Pensione, ecco il piano di Salvini: si va a 62 anni con quota 100

Lega al lavoro superare la legge Fornero. Si lavora all'introduzione di "quota 100", nella somma tra età anagrafica e anzianità contributiva, e si studia la possibilità di abbassare la soglia minima dei 64 anni

"Non accettiamo compromessi al ribasso sulle pensioni". All'incontro di ieri con gli sherpa economici della Lega, Matteo Salvini ha indicato la strada da percorrere nella compilazione della legge di Bilancio. Già al vertice tra i big del Carroccio, a cui il segretario non era presente, era stato tracciato il percorso su "quota 100". "Gli imprenditori - ha spiegato il vicepremier dal salotto di Porta a porta - mi chiedono di rivedere la legge Fornero faremo quota 100 ma per me il limite di 64 anni è troppo alto, io ho chiesto al massimo 62 o 41 e mezzo di contributi". Salvini è, quindi, disposto a fare un cronoprogramma su flat tax e sulla riduzione delle tasse, ritoccando le aliquota Irpef progressivamente, ma sulle pensioni vuole dare subito un segnale.

"Dobbiamo dare subito un segnale", è questo il matra che è stato più volte ripetuto ieri durante il vertice della Lega. L'obiettivo è sì partire dalla riduzione della pressione fiscale attraverso un intervento sull'Irpef e la flat tax per gli autonomi in modo da trasmettere agli italiani il messaggio di una manovra orientata alla crescita, ma il diktat è soprattutto di non concedere nulla nella trattativa sul sistema previdenziale. Facendo il punto con i responsabili e gli esperti economici del partito, che sono al lavoro sulle misure della legge di bilancio, Salvini ha messo in chiaro che in materia di pensioni la Lega deve fiondarsi a soddisfare sin da subito le promesse fatte durante la campagna elettorale della scorsa primavera.

L'intenzione del Carroccio resta di superare la legge Fornero. I tecnici lavorano appunto all'introduzione della "quota 100", nella somma tra età anagrafica e anzianità contributiva, e studiano la possibilità di abbassare la soglia minima dei 64 anni. "Gli imprenditori mi chiedono di superare la legge Fornero - ha detto Salvini a Porta a Porta - faremo quota 100 ma per me il limite dei 64 anni è troppo alto. Io ho chiesto al massimo, ma al massimo, 62 anni". Per il leader della Lega, che ieri per la prima volta ha affrontato pubblicamente il tema delle coperture economiche, dalla pace fiscale si possono incassare oltre 20 miliardi di euro. "La pace fiscale - ha spiegato - è per quelli che hanno fatto la dichiarazione dei redditi, per chi è in contenzioso con Equitalia. Non è un regalo, è per gente disperata che per riavere il conto corrente correrebbe a pagare, pagherebbe il 10% del dovuto". Per finanziare la flat tax, invece, il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, punta al riordino delle tax expenditure, ovvero la giungla di agevolazioni e sconti fiscali.

Commenti

Marguerite

Mer, 12/09/2018 - 08:26

Salvini, guarda che il tuo amico Orban e Putin, stanno inalzando l’età pensionabile....non come tu che fai una politica COMUNISTA !!! A quelli che ammirano il Giappone e gli USA...LORO NON VANNO MAI IN PENSIONE..oppure quando hanno già un piede nella tomba....

Gianx

Mer, 12/09/2018 - 08:33

Vai Matteo!! Metticela tutta

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 12/09/2018 - 08:34

io non credo proprio che sia possibile. come si fa ad accettare il reddito di cittadinanza e pensioni a quota 100, se poi non si trovano soldi per coprire? da qualche parte dovranno pescare, e le pescheranno nelle nostre tasche! tagliare le spese è giusto, ma non su quelle essenziali come i tappabuchi a roma!! insomma, ci sono troppe incongruenze!!!

mistermodus

Mer, 12/09/2018 - 08:50

Rantoli e colpi di coda di una bestia in agonia: ormai sono nel panico e questa cosa finirà per seppelirli definitivamente: ci vediamo alle elezioni del 2019, babbioni comunisti!

Tergestinus.

Mer, 12/09/2018 - 08:58

Ancora? In tutti gli altri paesi d'Europa prima dei 65 anni la pensione se la sognano (giustamente) e noi, con i problemi di debito che abbiamo, vogliamo continuare ad avere i pensionati con i denti di latte? Ma basta! 67 anni per tutti, e non se ne discuta più per i prossimi due secoli.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 12/09/2018 - 09:05

portare le minime a 750 euro..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 12/09/2018 - 09:35

Ecco, qui bisognerebbe conoscere chi ha votato PD e farli andare a 67anni.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 12/09/2018 - 09:50

Che ne sa Salvini del lavorare troppo o poco, o del versare contributi? Lui non ha mai lavorato (neanche ora che e` Ministro della Repubblica), e le marchette pagate dal contribuente le faceva volando a Strasburgo o Bruxelles con biglietti pagati dal contribuente. Come all'istruzione ci fosse una non diplomata o alle pari opportunita` una spogliarellista da calendario...

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 12/09/2018 - 09:51

Quota 100: Mi sembra una buona regola: equa, semplice e chiara. Forza Salvini, avanti tutta!

schiacciarayban

Mer, 12/09/2018 - 10:08

Alla fine non cambia molto, forse un paio di anni, ni sembra che facciano un gran rumore per nulla. Vedo però con piacere che Di Maio e le sue idee strampalate stanno pian piano scomparendo dai radar, forse Tria lo sta facendo ragionare.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 12/09/2018 - 10:24

ma se applicando la quota 100 si perde lo scivolo di 4 anni, andiamo in peggio, o no?

LAURATS

Mer, 12/09/2018 - 11:17

In Italia oggi ci sono pensionati fortunati, ottantenni ancora in discrete condizioni, che hanno lavorato 30 anni e da 30 anni percepiscono la pensione. Ovviamente calcolata con sistema retributivo. Mi sembra il minimo di garantire oggi (forse) 20 anni di vita da pensionato (pensione con sistema contributivo - e qui semmai ci sono i problemi...) dopo 40 anni e qualcosa di attività lavorativa. Sperando che ogni 10 persone che raggiungono la meritata quiescienza vengano stabilizzati almeno un paio di precari ultratrentenni che vivono ancora con i genitori senza ancora nemmeno le prospettive di formare a breve una famiglia propria...... I soldi si devono trovare.

Marguerite

Mer, 12/09/2018 - 11:21

Salvini vuol copiare quel magnifico paese che è il Venezuela....si va in pensione dopo 35 anni di contributi e a 57 anni....E SALVINI SAREBBE di destra LIBERALE !!!!!!!!!!!!! Ma vai a farti impiccare!!!

Robertin

Mer, 12/09/2018 - 11:39

quota 100 uguale e obbligatoria per tutti preti e professori compresi

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 12/09/2018 - 12:01

Marguerite: non capisco come Salvini non si consulti con lei per questa questione, e non si ravveda dal suo pensiero. Daltraparte come si potrebbero tenere occupati quell'esercito di "anziani" ormai scoglionati,permalosi,esauriti e privi di slanci verso il loro lavoro? facciamo spazio ai giovani con energie e idee moderne? ci mancerebbe altro!?!

rokko

Mer, 12/09/2018 - 12:01

Carlo_Rovelli equa per chi ? Di certo non per i lavoratori attivi, che pagano le pensioni di chi è uscito dal lavoro con i propri contributi.

Nick2

Mer, 12/09/2018 - 12:11

I demagoghi fanno credere ai loro innamorati che la matematica sia un’opinione. Con 4 dati e due calcoli è facilmente dimostrabile che la quota 100 è irrealizzabile. E non solo! Il nostro sistema pensionistico (nonostante la Fornero), se non interverranno importanti modifiche, è destinato a crollare entro 20 anni. Io, questi numeri li ho esposti alla vostra attenzione, ma non sto a perdere altro tempo, perché la platea di questo giornale è divisa (credo equamente) fra chi non ha sufficienti capacità intellettive per capire calcoli di seconda media e chi, per convenienza, finge di non capire…

Robdx

Mer, 12/09/2018 - 12:12

Per Marguerite “la Svizzera” la Russia sta aumentando l’eta pensionabile a 62 anni,la Svizzera è 65 per gli uomini 64 per le donnne ma con piccole decurtazioni si riesce ad andare prima.Il sistema pensionistico italiano è sostenibilissimo il problema è che con i contributi pensionistici si pagano anche attività che non hanno nulla a che fare con la pensione, vedasi malattie,pensioni sociali ecc

Gianni11

Mer, 12/09/2018 - 12:15

Sembra giusto. 62 anni sono 38 contributivi. Abbastanza. Certo non tanti contributi come le "risorze boldriniane"....ma abbastanza. E la flat-tax per gli autonomi che si fanno un mazzo ci vuole. Avanti cosi'.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 12/09/2018 - 12:17

Egr Salvini io sono con te! -L'ironia della sorte- Ma stando qui in Italia lo Stato per riuscire a pagare le pensioni dovrebbe pagare i fornitori in nero e ottenere più sconti pratici, come fanno le famiglie per arrivare a fine mese..

jaguar

Mer, 12/09/2018 - 12:43

Quota 100, cioè 62 d'età e 38 di contributi, mentre chi ha cominciato a lavorare a 15-16 anni ci va con 43 anni, complimenti.

Ritratto di adl

adl

Mer, 12/09/2018 - 12:53

"Per finanziare la flat tax, invece, il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, punta al riordino delle tax expenditure, ovvero la giungla di agevolazioni e sconti fiscali".........allora prima mettete ordine nella giungla e poi valutiamo se la flat tax è conveniente o no.

stefano_

Mer, 12/09/2018 - 13:54

@LAURATS Mer, 12/09/2018 - 11:17 In Italia oggi ci sono pensionati fortunati, ottantenni ancora in discrete condizioni, che hanno lavorato 30 anni e da 30 anni percepiscono la pensione. Ovviamente calcolata con sistema retributivo." Dovresti anche dire quanti ne sono e quanti di questi camperanno ancora altri 30 anni! credo che siano pochissimi ma fa comodo nascondere la cosa dietro affermazioni generiche per alimentare l'odio contro quei pochi pensionati che, in stragrande maggioranza non sono dei "privilegiati" e non hanno rubato niente a nessuno ...casomai stanno rubando parte della loro pensione agli immigrati visto che boeri dice che ci pagano le pensioni! MA SE IL VOSTRO CONTRIBUTIVO NON VI STA BENE Perché NON CHIEDETE IL RETRIBUTIVO PER TUTTI ANZICHE' PRENDERVELA CON QUELLI CHE "PER FORTUNA" (come no! sapessi quante migliaia di euro che prendono!) HANNO IL RETRIBUTIVO? Prendetevela con chi da Dini in poi ha attaccato le vostre pensioni e magari li avete anche votati!

stefano_

Mer, 12/09/2018 - 14:00

Quota 100 significa, se non sbaglio, che si può andare in pensione a 60 anni e con 40 anni di contributi! Mi sembrano sufficienti e buon per chi andrà in pensione a 60 anni...io ci sono andato a 65 e 37 di contributi che fa quota 102...e poi i giovincelli di adesso si lamentano che noi pensionati avremmo più privilegi per il solo fatto che ci pagano (ancora per poco grazie a voi e agli sciacalli dei 5s con la complicità dei salvini) col retributivo!

stefano_

Mer, 12/09/2018 - 14:06

rileggendo l'articolo sembra che l'età minima per la pensione sia 62 anni...per fare quota 100, quindi, occorrerebbero 38 anni di contributi. Comunque io in pensione ci sono andato a 65 anni e con 37 anni di contributi...che fa quota 102 ...tutto sommato mi sembra ancora che i nuovi pensionati saranno privilegiati rispetto a me e poi frignano che noi siamo privilegiati col "retributivo"!

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mer, 12/09/2018 - 14:26

Ha detto che si va a 100 anni con quota 62 . Poi ha detto che 62 x 2 fa 124 e che se togli l età del cane di silvio trovi la quadra. Poi suca.

lorenzovan

Mer, 12/09/2018 - 14:26

io sono andato ..dodici anni fa ..ben prima della legger Fornero..in pensione in Olanda e in Portogallo a 65 anni...dopo 43 anni di versamenti contributivi...Eppure ne POlanda ne Portogallo hanno problemi di bilancio come l'Italia..e neppure il suo debito pubblico..e neanche credo si possanonqualificare paesi capitalisti che sfruttanoil povero operaio...me lo spiegate cari tyttologi..ecomisti da osteria..chi puo sopprtare in tale carico pensionistuco in un paese gia' mortalemnete azzoppato dal debito pubblico raddoppiatoproprio in virtu' del sistema pensionistico alçegreo degli anni 80.90 ?? aspetto risposte..non le solite accuse ..comunista ..radical chic..etc etc etc solita panoplia del bananas doc

gneo58

Mer, 12/09/2018 - 14:34

Nick2 - per tutta una serie di ragioni che non sto ad elencare non meriteresti neanche una risposta -o meglio un si' - questa mia. Saluti.

Ritratto di ElanRoigli

ElanRoigli

Mer, 12/09/2018 - 16:02

#nick2 [...] perché la platea di questo giornale è divisa (credo equamente) fra chi non ha sufficienti capacità intellettive per capire calcoli di seconda media e chi, per convenienza, finge di non capire… Si Nick2, poi c'è una terza categoria; quella degli imbecilli. Dove tu sei Presidente ed Amministratore Delegato.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 12/09/2018 - 16:32

Alla fine dovremo cambiare nome al Paese: ci chiameremo Grecia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/09/2018 - 16:55

@pravda99 - pirlotto comunista, sostieni: "Come all'istruzione ci fosse una non diplomata". Voi siete riusciti a farlo, e ora vieni ad accusare gl ialtri che non l'hanno fatto? Ma stattene a casa, voi comunisti siete proprio bugiardi dentro, le dite anche a voi stessi e ci credete pure. Come siete squallidi e meschhini.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/09/2018 - 16:56

@babbeO per sempre - che commento da illustre letterato. Proprio un babbeo può scrivere ciò. Ora stai rompendo il ciccio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/09/2018 - 16:59

@Marguerite - comunista che dice le bugie (non saresti comunsita se non lo fosse) il Venezuela è comandato da un komunista, e dei più feroci, quelli che voi applaudite. Salvini non lo copia come voi fate, lo ripudia. Non continuare a girare la frittata se no ti spediamo in korea del Nord.

cir

Mer, 12/09/2018 - 17:04

bravo Salvini . le pensioni non devono superare i 4500 euro netti al mese . minimo 1300 euro al mese . tutti devono pagare le tasse , fra le quali ci deve essere una quota per il SOCIALE : chi guadagna molti soldi al mese deve pagare in proporzione al denaro guadagnato , Dal 2% al 90 % . Chi ha guadagnato stipendi da nababbo e' stato pagato per un qualche motivo ( sindacabile ) quando va in pensione non da piu' nulla alla societa' . se ha fatto tesoro dei favolosi stipendi , buono per lui . se ha sperperato 4500 euro sono piu' che dignitosi. quelli che hanno pagato poco sono quelli che dovevano tirate la cinghia per pagare i lauti stipendi agli altri.

Robertin

Mer, 12/09/2018 - 18:33

basterebbe eliminare il concordato per raddoppiare le pensioni minime

Titan

Mer, 12/09/2018 - 18:43

Alcune cose sul progetto del Ministro Salvini non le ho capito. Salvini vorrebbe aumentare la pensione al 100%. Cosi un operaio con una paga di 1000 € al mese riceverà a 62 anni 1000 € di pensione. Un ministro con una paga di 8.000 € al mese dovrebbe ricevere 8.000€ di pensione, e qui cade l'asino. È questa l’eguaglianza che vorrebbe il nuovo governo? Mi chiedo, come mai non si fà come nella Svizzera. Durante il lavoro chi riceve salari alti paga contributi alti per la pensione, chi ha salari bassi paga contributi bassi. (Ma tutti pagano nella cassa pensioni dello stato) Cosi tutti i contribuenti ricevono la stessa pensione.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 12/09/2018 - 18:52

Leonida55 - Lei ha la mente talmente offuscata dall'odio per chi non la pensa come lei, che non riesce neanche a capire quando uno dice sul serio: mi riferivo esattamente alla Fedeli, con sarcasmo, la quale peraltro non e` dei miei... e lei definisce me "squallido e meschino"? Poveretto...Che pena...

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mer, 12/09/2018 - 18:58

Leo dovresti prima trovarlo per vedere se è rotto. Cercatelo tra le pieghe del pannolone. Poi riposta.

audionova

Mer, 12/09/2018 - 23:38

salvini aveva fatto delle promesse,quota 100 e 41 di contributi.ora quota 100 con 64 o 62 anni di eta' anagrafica fa in modo di escludere i precoci,che in questo modo avrebbero intorno ai 45/46 anni di contributi se hanno cominciato a 16 anni.allora chiedo,perche' cambiare la fornero,lasciatela cosi' che almeno i precoci hanno lo scivolo,43 gli uomini e 42 le donne e intorno ai 60 anni vanno in pensione.giustizia vuole che i contributi versati siano uguali,che siano 41/42/43/o 44 devono essere uguali per tutti,senza guardare se uno ha cominciato presto o a 30 anni,perche' molti che hanno cominciato a 30 anni lo hanno fatto perche non gli piaceva il lavoro che trovavano e stavano a casa a spese dei genitori.ma si sa le promesse elettorali si scordano vero salvini?

fft

Mer, 12/09/2018 - 23:51

Ma non dovrebbero discutere di queste cose in parlamento?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 13/09/2018 - 08:46

Sarebbe più giusto che all'età di 57 anni fino ai 70 ci fosse una graduale diminuizione delle ore di lavoro e la parte restante pagata dall'inps. Chi vivrà poco almeno si è goduta una parte di pensione e ferie, chi più fortunato avrà lavorato fino al massimo ma con una diminuizione di ore e molte ferie. Penso che lavorare a 69 anni, con appena un quarto delle ore totali non siano un peso.