Minacce di morte alla sindaca Appendino: "Cagna, avete ucciso Torino. Ora muori"

La sindaca ha condiviso sui social la lettera ricevuta da un anonimo e ha subito sporto querela

Una pesante lettera anonima di minacce è stata ricevuta questa mattina dalla sindaca di Torino, Chiara Appendino. La sindaca del capoluogo piemontese ha già sporto querela e sui social ha denunciato il fatto. "Questa è la lettera anonima che ho ricevuto questa mattina e per la quale ho appena sporto querela - scrive sul suo profilo Facebook Chiara Appendino -. Magari si tratta semplicemente di uno scherzo di cattivo gusto ma una cosa è certa: continuerò a svolgere con serenità il ruolo per il quale sono stata eletta".

La lettera anonima

La lettara choc di minacce è rivolta alla Appendino e a tutta la sua famiglia. Ecco il testo dello scritto dell'anonimo: "Famiglia Appendino, bastarda cagna juventina tu e la tua setta di pazzoidi e di falliti 5 Stelle avete ucciso Torino. Adesso devi morire. Sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia. Dormi molto preoccupata. Merda". E dopo questo testo c'è la firma: una croce nera.

La lettera ha ovviamente indignato tutte le forze politiche. E tutti condannano questo gesto.

Il commento di Di Maio

"Massima solidarietà per la nostra sindaca Chiara Appendino", ha scritto il vicepremier grillino sul suo profilo Facebook, pubblicando la foto della lettera di minacce.

Commenti

cir

Sab, 03/11/2018 - 15:21

sono eccessi di democrazia ...

HARIES

Sab, 03/11/2018 - 15:38

Forza Chiara! Guai a chi ti tocca!

lorenzovan

Sab, 03/11/2018 - 15:40

troppo sgrammaticata ..e poi la firma colla croce...non puo' essere piddi ..quelli sono radicalchic e sanno scrivere..mi puzza o di grullino della zona di di maio (vedi l'accenno sportivo..) ..in operazione tipica grullina di distrazione di massa..o qualche patano delle valli.... tertium non datur

Klotz1960

Sab, 03/11/2018 - 16:58

Bravi! Grazie alla vostra pubblicita', questo demente ne scrivera' altre e non lo becchera' nessuno.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 03/11/2018 - 17:00

Facile intuire da dove possa provenire, visto l'innizio della missiva, juventina", non può che trattarsi del solito rosicone granata che da decenni e decenni sono costretti a fare gli zerbini degli Juventini ahahahah

Altoviti

Sab, 03/11/2018 - 18:06

Sarà mica come i comunisti che recentemente avevano scritto loro stessi sul muro di casa loro "qui abita un comunista" per poi incolpare la destra. Inchiesta silenziosa prima di fae delel conclusioni perché la politica italiana è piena di manipolazioni anche.

Divoll

Sab, 03/11/2018 - 23:21

Spiace per i cani, visto il paragone.

Divoll

Sab, 03/11/2018 - 23:22

"La sindaca"?? Il Giornale che si adegua alla Boldrini?