"Paghiamo noi l'albergatore per rifiutare gli immigrati"

Il titolare dell'albergo accoglie i profughi solo perché l'alternativa è chiudere. E il Comune lo paga per non farlo

Monterosso Grana (Cuneo) - «Il titolare dell'albergo accoglie i profughi solo perché l'alternativa è chiudere? Bene, allora quei soldi glieli daremo noi come Comune. L'importante è che nel nostro paese non arrivino richiedenti asilo». È deciso a mantenere la sua linea contro l'accoglienza dei migranti Mauro Martini, sindaco di Monterosso Grana, comune piemontese in provincia di Cuneo che non arriva a 600 abitanti.

Non appena i cittadini hanno saputo che nell'ex hotel del centro sarebbero arrivati dei profughi, tutto il paese si è mobilitato con una raccolta firme «contro la speculazione sugli immigrati che alloggeranno nell'ex albergo A la Posta», chiuso e inagibile dal 2008, che il proprietario, Oliviero Urbano, vuole affittare a una cooperativa torinese per ospitare un gruppo di migranti. I residenti hanno già organizzato turni di quattro ore per tutta la settimana, per un presidio di protesta.

«Il problema spiegano - sono i numeri. Chiediamo un'integrazione graduale ma qui si vogliono trasferire persone in blocco». L'albergo ha 50 camere, l'ex ristorante può contenere 200 persone. Praticamente un terzo della popolazione del comune. «Il prefetto ha assicurato che saranno meno di 100 - dice il primo cittadino -. Ma anche fossero 30, è evidente la clamorosa speculazione: 37 euro al giorno per ciascun migrante e un contratto di un anno, rinnovabile per tre anni. Totale: 1,2 milioni». E che la motivazione di fondo dell'accoglienza è una questione di denaro, lo conferma il titolare dell'ex albergo: «Non riesco più a coprire i costi ha ammesso Urbano non posso mantenere una struttura vuota. Così ho l'opportunità di riattivarla. Ho firmato un precontratto con una cooperativa».

Adesso i suoi concittadini gli chiedono di stracciare il documento e, ribadisce il sindaco Martini, trovare assieme «un accordo, una mediazione sulla cifra che potrebbe essere sui 30 mila euro, in parte erogati dal Comune». Urbano ci pensa poco più di un secondo, sorride e commenta: «Parliamone». Ecco, parliamone.

Commenti

Gianluca_Pozzoli

Gio, 13/10/2016 - 09:05

ridicolo ricatto in nome di uno stato che sta compiendo una sostituzione etnica

massimopa61

Gio, 13/10/2016 - 10:22

Governo di assassini irresponsabili!

ILSAGGIATORE

Gio, 13/10/2016 - 10:55

Se non ci decidiamo a mandare a casa questi vergognosi politicanti, saremo presto governati dai maomettani: pensateci bene quando voterete al referendum !!

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 13/10/2016 - 11:14

Ottima l'iniziativa del sindaco e dei cittadini, ma la follia antitaliana di questo governo continua. È tradimento dell'Italia andare a raccattare chiunque, che non si sa chi sia e che comunque ha una cultura completamente diversa dalla nostra, perché non si è capaci e non si vuole mantenere nel Paese tanti italiani che qui non trovano un lavoro o un lavoro adeguato. Impariamo dai tedeschi, che sono qui a due passi e che perdono ogni anno 25000 emigranti contro i nostri 107000 del 2015

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 13/10/2016 - 11:17

A dicembre bisogna assolutamente votare NO NO NO NOOOOOOOOOOOOOO

cgf

Gio, 13/10/2016 - 11:49

se è inagibile, come può ospitare persone? il business dell'accoglienza coprirebbe i costi della ristrutturazione? poi ci sarà da tenere conto di quella successiva, quando non ci saranno più immigrati, ma tanto inagibile prima e dopo... poco cambia, però con quello che costa anche solo una sistematina per mettere a norma... altro che 35 euro al giorno!

routier

Gio, 13/10/2016 - 12:19

Se non andranno lì, saranno ospitati da un'altra parte. Il problema si risolve solo rimandandoli al loro Paese! Ed il Governo non dica che non è possibile. Una Nazione (quando sovrana), nel merito, può fare ciò che vuole!

isaisa

Gio, 13/10/2016 - 13:00

E' evidente che chi prende i barconi spendendo un sacco di soldi (vivrebbe un'intera famiglia numerosa per un intero anno ) non ha i documenti in ordine, altrimenti gli costerebbe molto, ma molto meno imbarcarsi su un aereo. Quindi stiamo importando delinquenti !!!

nopolcorrect

Gio, 13/10/2016 - 13:24

"Oh giornate del nostro riscatto!". Siamo di nuovo al Risorgimento! Solo che ora bisogna riscattare la nostra terra perché non venga invasa dai negri.Un progresso clamoroso!

Malacappa

Gio, 13/10/2016 - 13:57

Bravi i cittadini di monterosso nel loro paese non vogliono invasori tutti i veri italiani dovremmo fare la stessa cosa fuori dalle palle sti mantenuti e con loro i traditori della patria.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Gio, 13/10/2016 - 14:06

la richiesta di asilo è solo un espediente. questa è feccia clandestina che si fa mantenere da uno stato debole ed incapace di tutelare i propri cittadini. ogni giorno compiono reati, la società civile deve ribellarsi.

Raoul Pontalti

Gio, 13/10/2016 - 14:11

Se il sindaco del comunello piemontese paga l'albergatore al solo scopo di non fargli rendere un servizio dovrà poi rispondere di danno erariale. Punto.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 13/10/2016 - 14:26

------caro albergatore ---fregatene dei concittadini----hai un albergo --usalo----non solo garantirà uno stipendio a te e la tua famiglia ma garantirà degli stipendi ai collaboratori che ti aiuteranno nell'impresa----i soldi? quelli vengono dall'europa e se l'italia non li usa per questi motivi li perde----ricordati caro albergatore --che è giusto che tu abbia le tue idee politiche ---ma devi pur mangiare---osserva il mostro di ipocrisia che è salvini--aborrisce l'europa ma non lo stipendio europeo---hasta

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 13/10/2016 - 14:37

fucilazione alla schiena per i politici di stato importatori di migranti

risorgimento2015

Gio, 13/10/2016 - 15:03

@elkid(ma sei italiano)fatti dare I soldi ..e` portateli a csa tua ! ....scordavo attento alle tue sorelle.

ziobeppe1951

Gio, 13/10/2016 - 15:05

elkid ...capisco che sei nervoso perché la sezione del tuo partito non ti paga da anni (o forse fai volontariato?) Quante zecche rosse del tuo partito aborriscono l'Italia, in particolare gli italiani, ma non il lauto stipendio che pantalone scuce tutti i mesi...Asta

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 13/10/2016 - 15:53

-----caro elkid----fregatene delle tue idee.- progressiste emancipate accoglienti e multiculturaliste.- se un popolo.. un paese, un agglomerato di persone non intende esercitare la nobile virtù dell'accoglienza, dell'altruismo verso i diseredati del mondo, è libero di farlo. le tue idee solidariiste ed acccoglienti esercitale con chi le condivide, ospita ed accogli Quanto VUOI.- La solidarietà imposta per legge e con la forza è un sopruso..che il Popolo non potrà mai accettare.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 13/10/2016 - 16:18

Elpirl continua a scrivere che i soldi per mantenere questi FINTI/PROFUGHI, qualche giorno fa venivano dalle TASSE che quelli che gia lavorano pagano, ora invece ce li da l'Europa!!!lol lol Quando come ben sappiamo TUTTI meno Lui, provengono dalla ormai famosa FLESSIBILITÀ che altro NON è che la possibilita che l'Europa ci concede di aumentare il nostro debito pubblico pur che ce li teniamo in casa nostra, ed i numeri del debito lo confermano, ma lui NON li legge!!! Smettila di arrampicarti sugli specchi che lo STRIDORE che producono le tue unghie nel tentare di farlo si ODE fino qui in Nicaragua. #RENZIACASACOLNO #TRAGHETTATORIACASACOLNO.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 13/10/2016 - 16:22

Elkid C. è ormai la parodia di se stesso. Scrivendo in continuazione, esternando le proprie rivoltanti idee, riesce pure ad essere il peggior sostenitore della sua stessa causa.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 13/10/2016 - 17:06

Dobbiamo tornare ad essere pragmatici e spietati come gli antichi romani, come il grande Cesare ad Alesia o come Crasso sulla Appia ...non c'è altra soluzione...diversamente soccomberemo...