi deve entrare o no nel centrodestra. Chi lavora per dividere il centrodestra rischia di facilitare chi sta inciuciando per avventurose soluzioni trasformistiche». Un messaggio fatto proprio anche da Mariastella Gelmini: «Alla Lega e Fratelli d'Italia chiediamo di ridare vita, con trasparenza e lontano da sciocchi egoismi, alla coalizione di centrodestra. Salvini non commetta ora l'ulteriore sbaglio di rompere un'alleanza apprezzata dai cittadini, sinonimo di efficienza e buongoverno».

Commenti
Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 12/08/2019 - 09:47

Ormai salvino è come quelle nazionali di calcio che, non più padroni del loro destino, devono sperare che le altre non si accordino per farle il "biscotto", cosa che comunque puntualmente accade.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 12/08/2019 - 09:50

..."Saldamente improntato alla pari dignità"....Sempre "protagonista"!Che menata!...Mai realista(38% Lega...8% FI...)....Questi rimasti in Parlamento di FI,stanno facendo il giochetto di "sdoganare" il loro "supporto" a nuove elezioni,a PATTO di essere sicuri di salire sul carro trainato da "Lega+Fdi",altrimenti si buttano dall'altra parte!!Che dignità!

ex d.c.

Lun, 12/08/2019 - 09:51

Tutto bene. Il problema è Salvini, assolutamente non all'altezza. Speriamo che Verdini, visto l'indiretta vicinanza, riesca ad imbrigliato e guidarlo

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 12/08/2019 - 09:52

Se il voto di fiducia è segreto e verrà approvato il dimezzamento del numero dei parlamentari, voglio vederli tutti questi deputati di FI (che nel 2018 aveva il 14 percento e oggi solo il 6.5-7), il 75 percento dei quali ha la certezza che non sarà rieletto, votare la fine della legislatura. In questi momenti tutti diventano improvvisamente RESPONSABILI.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 12/08/2019 - 10:10

Conoscendo la coerenza del Cav, nulla è impossibile. Con gli odiati komunisti c'è già andato a colazione, pranzo e cena...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 12/08/2019 - 10:11

Coraggio Azzurri siamo sempre decisivi e l'ora del momento richiede riflessione e buon senso; speriamo che anche gli Alleati profittino per riflettere decidere per il meglio del Paese. Shalòm.

scurzone

Lun, 12/08/2019 - 10:14

Il programma del centrodestra proposto alle elezioni 2018 non era poi così male. Quei due visionari di Salvini e Di Maio hanno invece approvato due cessi di leggi quali Quota 100 e il reddito di cittadinanza, facendo aumentare il debito pubblico, senza creare ricchezza e lavoro. Speriamo che si accordino su un programma realistico e coraggioso.

mcm3

Lun, 12/08/2019 - 10:23

La disperazione porta Berlusconi ad abbracciare Salvini, qualunque sara' il risultato delle elezioni, rimarra' in mezzo alla strada, fini a ieri parlava di moderati di un nuovo artito " altra Italia", oggi si e' ributtato sul carro di Salvini..la solita pagliacciata

Gio56

Lun, 12/08/2019 - 11:23

mcm3,quando uno vede ogni giorno diminuire la percentuale dei votanti che ha,è logico che si aggreghi a chi ne ha di più.( e poi,nessuno me lo toglie dalla mente,ma Salvini un contentino alla fine glielo dà.PdR Berlusconi?)

VittorioMar

Lun, 12/08/2019 - 11:41

..SPERIAMO BENE ALMENO UNA VOLTA ...non si sa' mai...!!

mcm3

Lun, 12/08/2019 - 12:14

Gio56, condivido cosa dici,ho dubbi sul contentino ma io penso che la Politica e' una cosa seria,non si puo' cambiare pensiero quotidianamente,cercando solo di rimanere a galla, questo ti affonda e la gente non sa piu' cosa pensi, di conseguenza non ti vota

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 12/08/2019 - 12:15

@mcm3, non sara' vero il contrario? La disperazione di Salvini (che ha sbagliato i tempi) porta a cercare aiuto in Silvio Berlusconi per venirne fuori indenne?

kobler

Lun, 12/08/2019 - 12:27

Cioè altra Truffa pronta a decollare? No grazie! Andate a lavorare!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 12/08/2019 - 13:05

Ma questi di FI sembra non abbiano capito nulla. FI altro non è che una gamba, ed anche poco importante di un CDX. Loro conteranno in un eventuale governo quanto il due di picche quando la briscola è a quadri. Non si montino troppo la testa che finora hanno dimostrato di possederne poca, molto poca anzi nulla. Stiano tranquilli con due o tre sottosegretari e coperti in fila per due.

Maver

Lun, 12/08/2019 - 14:00

Il Governo Giallo-Verde un esperimento fallito ? L'accopiata Salvini e Tajani invece....., hai voglia.

Giorgio1952

Lun, 12/08/2019 - 14:08

Che fa il grande statista vuole salire sul carro del vincitore?

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 12/08/2019 - 15:27

Perchè Salvini avrà capitolato? Ricordate Legagate? Ricordate la frase di elogio di Putin nei confronti di Berlusconi? Quindi credo che sia giunto il momento di fare 2 + 2 !

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 12/08/2019 - 15:37

Anna 17.. tranquilla! Se Salvini ha chiesto aiuto a Berlusconi è perchè si è reso conto che senza di lui non andrà mai da nessuna parte! E in questo anno e mezzo ne ha avuto la conferma! Ma è possibile che i leghisti non riescano a valutare che ciò che ha fatto è solo fuffa?