È guerra tra le due anime e Ncd sta per implodere

I governativi contro quelli che vogliono tornare al centrodestra: il redde rationem è solo rinviato

Roma - Non c'è solo l'inchiesta a disturbare i sonni di Angelino. C'è anche lo stato di salute del suo Ncd, sull'orlo di una crisi di nervi. Il redde rationem sarebbe potuto avvenire anche ieri sera visto che in agenda c'era la convocazione del gruppo del Senato per un incontro con Alfano. Summit poi saltato per volere del capogruppo di Palazzo Madama, Renato Schifani che riteneva inopportuno battibeccare proprio la sera del rientro delle salme dei nostri connazionali trucidati a Dacca. Sì, battibeccare: perché nel partito ormai volano gli stracci. Un antipasto dello scontro che inevitabilmente andrà in scena nei prossimi giorni s'è avuto l'altro ieri sera. A duellare sono stati il capogruppo alla Camera, Maurizio Lupi, e il cicchittiano Sergio Pizzolante. I due hanno rappresentato le due linee politiche contrastanti che stanno letteralmente spaccando il partito di Alfano. Due visioni opposte sul futuro per cui è davvero difficile immaginare come poter fare una sintesi. Scissione in vista, quindi? Questo è prematuro ma di fatto Ncd è a rischio esplosione. Ma ecco le posizioni in campo: da una parte c'è il leader Angelino Alfano, ovviamente appoggiato dai cosiddetti «governativi» (quelli che hanno poltrone e strapuntini a Palazzo Chigi), che ritiene necessaria un'alleanza con Renzi anche in futuro. La tesi di Alfano, appoggiata pure da Fabrizio Cicchitto, Paolo Tancredi, Pizzolante, Dorina Bianchi e Gioacchino Alfano è che da una parte ci dovranno essere i «responsabili», i moderati, i liberali, gli europeisti rappresentati da Renzi e dall'Ncd; e dall'altra i «populisti» alla Salvini, alla Meloni o alla Grillo. Sognano il Partito della Nazione, sorta di nuova Dc in grado di governare senza le ali estreme di destra e sinistra. E Forza Italia? Per costoro dovrebbe seguire i consigli di Confalonieri e rivarcare le soglie del Nazareno.

Accanto a questi, però, convivono con sempre maggiori mal di pancia, quelli che vorrebbero ricostruire il centrodestra alternativo a Renzi e al Pd. Tanti i big schierati su questo fronte: i capigruppo di Senato e Camera, Renato Schifani e Maurizio Lupi, per esempio. Ma anche Roberto Formigoni, Maurizio Sacconi, Antonio Azzollini, Giuseppe Esposito, Guido Viceconte. Sacconi e Azzollini sono mesi che non votano la fiducia al governo Renzi mentre altri, piuttosto che votare alcuni provvedimenti del governo, proprio non si fanno vedere. Per loro il nome Nuovo centrodestra ha ancora un senso e pensano che l'appoggio a Renzi potrebbe anche giungere al capolinea. Già Lupi l'aveva minacciato qualche giorno fa: «Senza una svolta liberale potremmo levare il sostegno al governo». Questa pattuglia guarda al modello Milano che ha perso, sì, ma soltanto per un soffio: un candidato forte e credibile, alternativo alla sinistra e che unisca Forza Italia, Ncd, Fratelli d'Italia e Lega. Già, la Lega. Non è un problema? No perché a fare da traino a questo centrodestra sarà il centro moderato, liberale ed europeista. Posizioni inconciliabili; e presto nell'Ncd potrebbe avvenire il redde rationem. Quando? Senza dubbio prima del referendum d'autunno.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/07/2016 - 08:32

probabilmente questa crisi sta a significare che nelle forze politiche al governo (comunque.... sinistra!) ci sia l'intenzione di anticipare la fine del governo, proprio per sottrarsi al referendum (renzi avrebbe intenzione di spostarlo o addirittura di farlo ritirare).... ci sono margini per arrivare ad una nuova tornata di elezioni nazionali!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 06/07/2016 - 09:09

Ogni operazione ha il suo inizio, la sua fine. Il NCD ha raggiunto la parte finale ed è ora che un altro personaggio entri in scena. la soap opera continua...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 06/07/2016 - 09:18

È guerra tra le due anime e Ncd sta per implodere R.I.P. e seppellitelo in modo tale che non ritorni mai più!!!

geronimo1

Mer, 06/07/2016 - 09:46

Ma di cosa state parlando??? Di quel gruppetto di spettri con lo 0,00001%???? Il titolo del loro film e': "Il tramonto dei morti viventi"... E chissa' forse a qualcuno di loro, abbandonato e ripudiato da tutti, tocchera' pure (udite, udite...!!!) lavorare....!!!!!!!!!!! Sempre che non li arrestino prima, specifichiamolo....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 06/07/2016 - 10:12

Quelli di NCD possono dormire sonni tranquilli. Chi li ha, temporaneamente, imprestati a Renzi è sempre disposto a riprenderseli.

Blueray

Mer, 06/07/2016 - 10:15

Per quello che ha fatto è durato anche troppo

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 06/07/2016 - 11:41

Salire sul carro del vincitore si chiama. Visto il rischio della vittoria del no al referendum, stanno pensando di tornare alle origini per sopravvivere e rimediare qualche futura poltrona. Forza Italia se vuole recuperare consensi, deve respingerli tutti.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mer, 06/07/2016 - 11:47

Il momento della grandi difficoltà che il Paese ha dovuto attraversare e che ha portato alla vittoria della sinistra e alla esplosione del movimento grillino ormai è storia. Se la decisione di Alfano e compagni fu presa per aiutare il Paese ad uscire dallo stallo provocato dal risultato delle elezioni,era necessario che fosse accompagnata un deciso e maggiore chiarimento politico. Essendo mancato tale chiarimento la scelta dell’NCD non solo è apparsa come scelta di potere ma anche come ruota di scorta del PD. Ora è difficile uscire da questa trappola in cui si è messo. Consiglierei ad Alfano di dare un termine preciso alla collaborazione con il PD. Il termine potrebbe essere il prossimo referendum. Subito dopo fare un congresso nel quale si possa definire e chiarire la posizione politica che dovrà avere il nuovo partito che sembra Alfano voglia costruire.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 06/07/2016 - 11:59

Alfano non capisce di essere disprezzato dalla sinistra. Anche Machiavelli ne "Il Principe" sosteneva che il traditore è il primo ad essere fatto fuori da chi ha goduto del suo tradimento, perché come ha tradito il primo padrone tradirebbe anche il secondo. Dunque Angelino... stai sereno.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 06/07/2016 - 12:25

Prevarrà la mafia italiana o quella di suburra roma? nopecoroni.it

Duka

Mer, 06/07/2016 - 12:35

GLI UTILI IDIOTI SI RIVELANO PER CIO' CHE REALMENTE SONO: TRADITORI E LADRI.

agosvac

Mer, 06/07/2016 - 13:23

In questa situazione c'è da dire una cosa sola: chi è causa del suo mal, pianga sé stesso!!! Ma cosa credevano , questi mentecatti, che renzi dopo avere tradito il patto del nazareno, fosse diventato improvvisamente una persona per bene che volesse il bene dell'Italia??? Il Pd dell'Italia se ne è sempre fregato allegramente, loro vogliono solo potere e poltrone, come, del resto, i transfughi dal Pdl.

agosvac

Mer, 06/07/2016 - 13:26

Egregio mortimermouse, anche se cadesse anzitempo questo Governo barzelletta, il referendun confermativo si dovrebbe fare lo stesso perché non dipende né dal Governo né dal Parlamento, è una regola costituzionale.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/07/2016 - 14:43

AGOSVAC, questo nelle "TEORICHE" intenzioni del governo. ma dato che lo stesso governo è una prolunga della sinistra, una estensione cancerogena della metastasi, c'è la possibilità che possa addirittura avvenire la soppressione del referendum, magari con un ordine del giudice.... in italia sono accadute una marea di cose che sono andate contra legem! non se lo dimentichi....

LadyMavalà

Mer, 06/07/2016 - 15:01

Ncd sta per implodere....speriamo faccia in fretta che siam stufi d'aspettare....

LadyMavalà

Mer, 06/07/2016 - 16:42

.....è guerra tra le due anime e Ncd sta per implodere..... Ncd ha due anime???? pensavo NON ne avesse nemmeno una....

brunog

Mer, 06/07/2016 - 17:14

La loro unica preoccupazione e' la poltrona. Alfano e' il tipico politico meridionale, l'intrallazzo e' il mio forte.

ilbarzo

Mer, 06/07/2016 - 18:07

Ma che facesse un bel botto!!!!

ilbarzo

Mer, 06/07/2016 - 18:16

Una buona occasione per denigrare ancora una volta tutti quei pagliacci di politici che hanno tentato la favolosa avventura.Mi spiace solo per Lupi e Cicchitto che credevo persone oneste e serie.Purtroppo mi sono sbagliato!

ilbarzo

Mer, 06/07/2016 - 18:18

Un bel tonfo secco e seppellito sotto una bidumiera di cemento armato.